Magazine - Fine Living People
Society

Society - 09/05/2018

Cannes 2018, arriva John Travolta

Anticipazioni in immagini da un inviato d'eccezione, Omar Bouremma, l'instagrammer modello che è lì per noi. E lo stile italiano che indosserà la star di Hollywood firmato da Matteo Perin.

l 71° Festival di Cannes è partito ieri e The Way Magazine ve lo racconterà anche per immagini che ci arrivano dalla croisette. Da un inviato d’eccezione, Omar Bouremma, l’instagrammer modello che è lì per noi.

L’ingresso del Palazzo del cinema a Cannes con l’immagine simbolo dell’edizione 2018 (foto: Omar Bouremma per The Way Magazine)

ATTESE – Oltre al glamour di cui vi daremo conto, c’è anche molta attesa per i film, che non è scontato. Il registra polacco Pawel Pawlikowski che qui ha avuto già grandi acclamazioni, ci riprova con un dramma d’amore appassionato, Cold War, che dagli anni 50 piomba dritto nel 2018. Come nulla fosse cambiato, e forse la situazione internazionale tanto lontana sembra oggi di nuovo vicina.

Dentro l’InterContinental Carlton Cannes ci sono gli A-listers. Fuori, le pubblicità dei film. (Foto di Omar Bouremma per The Way Magazine).

Under The Silver Lake può nelle anticipazioni nobilitare il genere horror. Descritto come influenzato dall’onirico mondo di David Lynch, la nuova prova del regista di It Follows, David Robert Mitchell, forse sorprenderà.

Gli italiani in gara per la Palma d’Oro sono Matteo Garrone e Alice Rohrwacher. Il primo con Dogman, una storia di cronaca nera sulla Magliana a Roma. La seconda, forte di un elogio senza precedenti da parte del direttore del festival, Thierry Fremaux, con Lazzaro Felice, misteriosa storia di un’amicizia intensa.

Curiosità anche per la storia dei “fratelli” Valerio Mastandrea e Riccardo Scamarcio diretti da Valeria Golino in Euforia, in sezione collaterale.

JOHN TRAVOLTA – A Cannes verrà presentato Gotti, film di Kevin Connolly con protagonista John Travolta nei panni di John Gotti, spietato boss dei Gambino, una delle famiglie mafiose più potenti degli Stati Uniti. A firmare gli abiti da lui indossati nel film è lo stilista italiano Matteo Perin, che lo seguirà anche per gli outfit della Croisette.

Del sodalizio vi anticipiamo delle bellissime foto e una dichiarazione dello stilista:Per me è stata una bella sfida, oltre che una grande soddisfazione. John mi ha chiesto specificatamente di studiare qualcosa che gli permettesse di entrare perfettamente nel personaggio, dato che Gotti amava vestire capi sartoriali ed essere sempre impeccabile. Così mi sono messo al lavoro con il mio team di artigiani e sarti di fiducia, per creare dei look fantastici. Alcuni li potete vedere nel film, mentre altri sono stati studiati ad hoc per la riviera francese”.

Matteo Perin è partito dalla provincia di Verona. Lo stilista scopre l’amore per il design fin da giovanissimo, ispirandosi allo stile impeccabile della nonna e della madre artista. Qui è con John Travolta, simbolo della Hollywood di stile che ama il gusto italiano.

La collaborazione di Matteo Perin con John Travolta va avanti da diverso tempo. “Tutto è nato dal classico passaparola, che finora mi ha sempre portato fortuna” – racconta lo stilista – “Lui in passato è stato vestito da grandi brand come Armani e Brioni, quindi il fatto che continui a scegliere le mie creazioni è un vero onore. Quello che gli è piaciuto di me, fin dal primo incontro, è la mia integrità, la cura per i particolari e il fatto che mi prenda piena responsabilità delle mie creazioni, nel bene e nel male. Con il tempo tra di noi si è creato un rapporto di vera amicizia e mi fa una certa impressione poter chiamare amico una star del cinema del suo calibro!”.



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Design of desire - 13/11/2017

L’architettura modulare di USM Haller alla Chasa Plazetta in Svizzera

In Svizzera, una casa dell'Engadina, ad Ardez, ristrutturata da Duri Vital e rinnovata nel 2012 con [...]

Luxury - 25/04/2018

Mille Miglia 2018, 30 anni di Chopard by De Rigo Vision

Quest'anno Chopard e MILLE MIGLIA celebrano un anniversario importante: 30 anni di collaborazione. I [...]

Luxury - 20/02/2017

Il porto recuperato in Finlandia diventa Designer Outlet Village

Cultura, intrattenimento e shopping daranno nuova vita all'area portuale dismessa della città di Ko [...]

Top