1 Luglio 2022

Santarcangelo Festival, le arti performative in Romagna

La 52esima edizione a cura del direttore artistico Tomasz Kireńczuk è un racconto multidisciplinare e polifonico sul presente con tante artiste e artisti internazionali al loro debutto italiano.

1 Luglio 2022

Santarcangelo Festival, le arti performative in Romagna

La 52esima edizione a cura del direttore artistico Tomasz Kireńczuk è un racconto multidisciplinare e polifonico sul presente con tante artiste e artisti internazionali al loro debutto italiano.

1 Luglio 2022

Santarcangelo Festival, le arti performative in Romagna

La 52esima edizione a cura del direttore artistico Tomasz Kireńczuk è un racconto multidisciplinare e polifonico sul presente con tante artiste e artisti internazionali al loro debutto italiano.

La 52ma edizione di Santarcangelo Festival – il più longevo festival di arte performative italiano –dal titolo Can you feel your own voce, si svolgerà dall’8 al 17 luglio 2022 nel comune in provincia di Rimini. A Sant’Arcangelo di Romagna arriveranno tante artiste e artisti internazionali al loro debutto italiano.

Teatro, danza, musica ma anche discipline trasversali che vanno dall’attivismo politico al documentario. Parte all’insegna dell’impegno sociale e politico il triennio 2022-2024 condotto Tomasz Kireńczuk, che con Can you feel your own voice ha orchestrato un racconto polifonico sul presente che porta la firma di una moltitudine di corpi e voci: artiste e artisti molto differenti tra loro per linguaggi, estetica e per le tradizioni culturali, ma che ci invitano a sperimentare forme di convivenza sociale e confrontarsi con ciò che è nascosto, scomodo e dimenticato.

MUSICA – Dopo due anni di assenza, quando cala la notte e anche l’ultimo spettacolo si conclude, torna finalmente ad accogliere il pubblico la programmazione di Imbosco, uno chapiteau nascosto tra gli alberi ai piedi del Parco Cappuccini, realizzato appositamente per ascoltare musica, ballare e ricaricarsi di energia: qui dj italiani e internazionali si alternano in consolle ogni sera in un programma curato da Chris Angiolini / Bronson Produzioni. Già confermati i live-set di BAMBII, Ehua, Trinity, SATAMUSICA, Colin Self e Toffolomuzik, Mentalità, Giulia Tess e POCHE Cltv. Il Festival amplia inoltre la propria offerta musicale con quattro concerti gratuiti organizzati allo Sferisterio: Blind & Lame (Germania, 12/07), Joan Thiele (Italia, 10/07), WOW (Italia, 15/07), il duo SIKSA (Polonia, 9/07) e NAVA (Iran/Italia, 16/07).

In SCORES THAT SHAPED OUR FRIENDSHIP l’artista tedesca Lucy Wilke, il danzatore polacco Paweł Duduś e le musiche della compositrice tedesca Kim Twiddle tessono un racconto sull’intimità di Lucy stessa, affetta da atrofia muscolare spinale, esplorando l’intero spettro della loro relazione, tra amicizia, sensualità e interazioni giocose, sfidando gli stereotipi di discriminazione del diverso (15, 16 e 17/07).
La coreografa portoghese Mónica Calle in Ensaio Para Uma Cartografia, tramite la ripetizione ossessiva di uno stesso passo di danza classica da parte di dodici corpi femminili, porta alla luce la tenacia delle donne, il loro bisogno di comunità e di ribellione contro il dominio dei modelli maschili e la dittatura della perfezione (8 e 9/07).
Gabriela Carneiro De Cunha. Altamira 2042 della performer, regista e ricercatrice brasiliana Gabriela Carneiro da Cunha che, mediante dispositivi tecno-sciamanici, porta all’attenzione del pubblico il problema della diga di Belo Monte, che ha messo a rischio la biodiversità del fiume Xingu, in Amazzonia, e la vita dei suoi abitanti (9 e 10/07).

Info
www.santarcangelofestival.com / info@santarcangelofestival.com / tel. 0541 626185
 

In foto d’apertura Annamaria Ajmone al Santarcangelo Festival 2022. .La coreografa e danzatrice propone il suo nuovo lavoro La notte è il mio giorno preferito, una riflessione sul rapporto con l’Altro che indaga le rotte dagli animali selvatici nel tentativo di prenderne in prestito lo sguardo e intuirne le possibilità d’azione (8, 9 e 10/07).

Santarcangelo Festival è realizzato dall’associazione Santarcangelo dei Teatri grazie al Comune di Santarcangelo di Romagna e Comuni di Rimini, Longiano, Poggio Torriana, San Mauro Pascoli, sostenuto da Commissione Europea, Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, Regione Emilia-Romagna, Visit Romagna, Camera di Commercio della Romagna e dai partner Gruppo Hera, Gruppo Maggioli, Anthea Futura e Amir OF.

Read in:

English English Italian Italian
Ti potrebbe interessare:

Clan Milano rende mimetico anche l’arredo

Clan Milano sceglie ancora una volta il palcoscenico cosmopolita del Salone del Mobile Milano 2018 per presentare, in anteprima esclusiva le sue inedite collezioni. Eclettismo

Dalla e Morandi rievocati in tv

Sono stati il duo più emozionante della musica leggera italiana, riformatosi anche per acclamazione popolare in più occasioni. Ma Lucio

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”

Utilizzando questo sito, accetti l’uso di cookie tecnici (anche di terze parti) per migliorare la tua navigazione. Vuoi saperne di più?