8 Giugno 2024

Ca’ Mestre, restyling lifestyle alle porte di Venezia

Esperienza a tutto tondo e ispirazione ai centri commerciali esteri. Siamo stati alla sontuosa apertura del nuovo centro dello shopping in Veneto.

8 Giugno 2024

Ca’ Mestre, restyling lifestyle alle porte di Venezia

Esperienza a tutto tondo e ispirazione ai centri commerciali esteri. Siamo stati alla sontuosa apertura del nuovo centro dello shopping in Veneto.

8 Giugno 2024

Ca’ Mestre, restyling lifestyle alle porte di Venezia

Esperienza a tutto tondo e ispirazione ai centri commerciali esteri. Siamo stati alla sontuosa apertura del nuovo centro dello shopping in Veneto.

Alle porte di Venezia, una nuova shopping experience attende il sempre più folto pubblico di italiani e stranieri in visita o di stanza in Laguna. Lo storico centro commerciale “Le barche”, posizionato nel cuore di Mestre, in Piazza XXVII Ottobre, dopo aver annunciato il suo nuovo nome, Ca’ Mestre, ha rilanciato l’attività con un party lungo un giorno. In questo inizio di giugno Ca’ Mestre ha infatti svelato tutte le novità che lo riguardano durante l’evento di lancio alla presenza di ospiti, autorità, giornalisti, influencer e pubblico.

Sabrina Iencinella, founder di Emmeventi, con l’amministratore unico di Stilo Retail, Giacomo Torriani.
Assessore al Commercio di Venezia, Sebastiano Costalonga.

Dopo oltre 50 anni di vita e quasi due anni di lavori di riqualificazione architettonica e commerciale, per un investimento totale di 5 milioni di euro, infatti, il 6 giugno “Ca’ Mestre” ha iniziato a scrivere una nuova storia, dai contenuti “internazionali” ma con sempre un’attenzione al suo territorio e alla città. 
Iniziati a febbraio 2022, i lavori sono parte di un elaborato e accurato progetto di riqualificazione fortemente voluto dalla proprietà Commerz Real Investment e supportato dalla nuova società di gestione Stilo Retail, parte del Gruppo Percassi, gruppo specializzato in progetti di sviluppo retail, tra i quali Oriocenter Selected Stores, il Mall più grande d’Italia con oltre 300 negozi e brand esclusivi. Leoperazioni di restyling hanno coinvolto tutto il Centro, sia all’ interno sia all’esterno, dalla riqualificazione degli spazi, ad una nuova suddivisione commerciale fino un’immagine moderna e attuale.

Atmosfera

L’aria che si respirava a Ca’ Mestre era di grande gioia e festa, che ha contagiato tutta la città che costituisce l’ingresso a uno dei luoghi più visitati del mondo, Venezia. La cittadinanza ha partecipato attivamente al rilancio, tutti consci che il rebranding sta per “casa”, così come ha sottolineato l’assessore al Commercio del Comune di Venezia Sebastiano Costalonga.

Momenti del party di rilancio di Ca’ Mestre con la musica di Gloria Fregonese dj e tante performance di spettacolo sui vari piani del centro commerciale vicino Venezia. Ora si procederà con il recupero degli ultimi piani e terrazza.

Restyling esterno e interno

Sono stati realizzati nuovi servizi igienici e la nursery al quarto piano; le scale mobili sono state completamente rinnovate insieme a tutti gli spazi centrali e alle colonne del centro, per un perfezionamento estetico che migliora ulteriormente la funzionalità degli ambienti. È stato scelto il colore bianco che rende tutto più luminoso ed elegante. Sono stati installati a ogni piano, nel cavedio delle scale mobili, 22 monitor ed è stato realizzato un impianto coreografico di illuminazione, capace di creare effetti scenografici in tutto lo spazio del cavedio, alto ben 25 metri. 

All’esterno sono stati installati 2 maxi ledwall (uno 3x9m e uno 4x14m) di ultima generazione che danno un ulteriore tocco moderno e tecnologico all’ambiente. Sono state sostituite le 4 insegne, che da qualche giorno riportano il nuovo nome del centro, Ca’ Mestre.

Francesca Lovatelli Caetani, che ha condotto lo speech di introduzione dell’evento, con la star della mixology Bruno Vanzan (intervistato da The Way Magazine qui). Il barman ha curato la grande selezione di cocktail presentati agli ospiti del party.

A ogni piano il suo mondo – la strategia commerciale

La strategia commerciale ha portato alla differenziazione dei diversi piani: sono stati realizzati dei veri e propri mondi con focus sul food, beauty, fashion & lifestyle, sport, beni per la persona, libri e ristorazione.

Layout e distribuzione interna sono così diventati più efficaci, garantendo al cliente una customer experience sempre più innovativa.

Salendo i vari piani attraverso la scala mobile centrale, oggi è possibile entrare direttamente in uno dei mondi e dei vari brand che ne fanno parte. Si è quindi recuperato il concetto di department store, prendendo ispirazione da Harrods, Galeries LaFayette e La Rinascente. 

