Magazine - Fine Living People
Luxury

Luxury - 17/12/2020

Regaliamoci un castello

Le dimore di prestigio in Italia di Italy Sotheby’s International Realty, tra le più importanti realtà di intermediazione immobiliare di lusso.

Con i continui lockdown e la necessità di avere spazi privati sempre più confortevoli e all’aperto, le dimore storiche italiane, specie se curate e lontane dal caos cittadine, stanno suscitando notevole interesse. Ne passiamo in rassegna alcune delle più imponenti e prestigiose, come proposte da Italy Sotheby’s International Realty, tra le più importanti realtà di intermediazione immobiliare di lusso, negli ultimi mesi. Alcune potrebbero essere già andate a nuovi proprietari, quindi informatevi bene prima di innamorarvene.

Il relais a Ragusa, Sicilia.

SICILIA – Un Relais di charme dove vivere un’esperienza senza tempo, in un’elegante ma autentica atmosfera di vita campestre.

Italy Sotheby’s International Realty, tra le più importanti realtà di intermediazione immobiliare di lusso, propone “Parco Cavalonga”, Hotel 4 stelle nel cuore del territorio ibleo, dichiarato dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità.

La proprietà, con architetture d’epoca sapientemente restaurate, è immersa in un parco naturale (attualmente di 5 ettari, ma altri 7 sono opzionabili) con due piscine, aree relax, percorsi di interesse botanico e paesaggistico, realizzati nel rispetto della cultura dei luoghi e in perfetta armonia con l’ambiente.

La proprietà in vendita per Italy Sotheby’s International Realty, nel parco Ibleo, in Sicilia.

I SERVIZI

L’accoglienza

Il Relais si caratterizza come “Hotel diffuso” e dispone di 31 camere dislocate tra il Casale Antico, la Villa d’Epoca e le sue dependences, offrendo diverse scelte di ospitalità: classic, superior, de luxe e garden de luxe per le stanze, oltre agli 8 appartamenti-suites.

Il Ristorante “I Paladini”

Spazio luminoso, con camino e un murale che evoca l’epopea dei “pupi” siciliani, il Ristorante accoglie gli ospiti dal buffet della colazione, con prodotti tipici locali e primizie secondo stagionalità, al menù fisso della cena pensato per coccolare chi soggiorna a Parco Cavalonga con pietanze ricercate.

Il Parco e le piscine

Impreziosito dalla presenza delle due piscine (Irminio e Ippari) e di ulivi e carrubi centenari, il Parco propone diversi angoli per un momento di relax:

il “campo degli aromi”, coltivato con 35 varietà di erbe aromatiche;

il “giardino delle pietre”, per ammirare diverse tipologie di rocce;

la “terrazza dello Yoga”, per lezioni nella pace della natura incontaminata;

Benessere e sport

Parco Cavalonga offre agli ospiti lezioni di yoga, percorsi di trekking, per mountain bike e, su prenotazione, trattamenti benessere specializzati.

Il Relais dista inoltre pochi chilometri da numerosi luoghi attrezzati per l’esercizio fisico, dal tennis all’equitazione, fino ai prestigiosi “centro golf di Donnafugata” e “centro nautico di Marina di Ragusa”.


I due casolari della tenuta in val d’Orcia, Toscana, ospitano un totale di 13 camere matrimoniali con bagno en suite e sono provvisti di una cucina autonoma.
Casa Baccano il Borgo è la proprietà più grande delle due, con i suoi 850 mq, la piscina panoramica, una palestra attrezzata e la SPA. L’intera Tenuta si sviluppa su 80 ettari, con 7500 piante d’olivo, pascoli, boschi e terreni.

TOSCANA – La “Tenuta Val d’Orcia” a Sarteano, nel cuore della Toscana è un resort esclusivo dove si respira la passione per il mondo equestre, due casolari per gli amanti del relax e della natura, un ristorante e un centro ippico. La proprietà si colloca in un’area di impareggiabile bellezza, immersa nelle colline e protetta dall’UNESCO come Patrimonio dell’Umanità.

Questa è un’area di interesse storico con un antico ovile trasformato in resort che, ammodernato con eleganza, sfrutta al massimo gli spazi outdoor per godere del magico territorio della Val d’Orcia. La struttura ospita 4 camere matrimoniali con bagno e 2 appartamenti con cucina.

Il complesso ospita anche il Ristorante, un frantoio, la scuderia e la reception.

