Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 26/07/2021

Ritmi di sole, di mare, di viaggio, di Sud: il rilancio estivo culturale di Napoli

Dal 27 luglio al 1 ottobre a Napoli riparte l’estate con ben 36 eventi ed in tre diverse location: ex Base Nato di Bagnoli; Grotta di Seiano; cortile del Maschio Angioino.

Una ricca rassegna ad ingresso libero voluta dal Comune di Napoli e finanziata dalla Regione Campania sta per partire nella caitale del Sud Italia. Tre serate presso l’ex Base Nato di Bagnoli, dieci serate nella Grotta di Seiano e ventitre nel cortile del Maschio Angioino. La kermesse si chiama “Ritmi di sole, di mare, di viaggio, di Sud” spettacoli ed eventi che vanno ad incrementare l’offerta dell’estate napoletana (già partita con Il Castello dei 5 sensi al Castel dell’Ovo e le numerose mostre e iniziative in città).

Alla presentazione del cartellone nella sala della loggia al Maschio Angioino di Napoli, l’assessore Regionale al turismo
Felice Casucci, l’assessore Comunale al turismo Annamaria Palmieri ed il soprintendente ai Beni Archeologici di Napoli Luigi La Rocca.

Da sinistra il soprintendente ai Beni Archeologici di Napoli Luigi La Rocca, Annamaria Palmieri, assessore comunale all’istruzione, alla cultura e al turismo e Felice Casucci, assessore regionale alla semplificazione amministrativa e al turismo, tutti intervenuti alla presentazione di Ritmi.


“Un programma che è un work in progress – raccontano i promotori – abbiamo voluto creare un grosso cartellone non tralasciando la facilità di parcheggio, di spostamenti agevoli oltre ad un opportuno distanziamento”.

Tre i temi in programma. Si parte con “Indie, rock e dintorni”, organizzata da Ravello Creative Lab (27-28-29 luglio), sempre alle ore 19.30 con stop alle 24.00 con la direzione artistica di DJ Uncino.

Per questa genetica intesa, l’Heart Immunity Tour degli Almamegretta trova accoglienza laddove una volta si architettavano conflitti e violenze. Dopo aver brindato al 25esimo anniversario di “Sanacore”, la band che vede Raiz al canto ritorna nella sua città con la tenacia dub, il groove elettronico nei muscoli e il Mediterraneo dentro agli occhi. Accanto a loro, i divertissement disco-surf rétro dei Fitness Forever di Carlos Valderrama e Gigi Scialdone e le correnti nordafricane del canto di M’Barka Ben Taleb. Speaker Cenzou porta in grembo le dinamiche rap-black, The Rivati le blues-song acustiche e K-Conjog le intuizioni ambient-electro. O’Iank è la parola di strada in canzoni irregolari, Vojago la dimensione partenopea ethno-world e Tartaglia Aneuro un folk-caraibico sospeso tra ironia e introspezione. Aldolà Chivalà è la satira nonsense in nuvole di poesia funk, PeppOh il soul che si intrufola pure dove le storie sono aspre, e Gabriella Di Capua l’altalena acid-jazz/rock. Abbondano le signore in palcoscenico, sì: Flo, per i sentimenti metropolitani e i canti d’autrice no border. Donix per la rinnovata coscienza urban-r’n’b. Roberta Nasti, per una lingua jazz che sa flirtare con i suoni pop. AAA: i Valderrama 5 e le loro caotiche e caustiche propensioni garage-lounge sono lì pericolosi e spiritosi. E poi la carovana hip hop dei Keep It Real. Apre la parata un trio di sfavillanti selecter, attesi sera dopo sera per una sorta di warm up dei tanti concerti: DJ Uncino (già nella audace crew Sangue Mostro e dj ufficiale del rapper Luchè) con i suoi irrefrenabili scratch di matrice hip hop, DJ Loonia nelle sue tentazioni dub e DJ Sapiens emerso dall’oasi house. A condurre le tre serate sul palco sarà Miss Lady V e sullo sfondo il promontorio di Posillipo e l’isola di Capri.

Segue la Rassegna musicale e reading “Pausilypon – Suggestioni all’Imbrunire”, in una location da sogno che noi già ben conosciamo ed abbiamo proposto nelle edizioni precedenti, organizzata dall’Associazione Il Canto di Virgilio, in collaborazione con la Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per il Comune di Napoli. Direzione Artistica Carlo Faiello.

