24 Ottobre 2022

Giansante Gioielli: arte e innovazione nel design dei preziosi

La tradizione orafa di Valenza in Piemonte con lo stile elegante meneghino: successo alla Milano Jewelry Week per l'azienda di alta gioielleria.

24 Ottobre 2022

Giansante Gioielli: arte e innovazione nel design dei preziosi

La tradizione orafa di Valenza in Piemonte con lo stile elegante meneghino: successo alla Milano Jewelry Week per l'azienda di alta gioielleria.

24 Ottobre 2022

Giansante Gioielli: arte e innovazione nel design dei preziosi

La tradizione orafa di Valenza in Piemonte con lo stile elegante meneghino: successo alla Milano Jewelry Week per l'azienda di alta gioielleria.

Successo al “The Jewelry Hub”, in occasione della Milano Jewelry Week 2022, per la Giansante Gioielli, azienda orafa di Valenza, nel cuore del distretto dei preziosi piemontese, in forte fase di affermazione internazionale. I gioielli presentati, frutto dell’incontro di tradizione orafa consolidata e impiego di tecnologia avanzata, sono il meglio che il segmento del lusso del settore possa offrire in questo momento.

La giornalista ed event manager Chiara Osnago Gadda indossa Giansante Gioielli.

Con 750 espositori, oltre 100 location e più di 150 eventi, la seconda edizione della Milano Jewelry Week si è rivelata un ricco itinerario di appuntamenti attraverso percorsi tematici e che hanno coinvolto palazzi prestigiosi e atelier di alta gioielleria, scuole e laboratori di arte orafa, boutique di moda e showroom di design. 

Attraverso mostre, talk ed iniziative speciali, è stato possibile scoprire tutte le sfaccettature di un mondo tanto affascinante e, a tratti, sconosciuto. Tra le cinque mostre collettive in programma, ospitate in quattro diverse location, presso gli spazi mitici de “La Pelota” di via Palermo (zona Brera), The Jewelry Hub ha accolto 115 brand di High Fine, Fashion e Vintage Jewelry, dando vita ad un evento dedicato al trade sia B2B che B2C, che ha dato la possibilità di esporre e vendere le creazioni di aziende provenienti da circa 30 diversi paesi. 

The Jewelry Hub ha accolto oltre 110 brand di High, Fine, Fashion e Vintage Jewelry negli spazi de La Pelota, in Brera, a Milano. In esposizione le creazioni di aziende provenienti da più di 30 diversi paesi; dall’Australia al Messico, dal Medio Oriente agli USA passando per il Nord Europa. Accanto a Giansante si sono visti Leo Pizzo, Alessio Boschi, Rubeus Milano nella categoria High, Lumina, Metalcouture e Avel Lentann nel Fine, Rheinfrank-Antique Jewellery Berlin, Micol e i Santi Medici per la sezione Vintage mentre del Fashion FuturoRemoto, Tektaak Jewellery e Marzia Di Rosa.
Amrna Zvi di Borsa Diamanti con Marcello Giansante di Giansante Gioielli alla Milano Jewelry Week 2022.
Alla Milano Jewelry Week 2022 Marcello Giansante, fondatore e patron di Giansante Gioielli, Chiara Osnago Gadda, giornalista ed event manager.

Tra le aziende italiane, hanno letteralmente catturato l’attenzione e l’ammirazione di un pubblico cosmopolita, i gioielli del grande maestro di Valenza (provincia di Alessandria in Piemonte), Marcello Giansante, vere opere d’arte preziose e rare, dove design ed innovazione si intrecciano armonicamente e sanno infondere valore a chi le indossa, spingendo l’arte orafa al di là dei suoi confini conosciuti. La sua storia imprenditoriale inizia a Valenza nel 1960. Fedele alla tradizione orafa della città piemontese ma con un attento sguardo all’innovazione, Marcello Giansante ha dato vita ad una nuova era in cui il gioiello non è più un accessorio ma un pezzo unico, un’opera d’arte da vivere e da esibire, gioielli vivi e di grande suggestione.

Come ogni storia artigiana che si rispetti, la passione e la creatività senza limiti, sono il motore di ogni collezione firmata da Giansante Gioielli, che unisce creatività e innovazione alla tradizione made in Italy nella lavorazione dei preziosi rigorosamente realizzati a mano e con l’utilizzazione di materie nobili quali palladio, oro, argento e platino. Quest’ultimo in particolare, assieme alle lavorazioni a mano e a molla, rappresenta il core business dell’azienda. 

Eleganza e originalità sono estensioni della personalità di chi le sceglie e di chi le indossa – ha raccontato a The Way Magazine il maestro dell’alta oreficeria – . Ci prendiamo cura di ogni fase di produzione del gioiello: tutto inizia con l’idea creativa del cliente, continua con lo sviluppo di tecniche specifiche, fino alla realizzazione del gioiello. L’intero ciclo produttivo viene eseguito all’interno dell’azienda e il nostro obiettivo è uno solo: creare capolavori”. 

Del resto, Giansante è fornitore di alta gioielleria e collabora con alcuni dei più importanti brand nazionali ed internazionali nella gioielleria di lusso. La capacità tecnica di Giansante è infatti tramandata ed è perfezionata quotidianamente dall’esperienza.

L’uso di macchinari di ultima generazione – aggiunge Giansante – consente la realizzazione di elementi speciali. Ogni giorno le creazioni Giansante sono alimentate dall’amore dei nostri maestri orafi, che coniugano artigianalità e tecnologia per le lavorazioni più esclusive. Pertanto, dopo una fase iniziale di briefing, l’azienda sviluppa un prototipo grafico in 3D cui segue la realizzazione di un modello di prova in cera o resina. Si passa quindi alla lavorazione del gioiello ad opera degli orafi specializzati in gioielli a molla, che hanno la particolarità di essere versatili e di adattarsi alla fisicità di chi li indossa”. 

Dunque, una presenza, quella di Giansante Gioielli al The Jewelry Hub che ha saputo valorizzare ancora una volta la forza indiscutibile del made in Italy e del savoir faire italiano.

Ripartire da Milano con la comunicazione di Giansante Gioielli dopo il periodo di immobilismo forzato dovuto alla pandemia – ha aggiunto Jessica Carfora, responsabile marketing & brand image di Giansante Gioielli – ha significato per noi associare la tradizione orafa di Valenza della nostra azienda a quella meneghina, che a sua volta ha una grande tradizione di scuole del comparto. Senza dimenticare che Milano è la capitale economica dell’Italia ma è anche e soprattutto, la città italiana internazionaleper eccellenza, crogiolo di culture, intorno alla quale gravitano tantissimi artisti e designer. E il nostro obiettivo è proprio questo: avvicinare tutti, non solo gli operatori del settore o i clienti tradizionali dell’alta gioielleria. Anche perché il posizionamento del nostro brand punterà molto nei prossimi mesi anche su arte e design. Ed un esempio evidente in tal senso è l’anello “Sky”, per la cui realizzazione Marcello Giansante si è liberamente ispirato allo skyline milanese”.

In foto d’apertura: Jessica Carfora responsabile marketing e brand image di Giansante Gioielli.

Testo a cura di Chiara Osnago Gadda

Read in:

English English Italian Italian
admin

admin

Siamo una testata giornalistica di lifestyle maschile e femminile. Ci rivolgiamo a persone interessate alle novità anche di lusso, non solo di prodotto ma anche di tendenza e lifestyle. La nostra mission: celebrare l’ambizione puntando all’eleganza dei potenziali lettori “Millennial” (età 18-34).
Ti potrebbe interessare:

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”