Magazine - Fine Living People
Luxury

Luxury - 19/02/2019

Artistar Jewels, preziosi e stravaganze da tutto il mondo

Un focus sui body ornaments anche della Romania e la nuova location incantevole: Palazzo Bovara a Milano vicino parco Palestro.

Artistar Jewels, l’evento internazionale dedicato ai body ornament, giunto alla sua sesta edizione, per la prima volta si terrà a Palazzo Bovara in Corso di Porta Venezia a Milano dal 19 al 24 febbraio 2019. L’intero palazzo sarà dedicato in maniera esclusiva all’exhibition, con oltre 700 mq espositivi. Un’occasione da non perdere per ammirare la bellezza del gioiello contemporaneo declinata in 500 ornamenti scultorei, ironici, talvolta al limite dell’indossabilità, inseriti in un percorso esperienziale diviso in tematiche: avanguardia, innovazione, prezioso e riciclo.

Courtesy of Artistar Jewels_Yichen Dong_’I married an ear’

Courtesy of Artistar Jewels_Valerie Cheung_Blooming_shoulderpiece

Le creazioni in mostra sono tutte di altissimo livello artistico e tecnico, la maggior parte delle quali create per l’occasione e mai esposte prima al pubblico. La mostra è aperta con ingresso gratuito durante la fashion week con il patrocinio del Comune di Milano che da tre anni supporta l’evento e da questa edizione si aggiunge quello di CNA Federmoda, che costituisce un sistema nazionale e unitario di rappresentanza generale della filiera moda italiana.

Dal 19 al 24 febbraio 2019. L’intero palazzo sarà dedicato in maniera esclusiva all’exhibition, con oltre 700 mq espositivi. Un’occasione da non perdere per ammirare la bellezza del gioiello contemporaneo declinata in 500 ornamenti scultorei, ironici, talvolta al limite dell’indossabilità, inseriti in un percorso esperienziale diviso in tematiche: avanguardia, innovazione, prezioso e riciclo. Le creazioni in mostra sono tutte di altissimo livello artistico e tecnico, la maggior parte delle quali create per l’occasione e mai esposte prima al pubblico. La mostra è aperta con ingresso gratuito durante la fashion week con il patrocinio del Comune di Milano che da tre anni supporta l’evento e da questa edizione si aggiunge quello di CNA Federmoda, che costituisce il sistema nazionale e unitario di rappresentanza generale dell’impresa italiana.

Courtesy of Artistar Jewels_Rachel Reilly_Necklace, Bracelet

Courtesy of Artistar Jewels_Nayibe Warchausky_DECONSTRUCTION UNIVERSE

In mostra sarà possibile ammirare anche le creazioni di tre protagonisti del mondo dell’arte e del gioiello contemporaneo il cui lavoro è riconosciuto a livello internazionale: Turi Simeti uno degli artisti contemporanei italiani più apprezzati e quotati e noto per le sue estroflessioni degli anni Sessanta; la tedesca Ute Decker che lavora a Londra, autrice di gioielli scultura, annovera tra i suoi clienti Zaha Hadid; utilizza per le sue creazioni oro e argento 100% riciclato equo solidale con certificazione Fairtrade ed è una delle prime sostenitrici del gioiello etico. Infine saranno presenti i gioielli geometrici dalle imponenti strutture dell’artista e designer francese Christophe Burger.

Tra le oltre 400 candidature ricevute da tutto il mondo, il comitato scientifico di Artistar Jewels ha selezionato 140 artisti. Forte la presenza di autori stranieri provenienti soprattutto da Russia, Sud America, Iran e Uk. I criteri di valutazione sono stati, tra gli altri, l’alto valore artistico, la sperimentazione tecnica, il design, la ricerca stilistica, l’interpretazione personale delle tecniche tradizionali, l’originalità dei temi presentati e l’innovazione tecnologica. Artistar Jewels è un evento che offre, ogni anno, una lettura inedita sul gioiello contemporaneo proponendo le tendenze degli ultimi anni. L’approccio è orginale poiché la selezione non è svolta partendo da un argomento scelto dai curatori, massima è la libertà espressiva per offrire ai visitatori uno spaccato reale sulla produzione contemporanea nell’ambito dell’ornamento per il corpo.