Gianluigi Osteri (“La gabbianella”) e l’attrice Rosaria de Cicco (vista anche in “Le Fate Ignoranti” di Ferzan Ozpetek).

Da annotare che nella giornata di venerdì 30 luglio alle ore 19:00 Il maestro BRUNO CANINO LEGGENDA DELLA SCUOLA PIANISTICA NAPOLETANA riceverà il Premio “Il Canto di Virgilio” una vita per la Musica.
Il maestro Enzo Amato ci ha raccontato la sua visione della manifestazione alla Grotta di Seiano.
Tra gli eventi più significativi di Suggestioni all’Imbrunire vi è quello dedicato alle vittime del Covid 19 che proporrà l’Orchestra da Camera di Napoli con il Requiem in Mi bemolle Maggiore di Niccolò Jommelli; tra i protagonisti il soprano Anna Corvino, il tenore Luigi Strazzullo, il mezzosoprano Raffaella Ambrosino e il baritono Carmine Monaco”.


L’esecuzione con la direzione di Enzo Amato è prevista per il giorno 3 settembre. Ricordiamo che egli è stato autore della prima esecuzione assoluta in tempi moderni di questo splendido lavoro di Jommelli, il 28 marzo 1997, presso la Cappella Reale di Portici. Enzo Amato, apprezzato anche in Europa ed oltre oceano, è pluripremiato artista, prolifico
musicista e probabilmente uno dei più importanti conoscitori della musica del 700. Da 30 anni si dedica in modo eclettico a proposizioni originali, talvolta anche con ritrovamenti di opere mai eseguite prima.

La città vivrà una serie di appuntamenti suddivisi in tre grandi rassegne che fanno parte di “Ritmi”: “Indie, rock e dintorni” organizzata da Ravello Creative Lab, “Rassegna musicale e reading “Pausilypon – Suggestioni all’Imbrunire”, organizzata dall’Associazione Il Canto di Virglio, in collaborazione con la Sopraintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per il Comune di Napoli, e la Rassegna Teatrale a cura della Gabbianella Club.

Prima di ogni spettacolo del segmento Pausilypon, alle ore 18:00 – miniconcerto della durata di 30 minuti
Divagazioni Sull’Epitaffio Di Sicilo
Una accoglienza in musica con: ArsHelichrysum Duo; MandGuit Duo
Il calendario prosegue con la Rassegna Teatrale, a cura della Gabbianella Club e con la direzione artistica di Maurizio De Giovanni, da giovedì 19 agosto a venerdì 1 ottobre nel cortile del Maschio Angioino.

Giuliana De Sio, Alessandro Haber, Marco Zurzolo, Peppe Lanzetta, Gino Rivieccio, Maurizio Casagrande, Gianfranco Gallo, Alessandro Preziosi, Isabella Ferrari sono solo alcuni degli artisti che si avvicenderanno sul palco.

Per i soli eventi al Maschio Angioino, saranno rese note indicazioni a breve (prenotazioni dal primo agosto), per aggiornamenti precisi conviene seguire le pagine social:
https://www.facebook.com/Ritmi-di-sole-di-mare-di-viaggio-di-Sud-103986128644119
Per partecipare invece agli altri eventi di cui sopra ecco le modalità di accesso e contatti.

Tutti gli eventi sono gratuiti. Per “Indie, Rock e Dintorni info@ravellosrl.com

Per “Pausilypon – Suggestioni all’imbrunire” infoeventi@domusars.it

Per rassegna teatrale al Maschio Angioino , prenotazioni online da definire dal primo agosto.

Per The Way Magazine – da Napoli, fotoservizio di Maurizio De Costanzo.



Fashion - 27/06/2020

Modelli africani sulla cresta dell’onda: dalla povertà ai riflettori mondiali

Quando qualche settimana fa la star di copertina dell'inserto del Financial Times è stata Dennis Ok [...]

Trends - 08/04/2020

L’industria della musica è positiva: dalla Carosello ai concorsi, c’è chi è in attività

Di questi tempi che ci siano iniziative ancora in piedi nel campo del'industria musicale è già di [...]

Leisure - 21/12/2020

Sapevate che esiste un genere “archeocinema”?

Un genere tra il fantascientifico documentato e il divulgativo culturale. Si tratta dell'archeocine [...]

Top
Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e sezioni extra che stiamo sviluppando. Obbiettivo: sorprendere i nostri lettori nel corso del 2021!