8 Gennaio 2022

Damiano Gallo nelle segrete stanze dei nobili: parte il viaggio in tv

Per la prima puntata in onda l'11 gennaio 2022: Palazzo Arezzo di Donnafugata a Ragusa.

8 Gennaio 2022

Damiano Gallo nelle segrete stanze dei nobili: parte il viaggio in tv

Per la prima puntata in onda l'11 gennaio 2022: Palazzo Arezzo di Donnafugata a Ragusa.

8 Gennaio 2022

Damiano Gallo nelle segrete stanze dei nobili: parte il viaggio in tv

Per la prima puntata in onda l'11 gennaio 2022: Palazzo Arezzo di Donnafugata a Ragusa.

Damiano Gallo, il popolare conduttore tv e agente immobiliare di vip, martedì 11 gennaio alle ore 22 in prima tv assoluta su Home & Garden Italia torna in televisione con un nuovo ciclo di programmi alla scoperta delle bellezze d’Italia. Per la prima volta andrà in onda la sua nuova produzione, “Chi ha dormito in questo letto?” un nuovo programma dedicato alle dimore nobiliari più belle d’Italia. L’immobiliarista dei vip, autore e conduttore televisivo preannuncia a The Way Magazine: “Per questo nuovo ciclo di trasmissioni, con uno sforzo produttivo tutto nuovo rispetto al passato, partiremo dalla Sicilia e ci concentreremo sulle dimore nobiliari dell’isola per questa prima edizione. Vi aspetto su @hgtvitalia al canale 56 di @discovery oppure sul canale 418 di @skytv e su @discoveryplusit“.

Palazzo Arone di Valentino, in Sicilia, protagonista della sesta puntata di “Chi ha dormito in questo letto”. Nella dimora storica, con Damiano Gallo, promotore del programma, conduttore e produttore, ci sono Marina Graziani e Simona Arone di Valentino, erede del casato del cinquecentesco palazzo.

HGTV Home&Garden Italia manderè in onda quindi un bellissimo viaggio nelle dimore storiche siciliane che attraverso i secoli hanno caratterizzato la vita politica e sociale delle grandi città dell’isola. Damiano Gallo, non nuovo a esperienze di valorizzazione del panorama artistico-culturale italiano, è accompagnato in sei puntate dalla presentatrice Marina Graziani e dalla giornalista Lorella Ridenti.

“Per me – dice il presentatore alla vigilia del debutto su Discovery Italia – è una nuova avventura tv che mi aiuterà a mostrare al pubblico non solo le bellezze artistiche e architettoniche d’Italia. Ma soprattutto il racconto di belle persone e di straordinarie famiglie che si prendono cura delle eredità storiche che hanno ricevuto”.

Gallo è riuscito in varie imprese che solitamente attribuiamo a grandi produzioni televisive internazionali. Partendo dalla sua Sicilia (il conduttore, autore della nostra rubrica Vip House, è nato nel 1981 a Siracusa) tocca anzitutto le dimore palermitane, autentici scrigni di tesori imperscrutabili ai più. E parliamo di bellezze come il Palazzo Francavilla, del tardo Settecento. La location oggi è un palazzo storico con vista sul Teatro Massimo che viene usata per eventi privati, matrimoni, ricevimenti nei suoi 30 saloni, con arredi Liberty.

Palazzo Francavilla a Palermo: venne edificato nel 1783 fuori dalla cinta muraria che difendeva la città, mentre oggi è perfettamente inserito nel cuore del centro del capoluogo siciliano. Sarà la location della quinta puntata del nuovo programma di Damiano Gallo “Chi ha dormito in questo letto?”.
Palazzo Biscari è il più importante Palazzo privato di Catania e preziosa testimonianza del barocco siciliano. Sarà protagonista di “Chi ha dormito in questo letto?” nella terza puntata della prima edizione del programma.
Sopravvissuto a vicissitudini e terremoti in città, il palazzo dei Principi Gravina, casata di origine normanna, imparentata con gli Altavilla, è il più antico di Caltagirone. Si vedrà nella seconda puntata del programma di Damiano Gallo.
Nella quarta puntata del programma tv, Damiano Gallo con Marina Graziani presenteranno al pubblico le bellezze e la storia di Palazzo Monelli di Ragusa.

L’imprenditore, editore italiano, autore e produttore televisivo, sta trascorrendo in questo periodo di post-registrazioni, una meritata vacanza alle Mauritius. “Che si all’estero o in Italia – ci dice – le mie giornate iniziano sempre così, con il sorriso e ne sono grato. Perché significa che la vita mi ha permesso di fare quello che mi piace di più. Ho sempre inteso il mio lavoro con grande professionalità ma soprattutto con spirito altruista. Voglio che significhi qualcosa per gli altri. Per questo viaggiare vuol dire per me anche per trovare nuove idee per i contenuti dei miei programmi o la comunicazione online”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Read in:

English English Italian Italian
Ti potrebbe interessare:

Utilizzando questo sito, accetti l’uso di cookie tecnici (anche di terze parti) per migliorare la tua navigazione. Vuoi saperne di più?