20 Maggio 2022

Damiano Gallo: “Porto Il bello del mattone in tv, la letteratura a Siracusa”

Eclettico e generoso, l'imprenditore e volto televisivo annuncia la nuova serie del programma su Home & Garden del bouquet Discovery. E il Book Festival nella natia Sicilia a giugno.

20 Maggio 2022

Damiano Gallo: “Porto Il bello del mattone in tv, la letteratura a Siracusa”

Eclettico e generoso, l'imprenditore e volto televisivo annuncia la nuova serie del programma su Home & Garden del bouquet Discovery. E il Book Festival nella natia Sicilia a giugno.

20 Maggio 2022

Damiano Gallo: “Porto Il bello del mattone in tv, la letteratura a Siracusa”

Eclettico e generoso, l'imprenditore e volto televisivo annuncia la nuova serie del programma su Home & Garden del bouquet Discovery. E il Book Festival nella natia Sicilia a giugno.

I nostri padri latini sentenziavano “in nomine omen”, ovvero “nel nome il destino”. E il motto si addice all’eclettico imprenditore Damiano Gallo, classe 1981, un dominatore dei diversi territori che ama percorrere, in cui si spende a testa alta, forte della fierezza tutta siciliana, derivante dalla sua città natale, Siracusa. Damiano è un vip manager del mercato immobiliare, è produttore e presentatore di format televisivi originali, è ideatore del “Premio Letterario Alessandra Appiano”, giunto alla quinta edizione, dalla cui costola è generato il “Siracusa Book Festival”, che taglia il 25 giugno il nastro della seconda edizione, quest’anno ospite ad Ortigia nel suggestivo castello Maniace. Damiano stesso scrive libri, ha una rubrica “Vip House” su The Way Magazine e “Diritti e Doveri” su TrovoCasa del Corriere della Sera. Il 31 maggio, invece, per Discovery Channel, su Home & Garden tv (canale 56) riprende la decima edizione del “Bello del Mattone”. Sei puntate al mattino dalle 11 (la prima e la seconda il 31 maggio, la terza e la quarta il 7 giugno, la quinta e la sesta il 14) con ospiti illustri del mondo immobiliare, la presenza di Christian D’Antonio di The Way Magazine e la co-conduzione con la star televisiva Susanna Messaggio.

Nella prima puntata del nuovo ciclo de “Il Bello del Mattone” su Home & Garden TV gruppo Discovery (canale 56 digitale terrestre, in onda il 31 maggio 2022) con Damiano Gallo ci sarà Christian D’Antonio di The Way Magazine. La trasmissione è stata registrata a Orio Litta, in provincia di Lodi presso la villa Litta Carini, una meravigliosa dimora nobiliare del 17o secolo, oggi in vendita. 
Bello tra le belle: Damiano Gallo con la speaker di Radio 105 e volto Mediaset Sabrina Scampini (foto a sinistra) e in mezzo alle presentatrici tv Susanna Messaggio, Lorella Ridenti e Simona Tagli.

Guardando indietro, com’è cambiata questa trasmissione di lungo corso?

Sono alla decima edizione, spalmata su circa sette anni. All’inizio ero un pioniere appassionato, pendolare da Milano a Torino, per trasmettere sulla piccola emittente GRP, in un talk show che ha collezionato ben trecento puntate. Dopo, armato di voglia di crescere, ho trovato spazio su 7Gold, eppure mordevo il freno, e tra progetti di espansione e giusta dose di ambizione, oggi arriva il grande salto di qualità di Discovery Channel. Qui ho confezionato un “road show” itinerante, tra Italia e Svizzera, a carattere giornalistico e informativo, in cui ho inserito ospiti adatti ad un pubblico trasversale, e personaggi famosi per fare brillare un tocco di glamour, mostrando gli immobili più preziosi. La cartina tornasole che funzionava, è stato accorgermi di essere parecchio imitato.

Mi spieghi bene il titolo “Il bello del mattone”?