Courtesy of Artistar Jewels_Mona Tabbica_Mona Jewellery

Courtesy of Artistar Jewels_Mina Jewellery-M-5

Le tecniche impiegate sono le più diverse – dalla cera persa, al taglio laser, dalla filigrana, alle rifiniture a mano, passando per la stampa 3D sempre più impiegata in questo settore. Il mondo animale con le sue mille sfaccettature, l’esplorazione del corpo umano in chiave ironica o disinibita, la critica all’universo dei social network sono tra i temi emersi più interessanti. Oro, argento, titanio, pelle, tessuto, polimeri, diamanti, quarzi, persino meteorite, licheni e nanosital sono tra i materiali scelti con accostamenti forti, inediti e raffinati.

L’obiettivo dell’evento non è incasellare in maniera sistematica e disciplinare, ma valorizzare l’unicità e la storia di ogni creazione suscitando nel visitatore meraviglia, curiosità e volontà di approfondimento. I pezzi presentati vanno al di là dell’elemento decorativo e rappresentano sia “l’estensione” del creatore che i pensieri e i sentimenti di chi li indossa. Le storie dei protagonisti sono narrate all’interno del volume Artistar Jewels 2019 attraverso le immagini dei gioielli realizzate in uno shooting fotografico interamente curato dal team di Artistar Jewels. Il libro è edito dalla casa editrice Logo Fausto Lupetti e sarà disponibile in tutte le librerie in Italia e nelle principali capitali europee; inoltre spedito a 5000 addetti del settore, tra cui buyer, concept store, giornalisti, stakeholder e gallerie del gioiello.

Courtesy of Artistar Jewels_Inna Vlasikhina

Courtesy of Artistar Jewels_HAPTIC EXPERIENCE_SUILING WANG

La  giuria del contest – che coinvolge tutti gli autori – è composta da Elisabetta Barracchia direttore di Vogue Vanity Fair Accessory, Maristella Campi giornalista di moda e costume, Gianni De Liguoro socio fondatore e stilista del famoso brand De Liguoro, Ivan Perini Fine Jewelry & Consultancy, Irina Slesareva direttore di Jewellery Review Magazine e direttore Creativo di Russian Line Jewellery Contest, Luca Solari fondatore e titolare della Scuola Orafa Ambrosiana; Direttore della Sede di Via Tadino 30 a Milano, Guido Solari Direttore della Sede di Via Tortona 26 a Milano, Direttore del SOA Lab & Factory di Via Savona 20 a Milano, Liza Urla una delle top jewellery blogger più famose e fondatrice di GEMOLOGUE. Ognuno di loro sceglierà il partecipante più meritevole e affine al proprio mondo a cui assegnare un prestigioso riconoscimento. Interviste su riviste autorevoli, stage, corsi di formazioni, campagne social saranno alcuni dei premi offerti. Infine i tre più votati da tutti i giudici saranno I tre vincitori dell’edizione 2019 i quali parteciperanno gratuitamente ad Artistar Jewels 2020 con contenuti speciali pubblicati nell’edizione 2020 del libro.

 

