Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 01/03/2021

Sanremo 2021 si parte con cautele. Amadeus: “Ci ringraziano per essere qui”

La primadonna di martedi, l'opening, è Matilda De Angelis. Laura Pausini al Festival mercoledì con in tasca un Golden Globe.

Il primo coupe de teatre lo mette a segno Amadeus alla prima conferenza stampa di Sanremo 2021. Per l’ennesima volta torna sul palco dell’Ariston Laura Pausini, ma torna con un Golden Globe in tasca.

La cantante emiliana ieri ha vinto nella categoria Miglior canzone originale insieme a Diane Warren e Niccolò Agliardi con IO SI (Seen) (Atlantic/Warner), best original song del film Netflix The Life Ahead/La vita davanti a sé, primeggiando su brani come Speak Now da Quella notte a Miami e Hear My Voice dal film Il processo ai Chicago 7.

Lunedi 1 marzo 2021: prima conferenza stampa con un ritorno inaspettato a Sanremo. Laura Pausini che da qui partì negli anni Novanta per la sua carriera mondiale tornerà all’Ariston per cantare la canzone vincitrice del Golden Globe. La migliore canzone dei primi Golden Globe dell’era Covid, è Io sì (Seen) di Diane Warren cantata da Laura Pausini per il film con Sophia Loren, con testo scritto con Niccolò Agliardi.

Ancora una volta l’artista porta alto il nome dell’Italia nel mondo, stabilendo un nuovo record e aggiungendo al suo palmares il Golden Globe Award al Grammy Award (2006) e ai quattro Latin Grammy Awards (2005, 2007, 2009, 2018).

IO SI (Seen), scritto con Diane Warren, segna la prima collaborazione di Pausini con la pluripremiata compositrice statunitense già undici volte nominata agli Oscar; e la prima collaborazione anche con Bonnie Greenberg (music supervisor di film come Tutto può succedere, Il matrimonio del mio migliore amico, What women want o The Mask) e per il testo italiano rinnova quella con Niccolò Agliardi, uno dei più assidui coautori di Laura.

Mercoledì avrà un sapore internazionale per la musica italiana nel mondo, e il Festival di Sanremo ci sarà il tanto annunciato omaggio al maestro Ennio Morricone con Il Volo e l’orchestra. E ci saranno Fausto Leali, Gigliola Cinquetti e Marcella Bella a cantare le pietre miliari di un festival che nei decenni è stato molto amato nel mondo.

“Mai e poi mai avrei pensato di vincere ai Golden Globe Awards…che emozione pazzesca e che grandissimo onore! È veramente un privilegio essere la prima donna ad avere vinto con un brano tutto in italiano! – ha commentato a caldo Laura Pausini- Devo ringraziare Sofia Loren ed Edoardo Ponti che mi hanno proposto questa avventura, il grande talento di Diane Warren che è veramente un gigante della musica mondiale, la music supervisor Bonnie Greenberg e Niccolo Agliardi, l’autore con cui ho scritto il testo italiano”

Amadeus, conduttore e direttore artistico con ansia da prestazione della “seconda volta”, racconta così l’ingresso sul palco: “Quando abbiamo pensato il palco del Festival 2021 con Gaetano Castelli è ancora più bello di come l’avevamo immaginato. Tutti hanno dato il massimo delle possibilità per fare un Sanremo storico non solo per pandemia ma per la canzone e l’energia”.

Il conduttore è legato alla città dei fiori che di questi tempi appare necessariamente più calma degli altri anni. “Nonostante tutto, ci siamo riusciti ad arrivare al debutto e lla gente ci ringrazia di essere qui e con molto garbo di ferma per strada. Mi dicono: grazie per non averci dimenticato”.

La pandemia ha dettato il passo anche per i concorsi legati alla manifestazione. Un viaggio in 365 giorni da diluire in 10 anni finanziato da TIM per i vincitori del concorso legato al Festival.

Sabato verrà poi svelato il video montaggio dell’intera settimana voluto da TIM con la coreografia di Luca Tommassini.

Amadeus e Fiorello hanno collaudato la loro intesa a Sanremo 2020 e tornano da protagonisti nel 2021. Amadeus non ha rivelato notizie su Loretta Goggi che dovrebbe festeggiare i 40 anni da “Maledetta Primavera”. Loredana Bertè invece canterà un medley di suoi successi e il singolo nuovo, “Figlia di”.

