Magazine - Fine Living People
Luxury

Luxury - 17/01/2018

Il nuovo crossover Cranchi XT36 in anteprima a Düsseldorf

Il nuovo yacht Cranchi sarà presentato al prossimo boot di Düsseldorf. Questo modello lungo 10 m, presenta soluzioni abitative innovative per la categoria.

La stagione 2017/18 per il cantiere nautico Cranchi comincerà con la settimana al Boot Düsseldorf (dal 20 gennaio) dove ci sarà l’anteprima mondiale del nuovo XT 36.

Il nome dell’imbarcazione deriva direttamente dallo spirito che gli ingegneri hanno pensato per questo natante. Il nuovo modello si pone come crossover nella già fornita gamma Cranchi: 10 metri con volumi di bordo generosi per un natante di queste dimensioni.

Cranchi XT 36La grande sala sul main deck, è totalmente chiusa da cristalli che riparano dall’esterno fornendo il comfort e la protezione di mura domestiche, senza però impedire alla luce naturale di fornire una visibilità unica; aprendo la porta scorrevole in cristallo si può facilmente gestire la temperatura all’interno anche nelle ore più calde della giornata.

All’interno si trova la stazione di pilotaggio, oltre al divano convertibile, e la cucina.

Sottocoperta, l’area notte può essere allestita con due soluzioni innovative per un’imbarcazione di queste dimensioni. A catalogo l’armatore può scegliere di allestire il suo XT 36 con due cabine e due bagni, o con tre cabine e un bagno; versione che sarà esposta al boot di Düsseldorf.

Gli esterni sono stati pensati dal designer Christian Grande, cercando le linee ideali per ampliare gli spazi vivibili avendo allo stesso momento la sensazione di dinamicità e slancio.

La facilità di movimento a bordo di questo yacht la si percepisce passando dallo spazioso beach club di poppa al camminamento che porta verso prua senza ostacoli.

A prua si torva l’area prendisole con divanetti e la possibilità di aprire un tendalino per ripararsi dal sole; il design di questo yacht permette di sfruttare a pieno anche lo spazioso hard top che ospita un ulteriore area prendi sole e può essere usato come superficie di carico ospitando due bici o i water toys dell’armatore.

La velocità è garantita dallo scafo planante e da 2 motori diesel Volvo penta da 300 CV.



Francesco D'Agostino
Figlio degli anni 90, spinta digital-social di The Way, si è fatto le ossa nel patinato mondo di To Be Magazine. Per scoprire che il dandy elegant che stava impersonando necessitava di una vetrina all’altezza anche sul web. Senza cercare altrove, se l’è creata da solo. Mette passione solo in quello che gli interessa veramente. Al resto nemmeno ci pensa. Grafica, biz obsession e una giusta dose di involontaria leadership lo proiettano sempre al minuto dopo.
Leisure - 19/03/2018

La mostra degli “illuminati” dal cellulare

Anche il cellulare (acceso) può ispirare l'arte. Nel buio di un teatro, di un locale, di un'arena e [...]

Design of desire - 13/04/2016

Newform, il wellness firmato Alberto Apostoli

Newform non è solo azienda di interior design affermata in tutto il mondo. L'orgoglio dei produttor [...]

Leisure - 08/04/2018

Esxence riunisce a Milano la profumeria artistica internazionale

I preziosi e i profumi fondano la loro fama e successo spesso anche sul packaging. Ma quello c [...]

Top