Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 01/03/2018

Sam Havadtoy fa cartoni animati di bronzo

L'artista amico di Bowie e Lennon arriva alla Villa Reale di Monza con delle opere provocatorie e delle grandi riproduzioni a

Il pop è sempre stato il suo mondo. Anzi, l’artista Sam Havadtoy di popstar ne ha proprio conosciute tante, e tra le più iconiche. Perché è nato nel 1952 a Londra da una famiglia ungherese. Rientrata in Ungheria nel 1956, non le fu più concesso di ritornare in Inghilterra. E nel Regno Unito l’artista ci tornò illegalmente nel 1971, per poi spostarsi negli Usa. Tempi di grandi protagonisti della scena culturale mondiale, tempi in cui (era il 1978) Sam fondò il Sam Havadtoy Gallery and Interior Design Studio, e divenne amico intimo di Yoko Ono, John Lennon, David Bowie, Andy Warhol, Keith Haring, George Condo, Donald Baechler e molti altri artisti.sam

La sua arte è sempre stata un gioco dialettico tra copia e originale. Per questo Havadtoy dà forma a delle sculture in bronzo che riproducono eroi dell’animazione quali Bugs Bunny o Betty Boop realizzati seguendo la sua cifra stilistica più caratteristica, ovvero l’utilizzo del merletto, materiale insolito per l’arte contemporanea, ma il cui impiego trova riscontro nella memoria dei popoli dell’est Europa dove proprio il merletto intrecciava associazioni complesse con classe, religione, storia e moda e che in laguna ha uno dei centri di produzione più rinomati in Italia. Nella sua pratica artistica, infatti, Havadtoy incolla frammenti di pizzo sulle sue opere; quindi, strato dopo strato li ricopre di colore, in modo che il gioco di vuoto e pieno che si crea, diventi l’elemento strutturale dell’immagine che ne risulta.

SAM HAVADTOY. NOBODY SEES ME LIKE I DO

Monza, Villa Reale > Appartamenti Reali (Viale Brianza, 1)

Fino al 22 aprile 2018



Leisure - 24/05/2018

Emilio Isgrò firma l’immagine del Piccolo Teatro

Autonomia e indipendenza sono i cardini dell'istituzione milanese che è il Piccolo Teatro. E quindi [...]

Leisure - 05/12/2020

Luca Miele mette assieme Dio e Jack Kerouac: “La strada era la libertà”

Jack Kerouac e Antonio Spadaro: cosa ci fa il poeta maledetto della Beat generation accostato a uno [...]

Leisure - 08/08/2017

Circeo Film Arte Cultura, il festival coi vip dal 23 agosto

Proiezioni di lungometraggi, corti sul mare, incontri pubblici con personaggi del mondo del cinema, [...]

Top
Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e sezioni extra che stiamo sviluppando. Obbiettivo: sorprendere i nostri lettori nel corso del 2021!