Il Ristorante

Sostenibilità, prodotti a Km 0 e materie prime bio. Il Ristorante fa della tradizione toscana e dell’accoglienza “di casa” i suoi punti cardini proponendo le migliori carni del territorio e taglieri tipici, ma non solo.

Il Centro ippico

Tuscany Equestrian offre ai suoi ospiti una scuderia di ultima generazione della Rinco con 12 box 4×3 molto luminosi e ben areati. Un ampio maneggio di 55mx22m e un tondino di 18m di raggio con sabbia silicea completano gli spazi esterni.

Oramala in Lombardia, nella val di Nizza.

IL CASTELLO DI ORAMALA, LOMBARDIA

Arroccato sull’Appennino pavese nella Val di Nizza, il Castello di Oramala (dal più antico “auramala”: vento cattivo, per le correnti fredde della zona), sorse nel X secolo quando queste terre erano possedimento del vescovo di Tortona e nacque per motivi difensivi e di riscossioni tributarie.

Proprietà dei marchesi Malaspina fin dall’XII secolo fu riedificato nel XIV secolo e ospitò illustri poeti provenzali.

All’interno del maniero oggi troviamo numerose sale, alcune delle quali adibite a museo, una cappella e un locale sotterraneo che si pensa fungesse da prigione.

Il Castello è anche conosciuto per miti e leggende. Tra tutte, la più curiosa narra che nelle sue stanze si aggiri il fantasma del grande imperatore Federico Barbarossa.

https://www.italy-sothebysrealty.com/it/vendita/residenziale/val-di-nizza-castello-4142.aspx

Montegalda, ritiro di prestigio in Veneto.

IL CASTELLO DI MONTEGALDA, VENETO

Posto sul colle che sovrasta il centro del paese di Montegalda, prossimo a quei Colli Euganei resi famosi dal ritiro letterario di Ugo Foscolo, sorge l’omonimo Castello, cintato da mura medievali e dotato di ponte levatoio del ‘300 perfettamente conservato e funzionante.

La storia di questa splendida proprietà, a metà strada tra Vicenza e Padova, inizia in epoca romana, in fatti visibile il basamento di una torre del periodo, per proseguire al 1176 quando, per la sua posizione dominante, divenne un importante baluardo.

Fatto del tutto eccezionale è che la massiccia struttura militare conviva con le caratteristiche tipiche di una villa veneta: nel Settecento i proprietari dogali veneziani trasformarono l’originale complesso in una bellissima dimora in grado di competere con le Ville Palladiane dove il patriziato veneziano trascorreva gli ozii estivi. Buona parte degli spazi venne affrescata da Andrea Urbani, pittore paesaggista e decoratore veneziano del ‘700, mentre le preziose statue sono riconducibili a Orazio Marinali, importante scultore vicentino.

L’atmosfera del Castello è magica, l’aria che si respira ricca di storia, i panorami evocano una vita d’altri tempi.

https://www.italy-sothebysrealty.com/it/vendita/residenziale/montegalda-castello-3900.aspx

Interni della Camilluccia, in Piemonte.

LA “CAMILLUCCIA”, PIEMONTE

Villa-Castelllo del 1700, la Camilluccia sorge sui resti della cosiddetta “Isola di San Rocco”, un luogo di preghiera con un piccolo convento di frati nella zona collinare del novarese, a una decina di minuti dal Lago d’Orta. Negli anni seguenti la proprietà fu poi ristrutturata seguendo la morfologia di un castello medievale, con l’estensione su più livelli e splendidi affreschi eseguiti da Pietro Gaddia.

Completa l’immobile un vasto parco ricco di fiori e piante ad alto fusto.

https://www.italy-sothebysrealty.com/it/vendita/residenziale/cavallirio-castello-2777.aspx

Il castello Doria in Liguria di fronte al mare.

IL CASTELLO DORIA, LIGURIA

Con una splendida vista sul mare, a Loano in provincia di Savona, il Castello è una storica proprietà risalente ai primi del XIII secolo come recinto fortificato. Con i primi Doria assunse la funzione di residenza dei feudatari fino a prendere nel XVI-XVII secolo la forma attuale di palazzo rinascimentale. Venduto ai Fieschi nel 1505 e riconsegnato ad Andrea Doria dall’imperatore Carlo V nel 1547, venne gestito dall’illustre famiglia fino al 1736, anno in cui divenne parte del Regno di Sardegna.

Ai piedi del castello, ristrutturato e suddiviso in 15 suites, si trova uno splendido borgo medievale con una lunga scalinata che porta alla proprietà.

https://www.italy-sothebysrealty.com/it/vendita/residenziale/loano-castello-4130.aspx

Torre di Guardia, Umbria.