Il titolo lo devo a Eddy Berni, un famoso speaker radiofonico e autore televisivo, mio insegnante di un corso per presentatori e conduttori televisivi. Gli propongo di fare assieme questo format, mi scruta e dice “sei belloccio, sei immobiliarista, “Il bello del mattone” mi sembra il titolo cucito su te”! E mi ha portato fortuna!

Chi ti affianca, e qual è stato il tuo criterio di scelta?

Accanto a me ho voluto Susanna Messaggio, catapultata nella mia vita per una serie di felici motivi. È donna di grande esperienza televisiva, che accompagna ad un reale fiuto immobiliare, quindi adatta alle tematiche trattate: davvero una mancata agente immobiliare!

Alcune scene della decima edizione de “Il Bello del Mattone” su Home & Garden Tv in questo 2022. Damiano Gallo ha scelto lo showroom del marchio di abbigliamento Cruna per girare alcuni dei talk in onda. Da sinistra è con Christian D’Antonio di The Way Magazine, Gerardo Paterna, consulente e divulgatore immobiliare, Max Russo, CEO e fondatore di CORUS Rᴇᴀʟ Esᴛᴀᴛᴇ. Nella seconda fotografia, da sinistra, l’architetto Luca Botolotto, Damiano Gallo, l’ad di Immobiliare.it Carlo Giordano e Christian D’Antonio. Nelle nuove trasmissioni si parlerà di compra-vendita immobiliare, property finder, nuda proprietà e usufrutto.

Quali ospiti si succederanno nelle varie puntate?

Le puntate sono sei nel totale: dal 31 maggio due puntate alle ore 11 del mattino, sul canale 56 di HOME GARDEN TV, altre quattro il 7 e il 14 giugno, ognuna di 24 minuti. Tra gli ospiti di vanto cito Carlo Giordano, amministratore delegato di immobiliare.it, la direttrice di tante e seguite riviste, Lorella Ridenti, la poliedrica Simona tagli, Luca Medici interior design molto noto, il direttore di “The way magazine”, il giornalista Christian D’Antonio, Giuseppe Bica presidente dell’Anammi, ovvero dei condomini italiani.

E il contesto in cui si svolgerà la trasmissione?

Sono luoghi di extra lusso, scelte molto particolari e cornici accurate: villa Litta Carini, una vera reggia di dodicimila metri quadrati, un mega appartamento in via Turati, dell’architetto Paolo Ciabattini, uno show room di moda a piazza Baiamonti a Milano.

Tu sei molto seguito pure sui social: che messaggio vuoi mandare come professionista e persona?

Confesso che trovo complesso scindere: amo consegnare un messaggio univoco. Ammetto che sono un privilegiato, visto che provengo da una famiglia che mi ha sempre sostenuto. Tuttavia, occorre faticare tanto, ed io ottengo perché agisco in modo fattivo: occupo lo spazio, lavoro con il cervello sempre in fermento. Seduti sul divano di casa, non si arriva a nulla. Le strade brevi, diventano vicoli ciechi, e per questo, ho scelto di essere un proattivo sperimentatore.

Dai ai nostri lettori il consiglio cardine da osservare durante l’acquisto di una casa?

Il consiglio reale è che prima di sottoscrivere un documento contrattuale, occorre consultare un professionista valido, un avvocato che faccia essere oggettivi, obiettivi, pragmatici, magari smorzando un fatuo entusiasmo che può risultare pericoloso, se non è suffragato da corrette disamine legali.

Mi dai una definizione di casa?

La casa per me è il luogo dove ci si deve sentire felici, come in vacanza, tra pareti che racchiudono qualcosa di bello ed accogliente. Nella mia milanese, ho attrezzato un terrazzo sospeso con piccole piante. Nella villa siciliana, ho ricreato un Eden naturale, un parco di biodiversità con piante indigene ed esotiche, ed animali di vario tipo e stazza. Un magico ecosistema che vorrei esportare in altri contesti. Sono innamorato delle mie case, senza alcuna forma di ostentazione narcisistica, e con passione invito amici, per condividere spazi per me speciali.

Sei un personaggio pubblico: com’è invece Damiano nel privato?

