Magazine - Fine Living People
Society

Society - 18/08/2021

Il Giardino di Lipari recupera un agrumeto con la buona cucina

L'alternativa sull'isola delle Eolie: un posto che racchiude un concept innovativo oltre all'esaltazione degli ingredienti locali. Ce lo racconta Luca Cutrufelli.


Entra nel vivo la stagione estiva del locale dell’artista Luca Cutrufelli. A Lipari c’è già un boom di richieste al Giardino di Lipari, oasi nascosta tra i vicoli del centro storico dell’isola, dove l’alta qualità del vino, dei cocktail e buon cibo.

C’è una novità dirompente: un nuovo cocktail realizzato con il distillato al mandarino (che produce lui: un siciliano che innova la grappa); si presentano anche gli spaghetti al pesto di agrumi. Cutrufelli: “Siamo attenti alla tradizione, i nostri piatti realizzati con la roccia lavica del territorio”.


Nel giardino di Lipari ci sono 20 piante di mandarino. L’obiettivo è quello di far vivere per tutto l’anno, e dunque non solo d’estate, con prodotti come un distillato realizzato ad hoc dall’azienda siciliana Giovi. Ma saranno realizzate anche delle conserve, tramite la collaborazione con la Trimarchi di Villa Marchese. Saranno in vendita anche le divise ufficiali del locale, camicie realizzate da Giocherenda, sartoria sociale nata a Palermo dall’idea di giovani arrivati in città e scappati da territori di guerra come Guinea, Gambia, Mali, Burkina Faso e Marocco. Il Giardino di Lipari è peraltro da due anni completamente plastic free (si usano solo bicchieri di vetro, la drink list non prevede cannucce) e adesso rilancia. È stato infatti siglato un accordo con l’azienda Wami di Milano: imbottigliano acqua nel Nord Italia e devolvono parte dei ricavi alla creazione di impianti di fornitura di acqua potabile per villaggi, al momento, di Africa, India e Sudamerica, sulle loro bottiglie c’è un Qr code che mostra lo stato di avanzamento dei singoli progetti. È poi pronto anche il progetto con la World Rise, onlus focalizzata sulla tutela dell’ambiente marino: saranno invitati artisti da Parigi per un workshop di fotografia dedicato al rappresentare una giornata di pulizia sulle spiagge, le immagini saranno poi messe in mostra al locale. Maggiori informazioni sul sito www.ilgiardinodilipari.it o sulle pagine social de Il Giadino di Lipari.

Il Giardino di Lipari da sempre è luogo sacro per gli amanti della musica nelle Isole Eolie. E in questa estate conferma di essere luogo elettivo per gli artisti musicali del momento, che si stanno muovendo tra le isole siciliane invase dai loro fan per l’Eolie Music Fest.
In questi giorni il locale dell’artista Luca Cutrufelli è stato visitato da Negrita e Subsonica, ma anche da Colapesce, Di Martino e Willie Peyote. Dopo i live, i musicisti hanno apprezzato la quiete tipicamente siciliana dell’ex agrumeto abbandonato e ora trasformato in locale di tendenza per i propri cocktail (sta spopolando il grappa tonic al mandarino anche grazie ai post sui social network degli artisti) e per i piatti raffinati. A proposito, da citare una novità assoluta: gli spaghetti al pesto di agrumi. Un sugo che si compone di un pesto al limone con basilico, capperi, mandorle, polpa e succo di limone che vanno a rinfrescare uno spaghettone che vive il suo ultimo momento di cottura nel brodo di gamberi.
Ma la novità che più sta attirando l’attenzione dei musicisti di mezza Italia è la grappa al mandarino. “Puntiamo a sdoganare il distillato veneto, finora poco utilizzato in miscelazione”, dice Cutrufelli. “La grappa al mandarino ha una gradazione alcolica di 42 gradi. Abbiamo messo a punto una ricetta assieme al barman Nicolò Verde e Giuseppe La Fauci, giovane distillatore della Giovi di Fondachello, in provincia di Messina. Una grappa infusa con le scorze dei mandarini de Il Giardino di Lipari che sostituisce il gin”.



Fashion - 08/02/2018

Sanremo 2018 – Anche le vetrine esprimono creatività

La moda e la musica tornano a incontrarsi nel tributo di Sanremo a Guido Crepax, indimenticato creat [...]

Society - 21/09/2016

Walter Scalzone, il tamburo italiano che entusiasma Dubai

Walter Scalzone è un nome noto a Dubai. Tra yacht di lusso e locali notturni da mille e una notte, [...]

Luxury - 27/06/2019

“BVLGARI, la storia, il sogno” a Roma

“BVLGARI, la storia, il sogno”: a Roma una mostra ripercorre  l’evoluzione dell’icona del l [...]

Top
Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e sezioni extra che stiamo sviluppando. Obbiettivo: sorprendere i nostri lettori nel corso del 2021!