21 Novembre 2022

Thot Gioielli, spirito italiano vivace

Una collezione in resine e profili metallici ispirata agli anni Ottanta. E tanti preziosi lavorati con sapienza nella dimensione artigianale della provincia italiana.

21 Novembre 2022

Thot Gioielli, spirito italiano vivace

Una collezione in resine e profili metallici ispirata agli anni Ottanta. E tanti preziosi lavorati con sapienza nella dimensione artigianale della provincia italiana.

21 Novembre 2022

Thot Gioielli, spirito italiano vivace

Una collezione in resine e profili metallici ispirata agli anni Ottanta. E tanti preziosi lavorati con sapienza nella dimensione artigianale della provincia italiana.

Susanna Lissignoli è figlia d’arte nel campo della gioielleria. Ma da Chiuduno, Bergamo, non ha rinunciato a partire con uno sprint in più rispetto alle ossequiose collezioni di preziosi che si ripetono nel grande laboratorio artigianale della provincia italiana. Thot Gioielli nasce dall’esperienza e dalla collaborazione di orafi italiani specializzati in alta gioielleria e bigiotteria. Gli artigiani creano gioielli moderni che, come sculture, sono in grado di esaltare la bellezza e l’eleganza delle donne che li indossano donando un tocco italiano riconosciuto in tutto il mondo.

Per la prossima stagione 2023, il brand ha lanciato una collezione ispirata agli anni Ottanta, alla voglia di appariscente e colore che aleggiava in ogni forma d’espressione dell’epoca. E quindi via libera a pietre grosse in resina che simulano variopinti preziosi. E anche a monete usate come adornamenti, visto che si parla di ispirazione al periodo edonista per eccellenza. La lavorazione dell’ottone con la tecnica della microfusione a cera persa dona tridimensionalità al gioiello Thot che ne esalta le forme, i colori e i materiali. Sono questi pezzi per una donna che vuole dare voce, stile e carattere alla propria unicità. Il mix di materiali, design e colore rende i gioielli un pezzo essenziale adatto a qualsiasi situazione.

Antiche filigrane in ottone, ravvivate dai migliori orefici italiani, diventano gioielli scultura unici: capolavori da indossare con il gusto esclusivo di un modello haute couture. Eleganti, esclusivi e raffinati, sono frutto esclusivamente dell’eccellenza dei maestri italiani. La tecnica della microfusione garantisce finesse di design e texture superiori e, contemporaneamente, dà vita a modelli compatti di alto valore sculturale.
Figlia di un collezionista di gioielli antichi, Susanna Lissignoli, designer di Thot Gioielli, ha coltivato fin dall’infanzia la passione e l’attrazione per pietre e metalli scintillanti. I suoi viaggi ei suoi studi di arte e moda le hanno regalato un altro grande amore: quello per la storia e per il costume.
Il suo lavoro nell’azienda di famiglia le ha dato la possibilità di conoscere il mondo dell’imprenditoria, così, nel 2010 Susanna ha cambiato vita e ha creato Thot Gioielli. La sua ispirazione nasce dalla passione per i gioielli e per la bellezza antica: le sue creazioni richiamano lo splendore di cattedrali, basiliche e palazzi, diventando dettagli architettonici da indossare. La scommessa di Susanna è anche sulla qualità, garantita dalla collaborazione con orafi esclusivamente italiani e dall’utilizzo di materiali vintage, spesso unici.

Chi indossa Thot Gioielli ama essere ricordata per la sua bellezza e grazia e possiede un’eleganza trasversale, senza tempo, che disdegna i capricci della moda.

La tecnica Volterra è stata recuperata con un progetto di ricerca avviato nel 2019, con lo scopo di portare alla luce questa antica arte utilizzata dai maestri orafi etruschi. Al termine di un lungo studio e a seguito di numerose prove tecniche con incisori e scultori infatti, a Thot Gioielli sono riusciti a riprodurre la lunga, paziente e preziosa lavorazione, che, per la sua complessità, era stata abbandonata.

Read in:

English English Italian Italian
Ti potrebbe interessare:

GASTRO-POLIS A VENEZIA

GASTRO-POLIS ALLA BIENNALE: DUE GIORNI CON LE FOOD SMART CITIES Un breve ciclo di incontri alla collaterale Gangcity racconta l’incontro

Yo Carmen, il flamenco a Chiasso

Il Cinema Teatro di Chiasso ospiterà la celebre compagnia di Flamenco di María Pagés, una delle più rinomate ed importanti

WopArt torna a settembre a Lugano

WopArt – Work on Paper Fair, fiera internazionale dedicata alle opere d’arte su carta fondata da Paolo Manazza, pittore, giornalista

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”

Utilizzando questo sito, accetti l’uso di cookie tecnici (anche di terze parti) per migliorare la tua navigazione. Vuoi saperne di più?