Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 20/05/2017

Piano City da Moleskine Café suona Enrico Giaretta

Tra gli appuntamenti pianistici di Milano questo weekend vi abbiamo selezionato il concerto del pianista "cantaviatore". Che ha pure l'elogio di Paolo Conte.

Enrico Giaretta, il cantautore e pianista oltre che pilota di linea Alitalia – per questo noto al grande pubblico come il “Cantaviatore” – domenica 21 maggio sarà in concerto a Milano per la rassegna Piano City Milano. La location è il nuovo Moleskine Café (Corso Garibaldi, 65 – dalle 17) che unisce arte, caffè letterario e design.

La vena artistica di Enrico Giaretta ha spinto persino Paolo Conte ad esporsi in un giudizio più che lusinghiero: “Finalmente ho trovato un allievo”, ha detto il celebre cantautore.

Giaretta arriva a Piano City con uno show di improvvisazione e di musiche originali, dopo il successo del disco “Scalatori di orizzonti” contenente il famoso “Inno degli Amici Cucciolotti” ( per sensibilizzare i bambini ad amare gli animali) e il brano “Black Rhino” scritto per l’occasione dal maestro Paolo Conte.

Il suo ultimo progetto musicale ha coinvolto oltre 150 persone, tra adulti, ragazzi e bambini, contiene 11 brani inediti a firma di Enrico Giaretta, con la collaborazione in alcuni brani di Marcello Murro e Maurizio D’Aniello.

Il pianista di Latina ha allle spalle un’attività concertistica internazionale con il violinista e amico di sempre Olen Cesari. Giaretta è anche stato per 23 anni il pianista di Franco Califano, con cui ha scritto anche numerosi brani. Enrico Giaretta ha anche ceduto il suo brano “Tutta la vita in un momento”, con il titolo di “Back in town” al celebre cantante canadese Matt Dusk (considerato il nuovo Michael Bublè).

Inoltre Alenia Aeronautica, partner della Boeing nella costruzione del 787 ‘Dreamliner’, ha scelto Enrico come cantante–testimonial per la presentazione, in diretta mondiale dall’Italia, di questo innovativo aereo passeggeri. Nel 2016 Enrico Giaretta supera le selezioni in Alitalia Cityliner e inizia a volare su “Embraer 175/190” per la sua compagnia di bandiera.

«Ho messo nei miei voli tutta la musica che avevo dentro – dice Enrico Giaretta – e ho messo tutto il cielo che ho volato, nelle mie canzoni».



Leisure - 05/04/2019

Come eravamo: adesso i messaggi in segreteria diventano un film

“Ci sei?...richiamami”, “ti richiamo alle 9 e mezza” e “pronto, sei lì?” sono alcune de [...]

Society - 14/09/2016

Laurie Anderson: “New York è diventata una ghost town”

New York è per molti sognatori degli anni 70 incarnata in due figure chiave dell'epoca: Laurie Ande [...]

Design of desire - 22/07/2019

Yamaha design, per la diffusione del suono e per l’avanguardia degli strumenti

Quello che vedete in foto di apertura servizio è Sound Gravity di Yamaha, un oggetto che avvolge il [...]

Top