Magazine - Fine Living People
Luxury

Luxury - 08/03/2017

Nuova Porsche 911 GT3, anche in pista il lusso del comfort

Alla vigilia del Salone di Ginevra piovono novità. Una macchina da competizione con accessori tecnologici.

Il Salone Internazionale dell’auto di Ginevra è in pieno svolgimento e domani aprirà le porte al pubblico.

Nel frattempo sono molte le case automobilistiche che stanno svelando alla stampa le loro nuove creazioni.

Porsche ha presentato la nuova 911 GT3, la nuova vettura da pista, per la strada sviluppata sulla stessa linea di produzione che solitamente produce le auto per la GT3 Cup.

La Porsche 911 GT3 deriva direttamente dalla vettura da gara.

La Porsche 911 GT3 deriva direttamente dalla vettura da gara.

L’esperienza acquisita nelle competizioni ha portato un ribassamento di 25 mm rispetto alla Carrera S e un telaio completamente ridisegnato, che con l’aiuto del nuovo sistema posteriore sterzante, che sterza in direzione uguale o contraria rispetto le ruote anteriori, migliorano la maneggevolezza, l’agilità e la stabilità in curva.

Come Porsche ci ha già abituati con le edizioni passate della 911 GT3, l’aerodinamica non è lasciata al caso. Sul posteriore troviamo il grosso alettone in fibra di carbonio che fa paio con lo spoiler anteriore che sfruttano al meglio i flussi d’aria che passano sopra a vettura.

La meccanica è la stessa che possiamo trovare, come già detto, sulla versione da competizione GT3 Cup. Il motore è un boxer aspirato di quattro litri che attraverso il cambio a doppia frizione PDK (Porsche Doppelkupplung) scarica sull’asfalto 500 cavalli che garantiscono un accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 3,4 secondi e una velocità massima 318 km/h.

Porsche 911 GT3 interni

La Porsche 911 GT3 è una vettura 2 posti con gli interni direttamente derivati dalla pista.

Porsche pensa anche agli appassionati della guida vecchio stile e pura, rilasciando come optional la possibilità di montare un cambio manuale a 6 marce che porta la vettura da 0 a 100 in 3,9 secondi e a una velocità massima di 320 km/h.

Anche gli interni derivano dalle competizioni, il semi roll bar (che elimina i sedili posteriori) è sempre presente e garantisce maggior rigidità al telaio, il volante racing è lo stesso della 918 Spyder e i sedili avvolgenti trattengono il pilota e il passeggero anche durante lusso in pista, che ogni possessore di questa auto non disdegna fare ogni tanto.

Come per la meccanica anche per il comfort Porsche pensa a tutte le evenienze, sono disponibili infatti, 3 tipologie di sedili: i sedili sportivi adattivi Plus, regolabili elettricamente a 18 vie, i sedili a guscio reclinabili e i sedili a guscio ultraleggeri in fibra di carbonio.

Pur essendo a tutti gli effetti un’auto da competizione a uso stradale, questa nuova 911 GT3 non rinuncia alla tecnologia durante la guida, di serie infatti il Porsche Communication Management (PCM), il modulo di navigazione online, il modulo Connect Plus e l’app Porsche Track Precision, che consente la registrazione e l’analisi dettagliata dei dati acquisiti sul proprio smartphone durante un bel giro in pista… magari sul circuito del Nürburgring.

Tutte le informazioni sul sito ufficiale di Porsche.



Fashion - 29/05/2018

Desigual, Jean-Paul Gaude a Corso Como

Desigual ha annunciato la propria unione con il leggendario artista Jean-Paul Goude, il "padre" dell [...]

Leisure - 13/12/2018

Un tocco di WWF nel tour di Jovanotti sulle spiagge

L'idea di fare un tour nelle spiagge d'Italia nel 2019 Jovanotti l'ha avuta partecipando quest'anno [...]

Trends - 02/11/2019

L’arte del ricevere e come apparecchiare la tavola elegante

  Così belle da poter essere portate in tavola. Sono le pentole francesi Le Creuset, che is [...]

Top