Magazine - Fine Living People
Society

Society - 27/04/2017

Al Nyx Hotel street art e food di qualità

Il club-restaurant Clash: una cucina italiana immersa nei profumi e sapori internazionali, con tanto street food consumato a tavola.

Al Nyx Hotel di Milano aperto da qualche giorno non si respira solo aria di capitali trendy continental. Si mangia pure bene.

Nel primo lifestyle hotel d’Europa, della catena Leonardo Hotels, il cui nome si ispira alla divinità greca della notte scelto per offrire un concept del tutto nuovo di ospitalità, in una cornice underground, da oggi è possibile desinar con gusto all’interno del nuovissimo Clash Club Restaurant.

ambinete pop e internazionale al clas Club Restaurant del Nyx Hotel, nei pressi della Stazione Centrale di Milano.

ambinete pop e internazionale al clas Club Restaurant del Nyx Hotel, nei pressi della Stazione Centrale di Milano.

 

Ricordiamoci che questo è un format importato da Tel Aviv ed è diventato immediatamente il place-to-be di tutti gli amanti della street art. E che qui a Milano si ammirano solo lavori di artisti locali. Quindi è pertinente che al ristorante si trovi una cucina italiana immersa nei profumi e sapori internazionali, un menù ricco di contaminazioni e citazioni eccellenti provenienti dalla migliore cultura dello street food, una nuova letteratura culinaria dell’universo burger e dei suoi contorni.

Risultato di un programma di ricerca durato circa un anno che F&De Group – azienda leader nel settore dei servizi di ristorazione e hotellerie – ha avviato al suo interno, Clash propone un’offerta completa “pranzo e cena” studiata per soddisfare anche i palati più esigenti senza perdere di vista il mood ispirato allo street style, al design e alla cultura underground.

Un lunch-break dedicato al mondo burger riletto in chiave gourmet: chianina piemontese, fassona toscana, angus scozzese, pollo e agnello accompagnati da golosi dressing, dalle classiche salse Bernaise e Cesar alla crema di ceci e aglio. Salmone e tonno per chi preferisce la versione “di mare”, soya e grano tenero per chi mangia veg.  Tutti i burger sono abbracciati da un panino preparato con lievito madre di farine biologiche macinate a pietra, bianco o con topping di semi di sesamo. Noodles, zuppe, insalate e dolci internazionali rivisitati secondo la tradizione pasticcera italiana completano la proposta per il pranzo.

La sera le luci si abbassano, si alza il volume della musica e lo street food mondiale diventa protagonista in tavola. Le tipiche squisitezze italiane sono affiancate da alcuni “must” delle cucine del globo. Ogni piatto è espressione di raffinate contaminazioni internazionali che si riflettono in un esclusivo mix di sapori cosmopoliti, dal medioriente con falafel vegani e hummus di fave, al fish&chips del Regno Unito, passando per la Soupe à l’oignon francese.



Leisure - 05/05/2017

SCM, the heART of finance

Protagonista del nuovo binomio fra arte e finanza è SCM SIM, ovvero Solutions Capital Management SI [...]

Society - 25/10/2018

ArchitectsParty 2018, l’ultima volta a Roma

Gli ArchitectsParty TEN si conclude con l'ultima tappa romana dal 24 al 26 ottobre. I party itineran [...]

Society - 19/05/2017

La moda sfila in kimono al Festival Essenza

La splendida Villa Serra di Comago a Genova ha fatto da location al Festival Essenza, un evento d’ [...]

Top
Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e sezioni extra che stiamo sviluppando. Obbiettivo: sorprendere i nostri lettori nel corso del 2021!