Il progetto ha mosso i suoi primi passi a inizio 2022” – racconta il geometra Giacomo Torriani, amministratore unico di Stilo Retail – “La proprietà Commerz ci ha affidato la riqualificazione del centro e insieme a un gruppo di lavoro composto da Arcus Real Estate (commercializzazione), Studio di Architettura De8 (progettazione), CBRE (supporto alla gestione), abbiamo iniziato a delineare una strategia di rilancio che aveva come obiettivo quello di migliorare l’offerta commerciale, passando anche da una valorizzazione dell’immobile dal punto di vista architettonico e strutturale per arrivare a offrire a tutti i mestrini, con il nuovo concetto di department store, una shopping experience unica nel cuore della città di Mestre”.

Opere di design e un gruppo di ballerini contemporanei durante l’evento di rebranding del centro commerciale Ca’ Mestre.

Il nuovo look e il nuovo claim sono stati quindisvelati durante l’evento aperto al pubblico, durato una giornata intera, con un continuo susseguirsi di esibizioni musicali, performance, eventi e attività ricreative, che hanno coinvolto i visitatori del centro in una grande festa fino a sera. Eventi e installazioni sono stati curati dalla società Emmeventi di Milano e Giovanni Rossi Studio + partner Advercity di Modena.

Per presentare le novità e lo studio che sta alla base del progetto di rinnovamento e rilancio delcentro, sono intervenuti Timo Lutz – gestore del fondo immobiliare Hausinvest della società tedesca Commerz Real, proprietaria del centro –, Giacomo Torriani amministratore unico della società Stilo Retail e Giovanni Rossi, dell’omonimo studio di marketing e comunicazione di Modena, che insieme al partner Advercity, ha ideato il nuovo nome e la nuova campagna di comunicazione.

“Per il riposizionamento del centro, ci è stato chiesto di sostituire il naming con un nuovo design di logo. Abbiamo quindi proposto un termine di facile memorizzazione, parte del lessico locale e della tradizione del territorio: così nasce “Ca’ Mestre – Unique Shopping. – ha dichiarato Giovanni Rossi – “Questo nome presenta degli elementi distintivi ben precisi, ovvero l’elemento grafico che caratterizza il nuovo logo ha tratto ispirazione dalla pianta dell’edificio e il pay off Unique Shoppingintende invece comunicare la nuova esperienza di shopping offerta dal centro, un’esperienza di qualità e prestigio.”

“Siamo molto contenti di presentare alla nostra città, e non solo, questo grande nuovo progetto. Ca’ Mestre è, infatti, il risultato di un lungo lavoro di restyling, non solo dell’edificio, ma anche di quello che vogliamo rappresentare: il cuore pulsante di Mestre sia per lo shopping che per le iniziative che ospiteremo.” – ha affermato il direttore, Francesco Giusto.

Il centro ospiterà anche la più Grande Mostra di Modelli costruiti con i Mattoncini LEGO® fino al 23 febbraio 2025. Eccezionalmente, dal 6 al 12 giugno, i visitatori avranno la possibilità di visitarla con il 50% di sconto sul prezzo intero del biglietto.

Ca’ Mestre intende stare al passo con i tempi e con le richieste dei clienti: il piano di rilancio, che ha lo scopo di rendere il centro un luogo per i cittadini, lo shopping e la socialità, continuerà per i prossimi 2 anni con nuovi brand che completeranno l’offerta merceologica e ulteriori interventi sia all’interno sia all’esterno del building.

Commerz Real

Commerz Real è l’asset manager per gli investimenti immobiliari del gruppo tedesco Commerzbank e vanta oltre 50 anni di esperienza sul mercato internazionale. Oltre 800 dipendenti gestiscono un patrimonio di circa 34 miliardi di euro presso la sede centrale di Wiesbaden e in altre 17 sedi e filiali in Germania e all’estero. L’azienda coniuga un ampio know-how nella gestione degli asset con una vasta esperienza nella strutturazione per offrire la propria gamma di servizi per fondi incentrati su beni materiali e soluzioni di finanziamento su misura. I suoi fondi comprendono il fondo immobiliare aperto Hausinvest, il fondo infrastrutturale Klimavest, prodotti di investimento istituzionali, nonché partecipazioni imprenditoriali con il marchio CFB Invest, con investimenti concentrati nei settori immobiliare e delle energie rinnovabili. Nel suo ruolo di società di leasing del Gruppo Commerzbank, CommerzReal offre soluzioni di leasing di beni strumentali su misura.

Ca’ Mestre

Si trova nel centro storico di Mestre a 5 minuti dalla stazione ferroviaria di Venezia-Mestre; nella sua storia lunga oltre 50 anni, il centro ha costruito un legame forte con il territorio e la comunità locale. 

GLA: 12.000mq

Negozi: COIN, Cisalfa, Feltrinelli, Feltrinelli Bistrot, PAM, OVS, Demenego, Burato, Equivalenza, Italian Concept parrucchiere ed estetica, Lava&Cuce, Monogram.

Read in:

Ti potrebbe interessare:

Archi Talks e ArchitectsParty a Napoli

Napoli città aperta anche per gli ArchitectsParty, i party negli studi di architettura d’Italia con Camparisoda come Drink Partner ufficiale dell’iniziativa.

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”