TORRE DI GUARDIA, UMBRIA

A Morrano Vecchio, in provincia di Orvieto, la proprietà domina tutta la vallata godendo a 360 gradi del panorama circostante, con una piscina a sfioro riscaldata la cui vista giunge fino al Duomo di Orvieto.

Risalente al XV secolo, l’antica Torre di Guardia è stata successivamente modificata e ampliata nel rispetto del patrimonio storico e della tradizione architettonica. La dimora è composta da tre unità indipendenti, con 7 camere da letto e 6 bagni, e ospita al suo interno una tomba di origine etrusca, oggi utilizzata come cantina per il vino.

Completano l’immobile un uliveto, un vigneto, un frutteto, un campo di tartufo e un orto, il tutto coltivato e curato biologicamente, e un pozzo che fornisce acqua di alta qualità.

https://www.italy-sothebysrealty.com/it/vendita/residenziale/orvieto-rustico_casale-4007.aspx

A Tricase Perfettamente restaurato e conservato con grandissima attenzione ai dettagli, il Castello è protetto da mura alte più di 6 metri e nasconde al suo interno un giardino privato e un ampio parco di oltre 1 ettaro con una suggestiva piscina a sfioro. Il corpo principale è suddiviso su due piani che ospitano sale e saloni di rappresentanza, camere da letto con servizi e un’ampia cucina modernamente attrezzata anche per la preparazione di banchetti.

SALENTO – Il Castello di Caprarica è un capolavoro dell’architettura militare del Cinquecento a Tricase, sulla costa orientale del basso Salento.

La proprietà è una dimora unica incastonata in un territorio dove arte, cultura e storia si sposano a una natura di rara forza e bellezza. Ancora oggi, la residenza affascina per la sua classica pianta rettangolare con 4 torri cilindriche agli angoli e le proporzioni armoniche nella loro maestosità.

La villa a Formia con  i soffitti affrescati, le pitture sulle porte e le vetrate istoriate sono opera di Laura Supino. Completano la proprietà una cantina per i vini e un curato giardino di circa 2100 mq che ospita statue in pietra ricavate da quella trovata nel terreno stesso della villa durante i lavori e gli scavi.

FORMIA – Sul litorale del basso Lazio, a Formia, una villa esclusiva su tre livelli con una suite panoramica con vista sul Golfo di Gaeta.

Incastonata nel Parco Naturale dei Monti Aurunci, Formia è rinomata per un clima particolarmente mite grazie alla sua posizione privilegiata tra collina e mare, e per la prossimità a luoghi affascinanti di storia e cultura.

La dimora si distingue per l’uso di materiali locali, come maioliche e pietra, e la realizzazione di finiture da parte di artigiani della zona. In particolare, i soffitti affrescati, le pitture sulle porte e i complementi d’arredo in vetro sono opera di Laura Supino.

Nelle vicinanze di Alassio, Liguria, una villa con mirabile recupero dei materiali; il soggiorno mostra un pavimento in pietra di Lorena proveniente da un antico convento di Avignone, e ospita un tavolo déco, un vaso mediceo, uno specchio Luigi XV e un lampadario Mechini.La cucina presenta antiche piastrelle di Delft e un lavandino in pietra ricavato da una vecchia mangiatoia ligure.

ALASSIO – Nella riviera di Ponente in Liguria, in provincia di Savona, a pochi chilometri da Alassio, un affascinante mulino del Seicento circondato dalla lussureggiante campagna ligure è diventato un luogo di soggiorno esclusivo.

Recentemente, la dimora ha trovato un nuovo respiro grazie al lavoro di ristrutturazione curato dalla proprietaria e interior designer Monica Damonte che, tra i tanti progetti, ha arredato le case di Francis Ford Coppola.



Travel - 02/11/2019

Piemonte d’autunno, ville, castelli e relais dove dormire

Il Piemonte dà il meglio di sè durante l'autunno. I colori e il calore delle sue strutture ricetti [...]

Leisure - 03/03/2020

Walead Beshty ha reso curatori e collezionisti d’arte immortali

A Bologna c'è fino al 3 maggio un’esposizione monografica di Walead Beshty, che raccoglie ritratt [...]

Society - 19/02/2018

Revolution, un libro per la voglia di cambiare il mondo

"Ero un adolescente e volevo cambiare il mondo" dice Martin Roth, direttore del Victoria & Alber [...]

Top
Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e sezioni extra che stiamo sviluppando. Obbiettivo: sorprendere i nostri lettori nel corso del 2021!