Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 25/10/2020

Vincenzo ViM fa un murales per Nextdoor, la app di vicinato

Lo street artist chiamato per abbellire una piscina comunale a Milano. Con l'arte anche l'associazione di volontariato Retake.

Vincenzo ViM, catanese di 24 anni, è uno degli street artist più apprezzati del momento. Autodidatta, si specializza nel campo della pittura su pareti di edifici abbandonati, utilizzando la bomboletta spray al posto del pennello e realizzando i suoi primi affreschi su muro nella sua città. Poi, da studente
all’Accademia delle Belle Arti di Brera di Milano, sviluppa un suo linguaggio espressivo e autonomo, che unisce l’esperienza artistica maturata sui muri del contesto urbano alla tradizione pittorica rappresentata da lavori eseguiti su tela.

Vincenzo Magno, questo il suo vero nome, è anche un sostenitore dell'”Impressione del vero” e per questo si appassiona alla riproduzione di squali a grandi dimensioni, uno dei soggetti che definiscono meglio la sua iper-realtà pittorica su pareti. La sua arte oggi è stata scelta per festeggiare il secondo anniversario italiano di Nextdoor, la app che mette in connessione i vicini di casa. Nextdoor ha supportato la realizzazione di un murale di 180 mq in fase di realizzazione da parte di ViM all’interno della piscina pubblica Procida di Milano che darà il via a un progetto più ampio di partecipazione sull’intero muro di cinta della struttura sportiva. Anche in momenti di lockdown, la prima e più utilizzata app di quartiere ha spesso dimostrato di essere una fonte di aiuto concreta per la propria community, continuando a crescere e a facilitare la creazione di relazioni di vicinato più stabili e sicure.

Nextdoor si è quindi impegnata a supporto di un progetto sociale e territoriale che potesse restituire qualcosa di concreto alla comunità: la riqualificazione di un’area spesso deturpata in un quartiere residenziale di Milano, attraverso l’attività di uno street artist. L’opera, commissionata al giovane artista Vincenzo Magno (in arte “VIM”), è frutto della collaborazione con partner importanti come Retake Milano, associazione onlus di cittadini volontari che si pone come obiettivo il miglioramento della qualità della vita attraverso interventi di riqualifica e valorizzazione degli spazi, Milano Sport, Comune di Milano e Municipio 8.

L’opera del giovane artista milanese è stata anche un’importante occasione per presentare il rebranding di Nextdoor, il cui nuovo logo è rappresentato dalla lettera “n”, raffigurata con un aspetto amichevole e accogliente, che diventa il fulcro dell’identità del brand e racchiude un grande gesto di apertura verso l’altro: “il saluto”: una ‘spinta’ ispirata alle azioni e agli atteggiamenti che la piattaforma si impegna ad incoraggiare per creare un legame radicato nella relazione con i nostri vicini.

Foto d’apertura: Ph: @didiofederico @retakemilano @nextdoor — presso Milanosport Piscina Procida.



Society - 10/01/2020

Amii Stewart a Lecce per il libro sulla Disco Music di Giovanni Savastano

Erano anni spensierati e innovativi, vero. Ma quei Settanta hanno segnato anche grandi manovre socia [...]

Fashion - 13/05/2019

Apritimoda, gli atelier spalancano le porte a Milano

Si può essere dei musei produttivi che si rinnovano sempre pur non rinnegando il proprio passato ma [...]

Travel - 11/07/2019

Barbados senza barriere, ecco come andarci

Barbados Tourism Marketing Inc ha recentemente annunciato la nuova campagna di marketing e comunicaz [...]

Top