Non c’è solo il main sponsor a creare battage attorno al festival 2021 che non prevede eventi accessori. Ma le trasmissioni si possono fare. Prima Festival su Rai Uno va a curiosare nelle pieghe del festival, con le Data Room news di TIM che forniscono curiosità e indiscrezioni. L’investimento di lavoro della Rai che considera Sanremo orgoglio aziendale è notevole: RaiPlay porta le esibizioni sul sito, le serate anche in versione integrale, l’audio descrizione e la diretta con la lingua italiana dei segni.

C’è la squadra di Rai Radio 2 che si prepara allo sbarco video su RaiPlay.

La squadra dei social, forte dei risultati dell’anno scorso, torna in grande energia, con il filtro Instagram Canta Sanremo e la 7 days song challenge che ogni giorno condivide la canzone del Festival.

Rai Italia per oltre 20 milioni di famiglie con Monica Marangoni e Stefano Palatresi che accompagnano i telespettatori internazionale.

Prima puntata con ospite Diodato, Loredana Berté, Matilda De Angelis in apertura. L’attrice è una delle icone di bellezza e bravura più chiacchierate all’estero in questo momento. Ci saranno anche contenuti legati all’attualità con l’infermiera Alessia Bonari e la banda della Polizia di Stato.

Accoglienza tiepida in sala stampa per Fiorello, co-conduttore dell’edizione 71 del Festival di Sanremo. Per l’annuncio ufficiale di Sanremo 2021 si è presentato con una maschera militare.

Fiorello che ha fatto irruzione nella conferenza istituzionale del festival ha trovato un clima diverso rispetto alle folle adoranti. “L’atmosfera è ancora più bella – ha detto il co-conduttore che è stato partner televisivo di Amadeus negli anni Ottanta – c’è molta unità. Sono molto onorato di esserci. I problemi sono altri e speriamo che si risolvino molto presto. Vogliamo regalare cinque serate spensierate, l’80% delle gag dell’anno scorso non erano state preparate. E se non ci viene niente in mente siamo fregati. Io e Amadeus siamo gli inseparabili, nemmeno Renzi riuscirebbe a separarci”.

Fiorello duetterà con Enzo Avitabile su un brano tratto dal celebre film di John Turturro “Passione”, nella serata di mercoledì per omaggiare la canzone napoletana e Renato Carosone. Sul famoso cantautore napoletano scomparso esattamente 20 anni fa, la Rai sta preparando una fiction.

Per gli anniversari si sa che Lucio Dalla verrà omaggiato dai Negramaro nella serata di giovedi 4 marzo, in occasione della ricorrenza della celebre “4 marzo 1943” mentre per i 40 anni di “Maledetta Primavera” di Loretta Goggi non c’è ancora accordo.

Sul cast Amadeus dice: “Alcuni cantanti negli altri anni non si sarebbero nemmeno presentati e questo è il segno che il Festival è cambiato. Non mi sono mai tirato indietro e ho accettato le canzoni di un’età media più bassa ma non le ho scelte per quello. Penso solo che sia una testimonianza di come cambiano i tempi, come negli anni Sessanta con Celentano e gli altri che rivoluzionarono la canzone italiana”.

A Sanremo 2021, ci sarà anche arte multimediale: nei quadri di Achille Lauro ci sarà Fiorello, Emma Marrone, Claudio Santamaria e Francesca Barra, tra gli altri. Star di questi momenti di spettacolo sarà anche il primo ballerino dell’Opera di Roma, Claudio Cocino.

Tra le sorprese annunciate della finale di sabato 6 marzo 2021, Umberto Tozzi, una delle voci italiane più amate all’estero, con un medley dei suoi successi e un’iniziativa per raccogliere fondi per la sua band, in onore del lavoro che da un anno è fermo per i musicisti.



Luxury - 03/10/2018

Sanlorenzo 500 EXP, l’elicottero è servito (sullo yacht)

Gli armatori che scelgono una imbarcazione del cantiere Sanlorenzo, amano sempre di più navigare in [...]

Society - 08/11/2016

Al Pavarotti Milano cucina stellata e concerti di giovedì

Il Pavarotti Milano Restaurant Museum è un posto che non ti aspetti. Il claim non può essere più [...]

Leisure - 02/10/2018

Gli “Angel Boys” di Iva Zanicchi nel musical “Men in Italy”

A fine anno il primo musical sul mondo della moda sbarca a teatro. Si chiama 'Men in Italy: the Musi [...]

Top