Magazine - Fine Living People
Society

Society - 03/08/2018

A Minorca Sunseeker difende la biosfera con Blue Marine

Nell'isola del Mediterraneo protetta dall'Unesco il costruttore britannico di yacht ha avviato un programma di sensibilizzazione contro l'inquinamento.

Con il futuro di mari e oceani a rischio, il più grande costruttore di barche della Gran Bretagna, Sunseeker ha lanciato questa settimana un programma di conservazione marina a Minorca con il suo partner a lungo termine, Blue Marine Foundation.

Minorca è stata dichiarata Riserva della Biosfera dall’UNESCO nel 1993, tuttavia l’isola subisce ancora maggiori pressioni da pesca non regolamentata, turismo e inquinamento, mentre l’attuale regime di protezione marina si sta rivelando inefficace.

Lavorando a stretto contatto con BLUE, un’organizzazione benefica con sede nel Regno Unito dedicata alla creazione di riserve marine, la nuova partnership stabilirà un modello di conservazione riconosciuto, supportato da partner locali dell’isola tra cui il Fondo di conservazione di Minorca.

Sunseeker ha inventato Project Menorca e sosterrà la pesca locale nella creazione di un modello di pesca sostenibile, stabilendo una rete di “ormeggi ecologici” per preservare le praterie marine, proteggere le riserve marine rimuovendo le reti di plastica e “fantasma” e distribuire borse riciclabili in tutta l’isola.

Questa sfida rappresenta un’opportunità ideale per fare una differenza tangibile nella protezione dell’ambiente marino di Minorca e Sunseeker mira ad ampliare il programma in tutto il mondo.

Sunseeker sosterrà anche il Blue Blue Yacht Club (BMYC) virtuale di BLUE. Lanciato nel 2012 da Sua Altezza Serenissima il Principe Alberto II di Monaco, il BYMC è stato formato per unire la comunità globale di yachting in una missione chiara per proteggere i nostri oceani.

Sunseeker sostiene pienamente il BMYC e offre tre livelli di iscrizione con tutte le entrate generate direttamente per sostenere il lavoro di BLUE a Minorca. A seconda del livello di appartenenza, ai donatori verrà offerta l’opportunità unica di avere una visita guidata del progetto di Minorca di prima mano o al più alto livello, nominando i diritti su questo o altri progetti. BMYC ha anche sviluppato una propria “Carta” in otto punti che fa semplici osservazioni su come ridurre l’impatto della navigazione con pochissimo sforzo, sostenendo nel contempo la biodiversità e quindi la sua sostenibilità.

Il codice di condotta, promosso da Sunseeker, include informazioni su argomenti quali la riduzione dei danni da ancoraggio e ormeggio, l’arresto dell’inquinamento marino, il riconoscimento delle aree protette, nonché le migliori pratiche di immersione e snorkeling.

Commentando il lancio di Project Menorca, CEO di Sunseeker International, Phil Popham ha dichiarato: “Siamo appassionati dell’ambiente marino in tutto il mondo. I nostri yacht di lusso sono stati realizzati in modo che i proprietari di Sunseeker possano goderseli al massimo delle loro potenzialità, ovunque si trovino. Ci sforziamo di essere leader globali in tutto ciò che facciamo ed è importante per noi che facciamo anche la nostra parte per contribuire a proteggere una delle nostre risorse più preziose”.

Clare Brook, CEO della Blue Marine Foundation, ha aggiunto: “Il supporto generoso di Sunseeker permetterà a BLUE di migliorare la protezione marina esistente e creare nuove riserve marine intorno a Minorca. Le acque di Minorca ospitano rari cernie, squali, delfini, balene, polpi e aragoste. I tonni migrano verso l’area per riprodursi e le alghe costiere riparano il novellame. Questi prati marini catturano anche 35 volte più carbonio delle foreste terrestri. Speriamo che, attraverso questa partnership, Sunseeker e i suoi sostenitori – le persone che amano e comprendono veramente il mare – potranno godere della sua bellezza incontaminata per i secoli a venire”.



Leisure - 01/03/2018

Museocity, vi diciamo dove andare a Milano

Ci sono troppi eventi e troppe possibilità di scelta per tre giorni di arte diffusa nella citt [...]

Leisure - 22/12/2016

Dimora Artica, l’arte è ricerca collettiva

Dimora Artica è uno di quei posti che più secret non si può. Per questo la galleria, anche senza [...]

Society - 28/06/2018

Alessandro Canino: “Tutto per quella parola: brutta”

Un inno per il women empowerment quello che Alessandro Canino scrisse e portò al successo negli ann [...]

Top