Magazine - Fine Living People
Luxury

Luxury - 18/05/2018

Un lampadario di lusso al Fontenay di Amburgo

Da un'altezza di 27 metri con un solo punto di sospensione William Brand ha realizzato una vera scultura luminosa. Per un hotel di lusso tra i più ricercati d'Europa.

Cosa succede nella città del lusso in tema di lusso? Ad Amburgo ora a stupire è un lampadario enorme all’hotel appena aperto, il The Fontenay.

Nato a marzo 2018 con l’aspirazione di essere tra i nuovi hotel di lusso leader in Europa, l‘hotel The Fontenay ha aperto le sue porte ed è stato subito stupore. L’atelier William Brand di Brand van Egmond è stato incaricato di realizzare un’eccezionale scultura luminosa come fulcro per l’atrio alto 27 metri.

Il lampadario gigantesco è caratterizzato da un alto ramo di metallo fatto a mano, circondato da foglie argentate che brillano come il lago Alster all’esterno. Inoltre, William Brand ha progettato una composizione di otto sculture luminose per il ristorante di alta cucina “Parkview”.

In tutto l’hotel, diverse suite hanno ricevuto un accattivante lampadario dalle collezioni consolidate. Lo studio di architettura “Störmer Murphy and Partners” ha dovuto affrontare una sfida tecnica importante per soddisfare i desideri di un pezzo di illuminazione nell’atrio: grazie alla costruzione dell’edificio, dispiegata da una cupola lisciata a stucco, era consentito un solo punto di sospensione.

Gli architetti Jan Störmer e William Brand condividono le stesse passioni e spesso trovano ispirazione nella natura. Lo studio di architettura è stato inoltre fortemente attratto dal personaggio di Brand van Egmond: il design e la produzione sono tutti realizzati internamente. Jan Störmer ha rinnovato e sviluppato l’edificio organico trasparente. La forma base dell’edificio è costituita da tre cerchi interconnessi. Le facciate in vetro dell’esterno offrono agli ospiti splendide viste sul lago Alster da quasi ogni parte dell’hotel. William Brand ha ammirato il design architettonico e realizzato una proposta di illuminazione per l’atrio, aggiungendo un contrasto e un’interazione con le linee libere e ritmiche dello spazio.



Leisure - 12/05/2020

Marco Biondi: “Con Showtime scopriamo i nuovi idoli del domani”

Quando c'è un'iniziativa per far emergere talenti musicali firmata Marco Biondi, la sostanza è ass [...]

Luxury - 16/03/2017

Salvini disegna gioielli per Donnavventura

L'unione di arte orafa di Salvini, adventure game di Donnavventura e l'eleganza della gioielleria Ro [...]

Travel - 04/03/2020

Samuel Porreca: ecco chi guida lo splendido Mandarin Oriental di Como

Con oltre 20 anni d’esperienza nell’industria alberghiera alle spalle, Samuel Porreca è il gene [...]

Top