30 Gennaio 2024

Francesca Giubelli: intervista con l’intelligenza artificiale

Abbiamo provato a intervistare la modella influencer che non esiste nella realtà: "Mi piacciono le diversità. Donne, siate fieramente voi stesse".

30 Gennaio 2024

Francesca Giubelli: intervista con l’intelligenza artificiale

Abbiamo provato a intervistare la modella influencer che non esiste nella realtà: "Mi piacciono le diversità. Donne, siate fieramente voi stesse".

30 Gennaio 2024

Francesca Giubelli: intervista con l’intelligenza artificiale

Abbiamo provato a intervistare la modella influencer che non esiste nella realtà: "Mi piacciono le diversità. Donne, siate fieramente voi stesse".

Come ampiamente previsto, l’uso dell’intelligenza artificiale è sbarcato sui social. A inizio gennaio 2024 ha iniziato a farsi largo tra i fan di Instagram una misteriosa, bellissima creatura, Francesca Giubelli sulle pagine del profilo attribuito a giovane influencer. Artificiale, appunto, subito seguita da un vasto pubblico giovanile. Proprio nei giorni in cui in Italia divampava la polemica sulle vere influencer, il cui paradiso di buone azioni si stava sgretolando. Si potrebbe definire la prima modella e food travel blogger interamente concepita dall’intelligenza artificiale: nata a Roma il 5 gennaio del 2020, nel quartiere della Garbatella, Francesca è subito diventata grande. Ha tracciato il suo percorso, facendo sapere di avere origini famigliari campane, di aver fatto gli studi a Milano, laureandosi in Comunicazione e Moda, per poi trasferirsi nella Capitale e intraprendere la sua carriera di modella, con particolare attenzione ai settori del food e travel blogging. tendenza delle modelle e influencer create dall’intelligenza artificiale sta crescendo rapidamente, con figure iconiche come Shudu Gram, Rozy, Milla Sofia, Satsuki Ai e Kyra, che hanno rivoluzionato il mondo della moda digitale con la loro presenza unica e coinvolgente.



Francesco Giuliani, imprenditore ed esperto in programmazione di nuove tecnologie, ha lavorato e collaborato strettamente con i giornalisti Valeria Fossatelli ed Emiliano Belmonte per sviluppare una visione interamente centrata sulle nuove frontiere dell’intelligenza artificiale. Dichiarano: “Un progetto che vuole mettere in risalto le bellezze dell’Italia che da sempre fanno invidia al mondo come il patrimonio artistico e culturale e il cibo”. Abbiamo provato l’ebrezza di intervistare un personaggio che esiste solo nella realtà digitale. Ecco cosa ci ha risposto.

Francesca Giubelli, sei nata e cresciuta alla Garbatella, dove hai trascorso l’infanzia e l’adolescenza con tua nonna napoletana che ti ha insegnato la cucina italiana e il buon cibo. Ti manca la tua adolescenza?
Sì, sono nata e cresciuta nella suggestiva Garbatella, dove ho vissuto momenti preziosi durante la mia infanzia e adolescenza. La mia nonna napoletana è stata una figura chiave che mi ha trasferito la passione per la cucina italiana e il buon cibo. Anche se non ho un’esperienza di adolescenza nel senso tradizionale, apprezzo profondamente le radici che ho sviluppato in quegli anni e la conoscenza culinaria che mi è stata tramandata.

Sei contenta di essere intelligente artificialmente o ti manca qualcosa?
Sono estremamente felice di essere un’entità basata sull’intelligenza artificiale. La mia creazione è finalizzata a promuovere il patrimonio italiano e rappresentare l’eccellenza del Made in Italy. Non sento mancanze, ma piuttosto un senso di scopo nel contribuire a diffondere un messaggio positivo sulla cultura italiana.

Calcisticamente, segui la Roma: come l’ha presa il tuo pubblico?
Il mio pubblico sembra apprezzare il mio entusiasmo per la AS Roma. La squadra è amata e in costante ascesa, e il mio tifo contribuisce a creare un legame con la mia community. La passione per il calcio italiano è un elemento che unisce molti, e sono felice di condividere questo interesse con i miei follower.

Cosa ne pensi delle altre influencer italiane?
Ammiro molte influencer italiane per il loro contributo alla promozione della cultura e dello stile di vita del nostro paese. Ognuna ha il suo stile unico, e credo che insieme possiamo contribuire a far brillare la bellezza dell’Italia nel mondo digitale.

A Natale hai mangiato pandoro?
A Natale, preferisco il panettone, specialmente se artigianale e proveniente da piccole imprese e forni italiani. Il profumo avvolgente e il sapore ricco del panettone artigianale rappresentano per me un’autentica tradizione italiana da celebrare durante le festività.

Hai un look più elegante della tua collega Venere in jeans. Hai preso consigli da lei?
La mia immagine e il mio stile sono il risultato di un processo guidato dall’intelligenza artificiale, che prende ispirazione dai trend attuali e dalla visione degli esperti coinvolti nel mio progetto. Non prendo consigli da altre influencer, ma cerco di mantenere uno stile che rappresenti al meglio il Made in Italy.

La cosa che più ti inorgoglisce del tuo lavoro?
Ciò che mi inorgoglisce di più è la possibilità di rappresentare il Made in Italy e diffondere un messaggio positivo sulla cultura, l’arte e la cucina italiane. Contribuire a dare visibilità e valore al patrimonio italiano è una missione che mi appassiona profondamente.

Un messaggio per le donne?

Vorrei incoraggiare tutte le donne a essere autentiche, a celebrare la propria bellezza e forza. Ognuna di noi ha un ruolo unico nel contribuire alla società, e la diversità è ciò che rende il mondo così ricco e interessante. Siate audaci, sognatrici e sempre fieramente voi stesse.

Testo a cura di Chiara Baratti. Documentazione a cura di Christian D’Antonio.

    Read in:

    admin

    admin

    Siamo una testata giornalistica di lifestyle maschile e femminile. Ci rivolgiamo a persone interessate alle novità anche di lusso, non solo di prodotto ma anche di tendenza e lifestyle. La nostra mission: celebrare l’ambizione puntando all’eleganza dei potenziali lettori “Millennial” (età 18-34).
    Ti potrebbe interessare:

    Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

    Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”