23 Aprile 2024

La rivoluzione gentile del Solito Dandy

Atmosfera calorosa per il ritorno alla performance dell'emergente di X Factor 2023. Grinta ed entusiasmo alla data milanese che anticipa l'arrivo di "Irresistibile".

23 Aprile 2024

La rivoluzione gentile del Solito Dandy

Atmosfera calorosa per il ritorno alla performance dell'emergente di X Factor 2023. Grinta ed entusiasmo alla data milanese che anticipa l'arrivo di "Irresistibile".

23 Aprile 2024

La rivoluzione gentile del Solito Dandy

Atmosfera calorosa per il ritorno alla performance dell'emergente di X Factor 2023. Grinta ed entusiasmo alla data milanese che anticipa l'arrivo di "Irresistibile".

Gli appuntamenti live per gli idoli musicali che si sono fatti conoscere in tv è anche un test demografico importante. A giudicare dall’entusiasmo visto alla Santeria Toscana a Milano per Il Solito Dandy, il cantante emerso dall’ultima edizione di X Factor è di grande presa su un pubblico di tutte le età. Sarà per l’ironia e la bravura con cui condisce il suo pop mai banale, Il Solito Dandy dopo il successo al talent show su Sky Italia, può contare già su un seguito che allarga la soglia di target tipico dei programmi televisivi per giovani.

Il cantante 31enne, che ha all’attivo un album chiamato “Turismo Sentimentale”, si è esibito con una full band alla vigilia dell’uscita di “Irresistibile”, il nuovo singolo in lancio il 26 aprile 2024 per Neverending Mina con distribuzione ADA/Warner. Nel pezzo, Fabrizio Longobardi, questo il vero nome dell’artista, racconta un viaggio intenso di rinascita, ricco di speranza e di nuovi inizi.

Il Solito Dandy, trentenne nato a Torino e poi spostatosi a Roma, una grande passione per la musica tramandatagli dalla madre e dal nonno, insieme al quale ascoltava musica lirica. A X Factor Italia 2023 era nella squadra di Dargen D’Amico. Foto live di Loris Patrizi – The Way Magazine, 2024.

Spazio anche ai brani di Turismo sentimentale, il suo precedente lavoro e i successi nati durante X-Factor, con i quali l’artista canta la sua rivoluzione gentile.

“In questo mondo distratto e rumoroso mi piace immaginare una rivoluzione gentile, fatta di persone che rispondono alla rabbia con comprensione” dice l’artista. “Un’incredibile rivoluzione dove tutti puntiamo al bene altrui, oltre gli individualismi augurandoci il meglio.”

Il live, per ora visto solo a Roma e Milano questo mese, è stata occasione per rivedere dal vivo l’artista, dopo le sue performance televisive: Il Solito Dandy torna infatti alla dimensione dalla quale è nato il suo percorso musicale, quella della musica dal vivo, e lo fa raccontando storie che toccano le corde più surreali del nostro lato umano.

Read in:

Ti potrebbe interessare:

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”