Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 09/08/2017

Il Pyrgos a Santorini, punto più alto dell’isola…e non solo a tavola

Luogo di classe curato dallo studio di architettura L11 – Katerina Vasileiadou Annette Bitouni Interior Design. Ora svela arredi made in Italy di Pedrali, azienda bergamasca.

Santorini è sempre stata la destinazione per eccellenza del turismo di classe: il sole, il mare e il panorama mozzafiato fanno da cornice ai sapori tipici dell’Egeo.

Sull’isola greca, il Pyrgos Restaurant, storico ristorante totalmente restaurato e arredato con comfort Made in Italy by Pedrali, offre ai propri ospiti un luogo speciale per pranzare o cenare in relax degustando i migliori piatti tipici della cucina greca e mediterranea. Pedrali, azienda di arredameto fondata negli anni 60 in provincia di Bergamo, offre un tocco di design dal gusto inconfondibile a questo ritiro esclusivo, all’interno dell’omonimo borgo costruito sulla cima di una collina, dove il villaggio conserva ancora le caratteristiche della fortificazione veneziana in uno dei punti più alti di Santorini.

In una cornice ricca di storia, il ristorante fondato nel 1988, vanta una tradizione familiare che prosegue ininterrottamente da quasi 30 anni. Il design ricercato tipico egli arredi Pedrali sono il punto forte recente restauro stilistico e architettonico, curato dallo studio di architettura L11 – Katerina Vasileiadou Annette Bitouni Interior Design.

La vista panoramica fa da padrona in ogni locale del ristorante. La terrazza panoramica è allestita per accogliere fino a 150 persone; le sedie e poltroncine della collezione Nolita, realizzate interamente in acciaio, abbinate alle sedute in legno Nemea e ai tavoli Bold e Arki-Table, fanno emergere tutto il paesaggio greco che circonda il locale.

Ogni dettaglio è curato nei minimi particolari: prima di sedersi al tavolo, sposando lo stile puramente americano, gli ospiti possono gustare un cocktail o assaporare finger food in piccoli e intimi spazi lounge creati dai vivaci sgabelli della collezione Nolita e dai tavoli Concrete la cui robustezza è assicurata dalla base in cemento.

Francesco D'Agostino
Figlio degli anni 90, spinta digital-social di The Way, si è fatto le ossa nel patinato mondo di To Be Magazine. Per scoprire che il dandy elegant che stava impersonando necessitava di una vetrina all’altezza anche sul web. Senza cercare altrove, se l’è creata da solo. Mette passione solo in quello che gli interessa veramente. Al resto nemmeno ci pensa. Grafica, biz obsession e una giusta dose di involontaria leadership lo proiettano sempre al minuto dopo.
Leisure - 02/12/2016

Miami Art Basel, le 10 novità imperdibili dall’American design

Alla fiera più importante d'America, l'arte e il design si fondono in una settimana incredibile di [...]

Leisure - 23/05/2017

Ecco la swing girl Golden Din Din

Scusi, petto o coscia? È una domanda che tante volte abbiamo pronunciato e tanto volte ci siamo sen [...]

Trends - 10/12/2016

Arriva pure la Bellucci a Mozart In The Jungle

Alla sua terza edizione partita questa settimana, Mozart in the Jungle, la serie in streaming di Ama [...]

Top