Magazine - Fine Living People
Society

Society - 02/06/2017

Biennale di Odessa, l’italiana Camilla Boemio curatrice sperimentale

Perché i nostri curatori italiani sono richiesti all'estero: uniscono impegno civile e grande conoscenza del mondo dell'arte. L'esperienza in Ucraina.

Camilla Boemio alla V Biennale di Odessa porterà tematiche di analisi socio politiche dal 26 agosto al 30 settembre 2017.

Nell’evento culturale di punta della città dell’Ucraina meridionale sul mar Nero, la curatrice italiana darà il suo apporto nella sezione curata da Mikhail Rashkovetsky e Semen Kantor. La Biennale di Odessa affronterà, anche in questa edizione, un’analisi inedita dei problemi geo-politici globali. La Biennale vedrà coinvolti artisti internazionali, al museo di d’Arte Moderna di Odessa, l’Istituzione museale più importante per l’arte moderna e contemporanea in Ucraina.

Sempre di più i curatori d’arte contemporanea Italiani sono figure internazionali, capaci di essere coinvolti, in Biennali, progetti museali e festival in giro per il mondo. Ognuno con la sua vocazione ben precisa. Dimostrando non solo le proprie qualità; ma anche quanto sia più facile all’estero entrare in una rete professionale dinamica orientata verso la sperimentazione, l’innovazione e le pratiche artistiche di ricerca.

Non è da meno Camilla Boemio che ha già curato ‘Diminished Capacity’ il primo Padiglione della Nigeria alla 16. Mostra Internazionale di Architettura di Venezia del 2016, prendendo parte nello stesso anno a ‘The Social’, la 4th International Association for Visual Culture Biennial Conference alla Boston University, negli Stati Uniti. Qualche anno prima nel 2013; è stata co- curatore associato di ‘Portable Nation’ il Padiglione delle Maldive alla 55.Mostra Internazionale di Arte di Venezia.

Fotoservizio di Janina Bea



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Travel - 23/01/2018

Ecco come Santani ci accoglie col “lusso intelligente”

Il metro per giudicare il gradimento di una vacanza può essere anche un post sui social network di [...]

Society - 14/04/2017

Beni culturali e vincoli sugli immobili, The Way Magazine a Il Bello del Mattone

Su 7 Gold  domenica 16 Aprile l'ultima puntata de Il Bello del Mattone sarà incentrata sul binomio [...]

Trends - 10/12/2016

Arriva pure la Bellucci a Mozart In The Jungle

Alla sua terza edizione partita questa settimana, Mozart in the Jungle, la serie in streaming di Ama [...]

Top