Magazine - Fine Living People
Luxury

Luxury - 20/03/2018

Jaguar si vota all’elettrico con il nuovo I-Pace

Il primo SUV elettrico della casa britannica promette 480 km con una ricarica e tanta tecnologia.

Il tema della mobilità elettrica è stato tenuto molto in considerazione durante l’ultimo Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra. Ed è proprio così che Jaguar amplia la sua gamma con l’entrata in produzione dell’I-Pace già presentato all’edizione 2017 del salone.

La prima elettrica della casa inglese è un SUV che può percorrere con una singola ricarica 480 km e ricarica 80% della batteria in 40 minuti.

Jaguar I-PACE Il pacchetto batteria è stato posizionato nel pianale, i motori progettati e costruiti da Jaguar sono posizionati sull’asse anteriore e posteriore, ottenendo così una distribuzione del peso 50:50 e un baricentro basso. La stabilità sui terreni accidentati è garantita anche dalle sospensioni adattive, che analizzano il fondo che si sta percorrendo per auto-allinearsi.

Per gli esterni, i designer Jaguar hanno preso ispirazione dal concept C-X75, il frontale ricorda il fratello a motore termico F-Pace, di cui mantiene le caratteristiche chiave come la griglia e la forma dei fanali che ora montano la tecnologia Matrix LED. La silhouette dalle linee mascoline che ricorda una coupé è completata dai cerchi da 22 pollici.

Gli interni, come Jaguar ci ha abituato, sono moderni e funzionali; la mancanza della trasmissione ha dato modo di creare un capiente compartimento dove riporre gli oggetti.

Il tetto panoramico contribuisce ad allargare gli spazzi con la luce che filtra naturalmente attraverso il vetro; grazie alla conformazione del telaio, disegnato appositamente, gli interni di questo SUV si possono equiparare a quelli dei SUV di grande dimensione.

Gli acquirenti potranno scegliere rivestimenti in fine pelle Windsor o in pregiato tessuto danese.

Jaguar, con il nuovo I-Pace, introduce il Touch Pro Duo, il nuovo sistema multimediale di jaguar. Il nuovo sistema, con il tempo impara a conoscere il guidatore e calcola in base anche allo stile di guida lo stato della batteria con le tappe di ricarica necessarie per giungere a destinazione.

Con il nuovo sistema viene introdotto anche Alexa, il nuovo assistente di casa Jaguar. Amazon Alexa Skill, questo il nome completo, permette di conoscere a distanza tramite l’app le informazioni sulla vettura come carica residua, se l’auto è chiusa o di impostare la temperatura interna e il preriscaldamento del volante e dei sedili.

Il nuovo I-Pace sarà inoltre la prima Jaguar a supportare gli aggiornamenti over-the-air, mantenendo così il software di gestione sempre aggiornato e riducendo il ricorso all’assistenza.



Francesco D'Agostino
Figlio degli anni 90, spinta digital-social di The Way, si è fatto le ossa nel patinato mondo di To Be Magazine. Per scoprire che il dandy elegant che stava impersonando necessitava di una vetrina all’altezza anche sul web. Senza cercare altrove, se l’è creata da solo. Mette passione solo in quello che gli interessa veramente. Al resto nemmeno ci pensa. Grafica, biz obsession e una giusta dose di involontaria leadership lo proiettano sempre al minuto dopo.
Leisure - 16/06/2017

Alla Permanente Fang Zhaolin, signora del celeste impero

L'arte cinese del Novecento arriva con Fang Zhaolin al Museo della Permanente di Milano, in collabor [...]

Fashion - 10/11/2016

Eleventy fa arte fashion nelle cave di marmo di Henraux

Eleventy ha trovato il modo giusto per far convivere la durezza del marmo versiliese celebrato in tu [...]

Luxury - 02/03/2018

La rinascita della Jaguar D-type, gli anni 50 ripartono dal 2018

Ci sono periodi storici che vorremo non finissero mai. Per gli appassionati dell’automobilismo spo [...]

Top