Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 17/01/2018

Tra un mese parte Zelig Tv, la semi-generalista che diverte

Dallo Zelig Cabaret di viale Monza a Milano nasce il canale sul 243 che parlerà di tutto il mondo dell'intrattenimento e informazione. Con programmi nuovi. Italiani.

Zelig ha fatto la storia della comicità televisiva degli ultimi 15 anni ma la casa Zelig a Milano è attiva da decenni. E con il sapore della scoperta e dell’avventura, nella stessa casa di Zelig Cabaret (viale Monza 140), ora i protagonisti vogliono riprendersi la scena in autonomia. Lasciata Mediaset dopo l’ultimo spettacolo tributo del 2016, il 25 febbraio 2018 si accende Zelig TV, una nuova sfida imprenditoriale creativa e multipiattaforma voluta da Bananas Media Company in collaborazione con Smemoranda.  zelig tv studio
Un canale televisivo (canale 243 DTT), un centro di produzione e a seguire una web TV compongono il progetto Zelig TV che nasce come naturale e sfidante proseguimento delle storie decennali di due imprese culturali “tutte italiane”.

Due storie, quella di Bananas Media Company e Smemoranda, che da oltre 40 anni contribuiscono in maniera importante ad arricchire, innovare, spesso rivoluzionare il modo di fare spettacolo, intrattenimento televisivo e informazione.
Il piccolo palco di Zelig Cabaret, grazie alla creatività e la lungimirante attività di scouting di Gino e Michele e Giancarlo Bozzo, ha visto in 30 anni il debutto, le prove, gli incontri straordinari di artisti destinati a fare la storia comica dello spettacolo teatrale, televisivo e cinematografico italiano – come Paolo Rossi, Antonio Albanese, Gabriele Salvatores, Claudio Bisio, Silvio Orlando, Gene Gnocchi, Luciana Littizzetto, Elio e le Storie Tese, Aldo Giovanni e Giacomo, Checco Zalone. Smemoranda, sotto la direzione di Nico Colonna e degli stessi Gino e Michele, con i suoi oltre 25 milioni di diari e agende venduti dal 1979, ha parlato e continua a parlare a intere generazioni di studenti raccontando il “mondo” attraverso contributi eccellenti, dallo spettacolo alla cultura, dalla solidarietà allo sport, come Alda Merini, Federico Fellini, Lorenzo Jovanotti, Dario Fo, Roberto Saviano, Don Gallo, Alessandro Del Piero, Gino Strada, Luciano Ligabue.

Protagonisti a Zelig. Da sin.: Michele Mozzati Nico Colonna Roberto Bosatra Gino Vignali Marina Di Loreto Gianluca Paladini Giancarlo Bozzo©Francesco Margutti- Photomovie

Protagonisti a Zelig. Da sin.: Michele Mozzati Nico Colonna Roberto Bosatra Gino Vignali Marina Di Loreto Gianluca Paladini Giancarlo Bozzo©Francesco Margutti- Photomovie

Nel centro di produzione Zelig TV – 240 mq, 14 telecamere, una doppia regia audio, video e effetti per live e TV – ogni programma sarà, infatti, ideato, scritto, provato, registrato e mandato in onda (tv e web), consentendo così alla creatività la massima libertà di esprimersi e di azzardare nuovi linguaggi e moda sperimentali.

“Zelig TV è la nostra risposta concreta ai dirompenti cambiamenti che hanno coinvolto e sconvolto, in termini di distribuzione e di fruizione, il mondo della comunicazione e dell’intrattenimento – afferma Roberto Bosatra  AD di Bananas Media Company – Costruire una piattaforma on air e on line sostenuta da un centro di ideazione, produzione ed emissione autonomo”.

LE AREE – “Zelig TV non è una televisione ma un nuovo modo di essere editore – continua Gianluca Paladini, DG di Bananas Media Company – Non più editoria di mezzo ma editoria di comunità, come lo sono da anni Bananas Media Company e Smemoranda. Il nostro primo obiettivo è di raggiungere e coinvolgere il nostro pubblico attraverso ogni mezzo. Con Zelig TV televisione, web, teatro ed eventi sul territorio diventano un unico sistema integrato che coinvolge e avvolge la nostra comunità, esaltando lo storico senso di appartenenza del pubblico di Zelig e di Smemoranda, e che va ben oltre la comicità”.
 
Zelig TV si presenta, infatti, con un’offerta editoriale suddivisa in tre macro aree: comedy/entertainment, reportage/approfondimento informativo, serie tv/cinema/festival. Fra qualche settimana verranno annunciati i palinsesti.



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Leisure - 18/06/2018

Elvis Days a Treviso, un mondo indietro di 50 anni

La cosa strabiliante di un raduno dedicato a un'icona degli anni 50/60 come Elvis Presley è come si [...]

Luxury - 14/11/2017

David Hervé arriva a Milano con le ostriche di lusso

David Hervé, l'allevatore di ostriche più famoso, arriva a Milano il 16 Novembre per l'unica tapp [...]

Leisure - 08/08/2017

Circeo Film Arte Cultura, il festival coi vip dal 23 agosto

Proiezioni di lungometraggi, corti sul mare, incontri pubblici con personaggi del mondo del cinema, [...]

Top