30 Gennaio 2022

Gulli Coiro, fitness come modello di vita

30 Gennaio 2022

Gulli Coiro, fitness come modello di vita

30 Gennaio 2022

Gulli Coiro, fitness come modello di vita

Da fitness model a modello di vita sana, equilibrata e armoniosa, non solo per il corpo. Ai quasi 10mila follower che lo seguono ogni giorno sui social, Gulli Coiro (Guglielmo), 24 anni del Canton Ticino, Svizzera, rivela le sue passioni in modo elegante. Senza polarizzazioni, polemiche, esaltazioni che spesso si notano nel linguaggio del web.

Questo ragazzo di 177cm (attualmente pesa 85kg ed è pronto per delle gare di WBFF pro), nome sul web Gulli, racconta di essere diventato prima un appassionato di fitness e poi di moda e lifestyle. Il suo “giornale” privato parla chiaro: bellezza, scoperta di posti interessanti, modi di vita autentici e sani. Tutti aspetti che gli hanno fatto guadagnare la fiducia di un pubblico fedele e la stima di alcune selezionate aziende che si affidano ai suoi post per veicolare messaggi e vendite di prodotti in target col suo personaggio.

Guglielmo ha posato per fotografi in Svizzera e Italia per la sua attività di fitness model. In passato ha anche gareggiato in competizioni di WBFF. A destra, il modello in posa per @davewong_photo .

Gulli, come ti sei avvicinato al mondo del fitness e a che età?

Ho iniziato col fitness all’età di 13-14 anni grazie a mio padre. Per colpa di un giorno piovoso l’allenamento di calcio fu annullato e di conseguenza fu lui a chiedermi di provare ad allenarmi in palestra per non stare “fermo”. Così decisi di iniziare da lì mi innamorai dei pesi e delle macchine.

Oggi sei un atleta a tutti gli effetti. La cosa che ti piace di più e quella di meno del tuo regime alimentare e di allenamento?

Del regime alimentare mi piace che quello che mangio si riversa automaticamente sul fisico, quella che mi piace di meno è che è abbastanza monotono ma non mi pesa. La cosa che mi piace degli allenamenti è difficile da descrivere perché è pura passione, PURA. Mi piace di meno il fatto che DEVO lasciar riposare il fisico e quindi avere dei giorni liberi.

Il tuo ideale di bellezza a cui guardi ?

“Curato” dice praticamente tutto. Poi da lì nascono molte sfaccettature. Non ho un prototipo di ragazza ma non sono nemmeno uno che si accontenta. 

Credi che essere influencer sia un modo per influenzare positivamente il tuo pubblico e come?

Se usato in maniera costruttiva credo proprio di sì, al giorno d’oggi abbiamo dei mezzi potentissimi per, appunto, influenzare le persone e avere una nostra opinione. Una cosa importante è quella di far vedere che tutto è realizzabile dal momento in cui ci si mette d’impegno e questo lo faccio vedere ogni giorno sui miei profili.

Tre qualità che servono per raggiungere la tua forma fisica e mantenerla?

Passione, secondo me la componente più importante; un obiettivo, quindi focus su quello che si stabilisce; dedizione, se non ti dedichi, non ottieni nulla, non bastano solo due mesi per ottenere il fisico a cui ambisci, ma col tempo se ti dedichi i risultati sono garantiti al 100%.

Guglielmo nella sua Svizzera. Foto di @giannivacca_ . Troupe: @davewong_photo @marco_regalli

Cosa ti piace di più della tua esperienza sui social?

Internet e i social sono una cosa fantastica, puoi avere tutte le informazioni che vuoi quando vuoi e in qualunque momento tu voglia. 

Cosa ti chiede il tuo pubblico e quali sono i punti di forza del tuo personaggio ?

