Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 04/06/2018

Ultimo: “Napoli è come Roma, c’è lo stesso entusiasmo”

Continua il grande festival sul lungomare Caracciolo. Il vincitore di Sanremo Giovani 2018 intervistato (e fotografato) dal nostro Maurizio De Costanzo.

Ultimo arriva a Napoli Pizza Village da vincitore di Sanremo Giovani 2018 e si sente. Le ragazze si accalcano, spuntano striscioni. Tocca a lui, all’anagrafe capitolina il suo vero nome è Niccolò Moriconi, in arte ULTIMO, classe 1996, a infiammare il pubblico del secondo giorno della kermesse napoletano sul lungomare Caracciolo.

Seduto sul divano del backstage del palco del Napoli Pizza Village 2018, subito minimizza e scherza affrontando il tema musica e lo fa affermando che ama l’ hip hop italiano. “Attribuisco molta attenzione alle parole, tra l’altro dico candidamente dichiara di non essere molto sciolto nelle lingue estere, tra cui l’inglese”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Si rivolge ai giornalisti presenti dicendo: “Poiché sono mezzo napoletano, mi aspetto molto calore da questa città, come lo aspetto a Roma. Napoli è la mia seconda città perché ho mezza famiglia napoletana e mi sento sempre emozionato sia a Roma che a Napoli perché avverto lo stesso entusiasmo”.

Noi di The Way Magazine gli abbiamo chiesto anche del passato, di quanto ha aperto i concerti di Fabrizio Moro, protagonista sullo stesso palco il giorno prima. Per quanto giovanissimo, a te cosa è cambiato in questo tempo e nell’evoluzione della tua carriera? “Sicuramente dopo che ho aperto il concerto a Fabrizio nel Palalottomatica di Roma, c’è stata una spinta, una grossa mano per esporre le mie canzoni, sono quindi usciti i singoli e poi il disco. Da quel momento in poi le cose sono andate bene e sono a calcare un palco come quello che lui ha calcato ieri”.

E’ un giovane che talvolta sembra essere parsimonioso nel parlare, sembra assorto dei suoi pensieri o magari solo cauto. Si scioglie quando ammette: “Ovviamente sono arrivato qui per mangiare anche la pizza”.

Ha studiato musica al conservatorio di Santa Cecilia a Roma e che da quel momento non ha mai abbandonato la passione per la musica. Le sue prime canzoni le ha scritte a 14 anni, denotando subito un suo personale stile che combina italiano e hip hop. 

A maggio del 2017, ha aperto il concerto di Fabrizio Moro al Palalottomatica di Roma, e debuttato con il suo album d’esordio dal titolo “Pianeti” che si posiziona al secondo posto della classifica iTunes e dal quale è tratto il singolo “Stasera”.  Selezionato tra i 16 finalisti di “Sanremo Giovani”, arriva alle “Nuove Proposte” della 68ᵃ edizione del Festival di Sanremo 2018 vincendolo.

Oltre Libero nella seconda serata del Napoli Pizza Village si sono esibiti: 

Diego Laurenti iutubber e star del web, I desideri, vincitori di Wind Summer Festival 2017, Cuore di Napoli corso di nuove tecnologie dell’Arte, 29&30 una band sulla quale punta Gianni Simioli e che hanno presentano una anteprima assoluta, Anna Capasso, presenza fissa dell’evento Napoli Pizza Village con alcune canzoni mito degli anni 80. 

Testo e foto da Napoli Pizza Village: Maurizio De Costanzo per The Way Magazine.



Leisure - 05/11/2019

Il Naturalis Museum di Leida in Olanda: premio architettura e contenuto

Il nome per esteso è il Naturalis Biodiversity Center e la città è Leida nei Paesi Bassi. Ha riap [...]

Leisure - 07/06/2021

Vasiliki Kouzina, progetto culinario e di vita

Nel quartiere di Porta Romana a Milano c'è un posto che racconta e celebra un nuovo modo, innovati [...]

Leisure - 07/03/2020

Torino 2020: come cambia la città tra innovazione, caffè, cultura e Digital House

Ci sono palazzi storici, eterni, e modernità più spinta nella Torino del 2020. Lungi dall'essere l [...]

Top
Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e sezioni extra che stiamo sviluppando. Obbiettivo: sorprendere i nostri lettori nel corso del 2021!