21 Novembre 2019

“Totally Crazy”, 65 anni di glamour al Crazy Horse di Parigi

Creatività e immaginazione si intersecano negli spettacoli nel tempio della nudità da intrattenimento da cabaret. Le novità del 2019.

21 Novembre 2019

“Totally Crazy”, 65 anni di glamour al Crazy Horse di Parigi

Creatività e immaginazione si intersecano negli spettacoli nel tempio della nudità da intrattenimento da cabaret. Le novità del 2019.

21 Novembre 2019

“Totally Crazy”, 65 anni di glamour al Crazy Horse di Parigi

Creatività e immaginazione si intersecano negli spettacoli nel tempio della nudità da intrattenimento da cabaret. Le novità del 2019.

Belle donne e meraviglie sono state dagli anni 50 regine dell’intrattenimento da cabaret parigino. Oggi al Crazy Horse, il tempio del glamour e della seduzione visiva, ci sono ogni sera spettacoli che riscoprono 65 anni di splendide creazioni e glamour per 90 minuti di incanto. Si chiama “Totally Crazy” l’attrazione del momento a Parigi, lo show che rievoca il periodo d’oro del cabaret: lo spettacolo celebra i suoi inconfondibili numeri come “God Save our Bareskin” o “U Turn Me On”, che vengono rivisitati per l’occasione. Un piccolo tocco in più, un piccolo “je ne sais quoi”, che infonde nuova vita a storie e immagini iconiche.

Vi si ammira il potere visivo di “Upside Down” di Decouflé, la trance africana di “Vooodoo” di Christian Louboutin, la giocosità glamour della “Reine des Cœurs” di Chantal Thomass e la magia estetica di “Undress to Kill “di Dita Von Teese e Ali Mahdavi.

La locandina di Totally Crazy! lo spettacolo attuale del Crazy Horse a Parigi.
L’immagine suggestiva del precedente, Forever Crazy.

Un vero rimedio per la malinconia, così viene descritto “Totally Crazy” che brilla di impertinenza e umorismo in un formato che sprigiona glamour, audacia e coinvolgimento.

Dal 1951, oltre 800 Crazy Girls si sono esibite su questo palcoscenico brillante, altamente ammirato e celebrato. Delle 500 candidature ricevute ogni anno, solo poche arrivano al cast, in quanto i criteri sono altamente selettivi. Attualmente, 40 ballerine lavorano al Crazy Horse di Parigi, una sala leggendaria, dove ogni sera gli spettatori vengono accolti dallo squisito duo belga George Bangable e Lolly Wish. Fantastici crooner, degni eredi dei ruggenti anni Venti, George e Lolly iniziano il pubblico alla felicità prima di ammirare le ragazze.

Il sogno pazzo di Alain Bernardin nacque il 19 maggio 1951, nelle vecchie cantine di un edificio haussmaniano, in avenue George V a Parigi. Fu lui che voleva regalare al pubblico un luogo di divertimento e glamour elegante. E in breve Crazy Horse Paris divenne un luogo chiave imponendo un nuovo stile di cabaret con immagini astratte e distintive e attirando celebrità da tutto il mondo. Dal 2006, sotto la direzione artistica di Andrée Deissenberg, l’arte e la moda sono tornati al centro dello spettacolo: famosi designer mettono i loro talenti al servizio della folle tradizione e il cabaret parigino accoglie regolarmente artisti di spicco sul palco. Creatività e immaginazione si intersecano e si combinano per aiutare, più di 65 anni, il sogno “totally crazy”.

Foto d’apertura: Riccardo Tinelli.

Read in:

Picture of admin

admin

Siamo una testata giornalistica di lifestyle maschile e femminile. Ci rivolgiamo a persone interessate alle novità anche di lusso, non solo di prodotto ma anche di tendenza e lifestyle. La nostra mission: celebrare l’ambizione puntando all’eleganza dei potenziali lettori “Millennial” (età 18-34).
Ti potrebbe interessare:

Il 2022 dei Duran Duran

A novembre sono entrati nella celebre Rock & Roll Hall of Fame. I Duran Duran sono a 40 anni dalla

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”