4 Febbraio 2022

Tananai: “Questo è il mio Festival dell’amore”

Incontro con il 26enne artista milanese in gara a Sanremo 2022 con “Sesso Occasionale”. Questa sera sarà sul palco dell’Ariston con la cover di “A far l’amore comincia tu”.

4 Febbraio 2022

Tananai: “Questo è il mio Festival dell’amore”

Incontro con il 26enne artista milanese in gara a Sanremo 2022 con “Sesso Occasionale”. Questa sera sarà sul palco dell’Ariston con la cover di “A far l’amore comincia tu”.

4 Febbraio 2022

Tananai: “Questo è il mio Festival dell’amore”

Incontro con il 26enne artista milanese in gara a Sanremo 2022 con “Sesso Occasionale”. Questa sera sarà sul palco dell’Ariston con la cover di “A far l’amore comincia tu”.

Tutte le sfaccettature dell’amore arrivano al Festival di Sanremo. E così quest’ano Tananai, in gara al 72° Festival della canzone italiana, si è esibito sul palco del Teatro Ariston con il brano “Sesso Occasionale”, prodotto assieme d.whale. Il brano è un inno genuino e sincero all’amore nel suo concetto più universale. La musicalità orchestrale in apertura si trasforma gradualmente in sonorità quasi dance che attraggono l’ascoltatore, portandolo a scatenare tutta la propria energia nel ritornello dalla ritmicità elettropop.  

Tananai, lo chiamava così suo nonno, è Alberto Cotta Ramusino, ed ha iniziato la sua carriera come un produttore, con il progetto di matrice elettronica “Not For Us”; oggi Alberto continua a produrre ma scrive e canta in italiano. Ha una scrittura suggestiva con un punto di vista moderno attraverso testi intensi, che sanno emozionare e comunicare in maniera diretta e senza filtri con un’ironia tagliente. 

Sui suoi esordi Tananai ci ha raccontato :

“Ho iniziato a fare musica quando avevo circa 14 anni facendo musica elettronica dedicandomi alla produzione. Nel 2017 è uscito il mio primo album ma nel momento in cui è uscito, mi sono reso conto che avevo voglia di esprimermi in modo diverso facendo qualcosa in più. Io ho sempre scritto, annotando pensieri e parole ma non avevo mai avuto il coraggio di metterle in musica. Dopo “Not For Us” ho deciso di dar vita al progetto Tananai, sia per la voglia di esprimermi sia perché ho sempre pensato che i cantanti si divertissero di più (ride) e poi perché il dipendere da qualcuno non mi è mai piaciuto. Dover aspettare la cantante o il cantante di turno per ricevere la voce e modificare il pezzo non mi piaceva, c’erano troppi passaggi. Volevo fare musica subito ed esprimermi meglio. All’inizio ho dovuto disimparare tutto perché avevo sempre quell’approccio da produttore di musica elettronica un po ‘ cerebrale da nerd. Così ho fatto uscire i miei primi singoli ed il primo EP. Adesso credo di aver trovato un equilibrio tra le mie due metà e di conseguenza sono convinto che il suono di adesso mi rispecchi di più.”

Il suo percorso è iniziato con la partecipazione a Sanremo Giovani con il brano “Esagerata”  che parla di una relazione senza equilibrio, dalla quale sarebbe meglio per entrambe le parti distaccarsi, ma si continua ad avvicinarsi e ferirsi, rinfacciandosi i difetti l’uno dell’altra. Sul suo percorso che l’ha portato a calcare il palco dell’Ariston ci ha detto: 

“L’inizio dell’esperienza è stata caratterizzata da una grande voglia di imparare perché ho, per la prima volta, inziato a collaborare con autori e produttori ed ho conosciuto Paolo Antonacci, che è coautore sia del brano Esagerata portato a Sanremo Giovani sia di Sesso Occasionale con il quale partecipo al Sanremo dei big, ed anche Davide Simonetta con il quale ho coprodotto il brano e poi anche Alessandro Raina altro autore del brano di Sesso Occasionale.”

Testo irriverente per la canzone in gara a Sanreop 2022 di Tananai: “E la testa in alto mare, troviamoci una casa e non finiamoci più nel sesso occasionale ma sappi che tra un anno, un giorno, non avrò capito ancora di cosa hai bisogno Baby ritorna da me e metti via quella pistola Baby ma dai cosa c’è, quell’altra non mi è mai piaciuta”.

