Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 12/01/2021

“Pezzo di cuore”: la coppia dell’anno è Emma con Alessandra Amoroso

Nel progetto anche Davide Petrella e Dardust. Per Sanremo "si vedrà, perché è tutto nato l'altro ieri e non abbiamo messo al corrente nessuno". La bomba musicale del 2021 è servita.

Pezzo di cuore è il titolo di uno dei duetti più attesi degli ultimi 10 anni, tra due delle voci femminili più seguite del panorama musicale italiano: Emma e Alessandra Amoroso. Assieme, queste due artiste, sono seguite da oltre 7 milioni di persone sui social media. Pezzo di cuore è un dialogo tra due donne, due amiche, con due percorsi e due personalità differenti ma entrambe sempre alla ricerca della verità delle loro emozioni. Il brano, infatti, parla proprio di questo: di trovare il modo giusto per vivere i sentimenti in maniera autentica, a partire dall’amore proprio nei confronti di se stessi.

Scene da una conferenza in digitale: Emma Marrone e Alessandra Amoroso hanno presentato a 200 giornalisti collegati la loro collaborazione.

Una storia comune e due vite vissute per la musica. Le carriere di Emma e Alessandra sono iniziate con la vittoria di “Amici” per poi proseguire su binari paralleli, ognuna alla ricerca della propria identità. Hanno duettato dal vivo a Sanremo 2012 per la partecipazione di Emma quell’anno con “Non è l’inferno“. Nell’arco degli ultimi 10 anni, hanno condiviso il palco ritrovandosi a vivere insieme momenti fondamentali della loro carriera come il Festival di Sanremo del 2012 vinto proprio da Emma con la canzone “Non è l’inferno” e che le ha anche viste duettare o ancora a lottare per importanti battaglie sociali, contro preconcetti e violenze della nostra società.

Oggi le due artiste ci hanno raccontato la loro “Pezzo di cuore”.

Le due dive di Amici di Maria De Filippi assieme in un disco. Emma Marrone e Alessandra Amoroso. Fotoservizio di Chiara Mirelli.

Emma: «Era da un po’ di anni che era nell’aria questa volontà di fare una canzone insieme ad Alessandra e i nostri fan ce lo chiedevano da molto tempo. Questa è stata una scelta istintiva perché io ero a Milano a fare X Factor, lei invece a Roma impegnata nei suoi progetti. Sentivo questo senso di irrequietezza e volevo far ripartire questo 2021 con una sensazione di sano ottimismo ed entusiasmo. Avevo voglia di una canzone senza tempo, di una ballad, ho quindi passando tutti i miei pensieri a Dario Faini che, insieme a Davide Petrella, ha tradotto in musica e parole queste mie sensazioni. A canzone quasi ultimata l’ho inviata tramite WhatsApp ad Alessandra e poi chiamandola le ho detto che quella sarebbe stata la nostra canzone e le ho detto come dividerci le parti del testo. Dopo anni di carriere ben distinte e separate abbiamo trovato il modo per unire i nostri mondi e fare qualcosa che spero piaccia a tutti»

Alessandra: «Questo “Pezzo di cuore” finalmente è accanto a me – riferendosi ad Emma – e ne sono molto felice ed onorata infatti, quando Emma mi ha chiamata, non le potevo dire di no, aveva già fatto la suddivisione della canzone e non mi sarei mai tirata indietro perché era una volontà che avevamo già espresso entrambe. Quando ho ascoltato il brano ho pensato ad un dialogo tra me e lei e così è stato così anche quando siamo andate a registrarlo.»