Mi paragono immodestamente ad Alberto Sordi, sapientemente descritto da Silvana Giacobini nella sua biografia. Come lui, sono nato il 15 Giugno, di una data diversa, e come tutti i Gemelli sono altalenante e di duplice personalità: istrionico nel pubblico, nel privato mi fletto un poco. A volte, cado in leggera depressione, amo stare solo, e tendo a riprodurre una routine rassicurante, dove la casa è un nido protetto. Talvolta, mi racchiudo in silenzio, e mentre Milano ruggisce di movida sotto il mio terrazzo in pieno centro, già mi preparo a dormire, in una rigenerazione che mi deve vedere pronto all’indomani, a buttarmi agguerrito nella mischia. Può fare sorridere, ma sono un animale diurno, non notturno!

A chi va il tuo grazie più sincero?

Al mio compagno, Michael Milesi, che è un talentoso interior design, sempre amorevole e paziente, ed ai miei adorati genitori: roccia, baluardo, porto dal primo vagito ad oggi, e sempre, nella mia vita.

Foto di apertura: Damiano Gallo a casa dell’architetto Paolo Ciabattini, sede di una registrazione de “Il Bello del Mattone” edizione 2022, con il padrone di casa e Susanna Messaggio.

Read in:

English English Italian Italian
Cinzia Alibrandi

Cinzia Alibrandi

Autrice messinese ma milanese di adozione, laureata in Lettere presso l'università "La Sapienza" e diplomata all'"Accademia di arti drammatiche" di Roma. Ha un passato di attrice, specialmente teatrale, con qualche incursione nel cinema. Oggi insegna italiano e storia nel triennio di Architettura del liceo artistico milanese "Boccioni", dove ha ideato, organizzato e curato i "giovedì letterari", aperti sul territorio, per la biblioteca, intervistando autori italiani di spicco nel panorama nazionale. È sei volte edita con 'Anna e i suoi miracoli' - Armando Siciliano editore, 'Petali di Marta' - Ensemble e con 'Torna a casa lettera' - Ensemble, Collana Pongo (di cui è stata inventrice e direttrice editoriale), 'Storie di amori e disamori- dalla A alla Z e ritorno’ - Giulio Perrone Editore, 'La vita é così' - Mondadori/Piemme, scritto con la famosa attrice Dalila Di Lazzaro, e sua biografia, e la biografia scritta con il noto stilista lombardo Martino Midali pubblicata da Cairo ‘La stoffa della mia vita-un intreccio di trama e ordito’, presentata a Milano da Jo Squillo, a Roma da Stefania Sandrelli, a Napoli da Marisa Laurito. Cinzia Alibrandi ha promosso e ha girato in Italia e all'estero (Dublino e Londra) con degli happening legati al lancio dei suoi libri, stabilendo un ponte culturale con noti stilisti (Chiara Boni, Maria Grazia Severi, Martino Midali, Cettina Bucca, Josè Lombardi, Gerardo Orlando, e le siciliane Tina Arena, Milena Bonaccorso, Miluna) ed orafi raffinati (Stroili, Stellina Fabbri, Francois Larnè, Pippo Alvaro). I suoi romanzi hanno la prefazione prestigiosa dell’autore internazionale Andrea G. Pinketts; "Petali di Marta" si avvale della copertina a opera della fotografa di moda Agnes Spaak, sorella dell'attrice Catherine. Ha vinto il 'Premio Sicilia'- sezione Letteratura nel 2014; il Premio 'Orgoglio siciliano' nel 2015 - sezione Letteratura; il Premio Speciale alla Carrera al T.A.R.C. Pagliara 8^ Edizione nel 2019. Ha ideato e ha curato per "Assodigitale"per un biennio una rubrica settimanale molto seguita, "tacco & stacco". È giornalista professionista e collabora in modo fisso con i settimanali ORA, VOI, TUTTO, dove intervista le star, e ha una rubrica fissa in cui scrive di amore e tematiche di coppia nel mensile “LEI STYLE”, e intervista i più grandi pensatori italiani.
Ti potrebbe interessare:

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”

Utilizzando questo sito, accetti l’uso di cookie tecnici (anche di terze parti) per migliorare la tua navigazione. Vuoi saperne di più?