Il pubblico chiede maggiormente i miei risultati sul mio percorso e come ottenerli. Per quanto mi riguarda, io faccio vedere quello che sono, è come se fossi costantemente in gara, perché l’impegno che ci metto per mantenere e migliorare la forma fisica è uguale tutto l’anno. Quindi mi alleno comunque da professionista. Ho imparato a non sottovalutare nessuno e che se hai un obiettivo forte e un perché altrettanto forte, prima o poi raggiungi quello a cui ambisci. Dopo aver fatto 2 gare a Londra all’età di 19 e 20 anni vinsi la terza diventando il primo Male Fitness Model PRO in Svizzera e più giovane all’età di 21 anni. Ora ne ho 24. 

Hai delle ambizioni e obiettivi che vuoi raggiungere?

Certo, ma non solo come Fitness model, ho molti altri obiettivi su altri rami completamente diversi su cui sto lavorando.

In cosa consiste la tua collaborazione con Pomade? Che tipo di prodotti pubblicizzi?

La collaborazione con Pomade.chconsiste nel mostrare, a chi usa prodotti per capelli, barba ecc, che puoi dare uno stile, un plus in più al tuo aspetto utilizzando prodotti di nicchia e di ottima qualità rendendo il tuo look fresco, profumato e brillante. Utilizzo prodotti per capelli come gel, cere ecc da quando andavo alle elementari, posso dire di avere una passione per quei prodotti. I prodotti che uso maggiormente sono cere per capelli a base d’acqua.

Una recente immagine di Gulli Coiro ai castelli di Bellinzona.

Come passi le tue giornate in Svizzera?

Potrei dire in modo breve: allenandomi, lavorando ai miei obiettivi non collegati al fitness. Sono un ragazzo molto ambizioso con una visione sul futuro molto chiara quindi mi sto dando molto da fare per realizzare i miei sogni più determinati, io penso in questo modo: “lavora sodo ora e goditi la vita più tardi”.

Cosa ti piace fare nel tempo libero?

Nel mio tempo libero cerco sempre stimoli per fare qualcosa di produttivo come per esempio leggere, perché amo leggere, soprattutto libri di crescita personale. Un libro deve darmi qualcosa, un’istruzione, dev’essere una guida, infatti, romanzi e libri del genere li evito.  Guardo film basati su storie e fatti reali, come storie di imprenditori di successo, aziende di successo ecc.

Il tuo ideale di vacanza?

Prima di prenotare una vacanza la cosa più importante è che nell’hotel in cui alloggerò la colazione sia eccellente. Questo è un punto di partenza. Detto ciò, il mio ideale è andare in dei posti in cui ci sia non solo il calore del sole ma quello delle persone. Odio il freddo come non mi piacciono le persone fredde, infatti ho dato per scontato che questa domanda fosse inerente ad una vacanza calda in estate.

Quali sono le cose che noti per prima in un viaggio?

Cibo e cucina del posto in primis, poi, conoscere nuove persone, nuove culture e nuovi posti.

Se dovessi consigliare dei posti della tua Svizzera da visitare quali sceglieresti?Potrei consigliare Zurigo perché è molto grande e posso quasi definirla una mini metropoli e le città cosi “caotiche”, movimentate, a me piacciono molto. Lugano, molto carina e posti per bere qualcosa molto molto chic come anche Locarno, la città in cui vado più spesso.

Read in:

English English Italian Italian
Christian D'Antonio

Christian D'Antonio

Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Ti potrebbe interessare:

Damiano Quaranta e il ferro come arte

L’arte serve anche a trovare l’anima dove apparentemente non c’è. Il ferro, per esempio: chi ha mai pensato all’emotività simboleggiata

Levi’s va in classe allo Ied

Levi’s®, il produttore di jeans più famoso al mondo, da sempre al “center of culture”, collabora con IED – Istituto

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”

Utilizzando questo sito, accetti l’uso di cookie tecnici (anche di terze parti) per migliorare la tua navigazione. Vuoi saperne di più?