Nel brano c’è questo contrasto di tempo tra la frenesia, lo scappare via e poi cantate… “quanto tempo ci vuole per abbracciarsi la notte”….questo perché è necessario dedicare più tempo a noi stessi per comprendere cos’è più importante, in questo caso l’amore per noi stessi o comunque l’amore in generale

Emma: «Tutti noi ci facciamo le domande sull’amore che è poi ciò che fa muovere il mondo, l’amore. Quando si impara ad amare se stesse e ad avere rispetto di se stesse automaticamente si impara ad amare e a rispettare le persone intorno a noi. Credo che questo sia il grande segreto dell’amore: “amare se stessi in primis e poi imparare ad amare gli altri”. La parola amore è data molto spesso per scontata come se fosse una parola semplice ed io ho rischiato di vacillare, sotto il giudizio e i pregiudizi della gente, e questo mi porta ad essere molto autocritica infatti a volte mi sono data delle colpe che non avevo e a 36 anni ho fatto pace con questa storia e mi voglio molto bene e forse il fatto di volermi così bene ha portato anche gli altri ad avvicinarsi a me in maniera diversa, sono diventata meno dura, meno rigida e quindi gli altri hanno trovato una fessura di luce dove entrare piano piano. »

Alessandra: «In questo ultimo anno passato abbiamo imparato a stare da soli, insieme a noi stessi ed a guardarci dentro perché, nel momento in cui ti guardi allo specchio, devi fare i conti con la persona che è riflessa e la parte importante è proprio l’amor proprio è quel sano egoismo che a volte noi stessi non vogliamo. Io finalmente ho trovato quel sano egoismo che ci permette di essere al primo posto, senza togliere agli altri, ma dando le giuste priorità alle cose»

Sul prossimo Festival di Sanremo Emma e Alessandra ci hanno detto:

Emma: «Il palco del Festival di Sanremo è un palco verso il quale provo un grande rispetto, è “il palco”. Io ed Alessandra non ci siamo mai tirate indietro a delle richieste, abbiamo sempre accolto tutto con grande amore e rispetto perché noi amiamo stare sul palco e cantare per la gente, che sia il palco del Festival di Sanremo o qualsiasi altro palco. Quello che accadrà si vedrà, di concreto c’è che non abbiamo mai nascosto tutta l’ammirazione che abbiamo nei confronti di quel palco. Questa canzone è nata in un momento in cui nessuno si aspettava niente né da me né da Alessandra, non c’erano riunioni con le case discografiche, anzi loro sono state messe al corrente di quello che stava succedendo soltanto dopo averlo deciso quindi, tutti si stanno allineando alla nostra presa di posizione artistica e personale, quello che state ascoltando oggi è lavoro fatto con tutte le difficoltà del momento, Covid, tamponi e mascherine e tutte le persone intorno a noi soltanto oggi si stanno allineando alla mia presa di posizione quindi è normale che nell’aria non ci sia niente, è una bomba che è esplosa l’altro ieri, sta succedendo tutto adesso e per il Festival di Sanremo erano già stati comunicati i nomi dei partecipanti e questa è la vera onestà della canzone. Le nostre squadre sono state messe al corrente a fatto avvenuto quindi adesso si sta lavorando a quello che potrebbe succedere con questa canzone.»

Alessandra: «Non ci hanno ancora fatto sapere per Sanremo ma vi faremo sapere! (ride)»

Il brano (prodotto dal pianista e compositore Dardust, che ha anche scritto il brano con Davide Petrella) è già disponibile in pre-order e in pre-save su Spotify (https://pld.lnk.to/PezzodiCuore) e sarà in radio e su tutti gli store e piattaforme digitali da venerdì 15 gennaio.

Dal 29 gennaio il brano sarà inoltre disponibile in edizione limitata nella versione vinile 45 giri, acquistabile in esclusiva sul sito di Universal Music Italia.  

Testo a cura di Nicola Di Dio



Society - 06/09/2016

Vele d’Epoca di Imperia torna con 100 barche storiche e una mostra d’arte

Ogni due anni nelle acque di Imperia, più precisamente nell'antico borgo marinaio di Porto Maurizio [...]

Society - 07/02/2020

Sette voci femminili contro la violenza, grande show a Campovolo a settembre

Si parla tanto di violenza sulle donne, di prevenzioni, di leggi. Ma poi questi centri di accoglienz [...]

Leisure - 20/12/2020

Paolo Gubinelli, l’arte dell’ultimo degli spazialisti

Paolo Gubinell nato a Matelica (Macerata) nel 1945, vive e lavora a Firenze. Diplomato presso l’I [...]

Top