Proprio su “Sesso Occasionale” ci ha detto che:

“Sesso occasionale è un messaggio d’amore antico nel quale descrivo il sesso occasionale come una fase importantissima della vita, almeno per me lo è. Io per conoscere una persona, all’inizio, ho bisogno di farne tanto, in sicurezza ovviamente. Nel momento in cui mi rendo conto che inizio a provare qualcosa per una persona offro tutto di me, nel senso ho vissuto ma non ho vissuto tanto, ho della cose da dare ma non ancora tante e quindi quello che posso fare è questo gesto semplicissimo ma di fondamentale importanza di mettere la testa a posto. Soprattutto per uno come me che so di essere sfuggente. Questa canzone è un guardare negli occhi una persona e dichiarare di essere pronto a donarsi nella sua totalità.”

Il video, con la regia di Olmo Parenti, riprende la narrazione lasciata in sospeso dal videoclip del singolo precedente “Esagerata”, in cui l’artista veniva abbandonato dalla propria compagna. Tananai vaga solo, immerso nella notte, alla ricerca della propria ragazza, mentre tutta la città è in festa e chiunque sembra avere almeno un motivo per essere felice. “Al Festival mi sto divertendo tantissimo – racconta di questa esperienza sicuramente memorabile – , non pensavo mi sarei divertito così tanto è un rollercoaster di sensazioni ma paradossalmente i momenti di tranquillità sono proprio quelli sul palco. Forse la prima sera ero un pò troppo nel mio mondo se vogliamo (ride) però sono stato molto contento di essermi divertito. Essere tornato a suonare dal vivo è il motivo finale per il quale faccio musica. Il risultato è inutile dire non conta, siamo qui per partecipare ad una gara ma la cosa più importante è che dopo due anni come questi ultimi il Festival lo vivo come una botta di vita e di emozioni stupende. E’ un’opportunità che non tutti hanno e la sento anche come una responsabilità, infatti sto imparando tante cose che mi porterò insieme per tutta la vita”

Questa sera, dedicata alle cover delle grandi canzoni della musica italiana, Tananai presenterà “Comincia Tu” accompagnato dal collega Rosa Chemical, reinterpretazione del successo di Raffaella Carrà “A far l’amore comincia tu”, rendendo così omaggio a una delle cantanti e showgirl più eclettiche e amate della musica italiana, voce dell’amore universale e libero. Proprio sulla serata delle cover ci ha detto che:

“Non vedo l’ora di portare stasera sul palco la cover di“A far l’amore comincia tu” insieme a Rosa Chemical. Mi sembrava un onore portare un brano di una icona che di più ha modificato il mio gusto musicale e il modo di pensare influenzandomi positivamente. Quello che penso sull’amore lo devo anche a lei visto che il messaggio di questa canzone è quello di godersi le cose belle della vita senza paura di amare, qualsiasi giudizio ci possa essere. Portiamo avanti il mio Festival dell’amore e del divertimento.”

A partire dal 25 febbraio, entrambe le canzoni presentate al Festival, “Sesso Occasionale” e la cover “Comincia tu” feat. Rosa Chemical saranno disponibili in formato LP 7”/ 45 giri in edizione limitata autografata e baciata dall’artista, di cui da oggi è possibile il preorder. 

Dopo l’esperienza sanremese, il giovane cantautore milanese porterà la propria musica, tra cui “Sesso Occasionale” ed “Esagerata”, brano con cui ha vinto Sanremo Giovani, nei club di Roma e Milano in due date live, prodotte da Friends & Partners, previste giovedì 24 marzo a Roma, presso Largo Venue, e lunedì 28 marzo a Milano, ai Magazzini Generali. I biglietti sono disponibili sui rivenditori ufficiali www.ticketone.it e www.ticketmaster.it. Per ulteriori informazioni: www.friendsandpartners.it 

Fotoservizio di Leandro Emede

Read in:

English English Italian Italian
Ti potrebbe interessare:

Un giorno a Taranto da Kebhouze

Anche Taranto, prima città al sud Italia per l’espansione della catena di ristorazione di Gianluca Vacchi, da oggi ha il

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”

Utilizzando questo sito, accetti l’uso di cookie tecnici (anche di terze parti) per migliorare la tua navigazione. Vuoi saperne di più?