Partecipanti 2019

Adha Zelma Jewelry, Agostina Laurenzano, AGUSTINA ROS, Aileen Gray Jewellery, Alessandro Orlandi Orafo, Alva Chen, Ana Margarida Carvalho, Anastasia Dubrova, Anastasia Kucherenko, Anca Ioana CROITORU, Andreia Gabriela Popescu, Anna Maccieri Rossi, Anna Maria Pitt, Anna Nava-Liess / Anna Nava Handcrafted, Anna Zeibig, Artifact Jewellery, Aseem Grover – Aseem Gioielli, Asimi, aurum BY GUÐBJÖRG, Bárbara Laso Fernández, Bia Tambelli / Bia Tambelli Creations, Carlo Lucidi, Christine Rio – Slate Jewelry, CRISTIANA  PERALI, Daniela Schwarz, Denis Music Jewellery, Denis Sozin, Diana Alexandra Vasile / Temper Design, Dominika Durtan, Doris Gabrielli, Elena Franceschetti per ICE CREAM JEWELS, Elizabeth Jane Campbell, Ellence, Fiorella Pattoni, FQD – Flaminia Quattrocchi Design, Francesca Di Virgilio / Fragiliadesign, Francesca Paolin / PAOLIN, FRANCESCO BARBATO  JEWELS & SCULPTURES, Gabriela Mariscal, Fabian Pelayo of Maria Mariscal, Gena Tudor, Gina Melosi Jewellery, GLAUCO CAMBI, Hanna Kowalska, Hawraa Almaqseed/ INDSOPH – aich Jewellery, Hofmann-Schüll  Ulrike  Tiger-Gold, HRK – Helga Ritsch & Regula Kilchsperger, IMMAGO JEWELS, Inna Vlasikhina – Statements, Jessica Pass London, Ji Young    Kim , John Farris Visionary Arts, Kate Lozynina / MY AIR, Katharina Kraus, Katherine Hubble, LARA MADER, LAURA FORTE, Letizia Maggio, Lindsey Fontijn, Lokta Art VASILIKI MERIANOU, Luana Loureiro Coelho, LUCIA PETRACCA-ALESSANDRA MAZZEO / PIN-DEVICE, Mappie Theijn-de Jongh / Mappie Edelsmid, marcomormilejewellery, Maria Elisabetta Donadio, Maria Giovanna Pavanetto      Jo., Maria Kerrn-Jespersen, Maria Louise High, MARIANNA MAROLLA – PESELI, Marion Colasse, Max Sytnikov, May Gañán, Michelle Lowe-Holder, Michelle Lung, midzo, Mikky Eger, Milla Castro, Mina Contemporary Jewellery by Mina Farrokhi, MIRUNA BELICOVICI, Misato Takahashi, Miss Kay Guo, Mona Tabbicca, Morena Fregonese   MAITAI JEWELS, Natalia Lubieniecka / mysouldesign, Natalia Vorokhina, Nayibe Warchausky, Nina Lima, Nina Oikawa, Nita Angeletti, OFFICINACENTOUNO, Orsa Maggiore Jewels, PANAYIOTIS PANAYI, Paula Guzmán, Paulina Knapik, Petra Mohylova,Priyanka Baburaj – Adithyan James / MICHELIA, RACHEL REILLY, Raquel Bessudo, Rebekah Wilson, Reem Jano Jewellery, Rho Tang, Roberta Mattos Jewelry, Roberta Pederzoli / Quinta Essenza, ROHIT JAIN, Ronel (JP) Bauermeister / Topiary & Ashe, Sara Leme, Sara Zaghetto, Sarah Christian, Sheila Cunha Ornaments, Sheila Westera London, Silvia Cruceru/Contemplativ, SILVIA OCCASI, SPOLETO GIOIELLI SNC, Sophie Martin-Glinel t/a Essemgé, Sowon Joo, SPINELLI GIOIELLI – Marco e Paolo Spinelli, Stefanie Verhoef, SUI LING WANG, Sunset Yogurt, Superlora Studio by Ariadne Kapelioti, Susan Crow for East Fourth Street Jewelry, SUSAN LENART KAZMER, Swain McCaughrin – MISASSEMBLED, Taibe Palacios, TASSA THEOCHARIS GANIDOU, Tatyana Kholodnova, TERESA LEE, Tessa Reijmers, TINGs jewellery, toni · gie – designer: Antonella Scavone, Valerie Cheung, Veronika Kuryanova, Viktoria Strizhak/ Vertigo Jewellery Lab, Vladimir Markin, Yasamin Zadmehr, Yichen Dong, YU WEI YU, Yuri Gogol


Vincitori Artistar Jewels 2018

Katy Tromans, Rosamaria Venetucci / formedarte milano, Stanislav Drokin, Tiziano Andorno  Extreme gioielli

Artistar Jewels Award at Assamblage

Gabriel Popa

GUEST 2019

Christophe Burger, Turi Simeti, Ute Decker



Design of desire - 26/09/2018

Al Mic di Faenza “Superfici d’autore”

Il Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza, in corrispondenza con due delle più importanti f [...]

Fashion - 18/03/2016

Daniele Tamagni ci apre l’orizzonte dell’eleganza globale

Daniele Tamagni è un antropologo che ha usato il suo obiettivo fotografico con intelligenza e in un [...]

Luxury - 26/11/2017

Le vite degli altri raccontate dai gioielli preziosi

L'Accademia Costume & Moda ha ospitato la presentazione del nuovo libro di Patrizia di Carobbio, [...]

Top