19 Novembre 2021

Rosalia Porcaro, tra risata e introspezione mette in scena la famiglia

"Core ’ngrato" è uno spettacolo comico e intimo, che racconta un amore grande ma complesso fra madre e figlia.

19 Novembre 2021

Rosalia Porcaro, tra risata e introspezione mette in scena la famiglia

"Core ’ngrato" è uno spettacolo comico e intimo, che racconta un amore grande ma complesso fra madre e figlia.

19 Novembre 2021

Rosalia Porcaro, tra risata e introspezione mette in scena la famiglia

"Core ’ngrato" è uno spettacolo comico e intimo, che racconta un amore grande ma complesso fra madre e figlia.

Al teatro Sannazzaro di Napoli in scena da venerdì 26 alle ore 21.00 e fino a domenica 28 ore 18.00, c’è il nuovo spettacolo di Rosalia Porcaro “Core ‘ngrato”.

Partendo dal titolo della famosa canzone classica napoletana di inizio Novecento, il tema dello spettacolo è l’amore non corrisposto, o meglio definirlo, l’amore a cui ci si sottrae per non soffrire. L’attrice conosciuta per ruoli comici e grandi spettacoli televisivi brillanti, porta sul palco tutti personaggi femminili in prima persona, soprattutto quelli della mamma malata e della figlia “ingrata”.

Core ’ngrato è uno spettacolo comico e intimo, che racconta un amore grande ma complesso fra madre e figlia. Alcune filosofie orientali sostengono che il cuore sia situato nella mente, avere il cuore al posto della mente significa guardare con gli occhi del cuore; quando una mente dimentica e non ha più ricordi, come la protagonista della piece, che si ammala di alzheimer, potrebbe anche dimenticare l’amore che ha ricevuto, diventando “un cuore ingrato”. Ma cuore ingrato è anche da attribuire alla figlia, che impreparata a vivere la drammatica e sconvolgente malattia della madre, cerca di distaccarsene per evitare la sofferenza. 

Scritto da Rosalia Porcaro e Corrado Ardone, con la partecipazione on stage di Rossella Amato, lo spettacolo ha alla direzione musicale e fisarmonica Luca Urciuolo (anche autore delle musiche) e la regia di Carlos Branca.

In scena il violino Alfredo Pumilia, il contrabbasso Luigi Pelosi, costumi di Rosario Martone.

Read in:

Ti potrebbe interessare:

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”