Magazine - Fine Living People
Society

Society - 30/12/2018

Sileno Cheloni fotografato da Aldo Fallai

Il fotografo che ha ritratto i modelli Armani negli anni 80 lancia la nuova immagine del maestro profumiere Sileno Cheloni.

Negli anni 80 rivoluzionò l’immaginario fashion maschile. Ora Aldo Fallai, famoso per aver lanciato la moda di Giorgio Armani con le sue fotografie, ha curato l’immagine del lancio del nuovo profumo di Sileno Cheloni, celebre maestro profumiere toscano. La presentazione della fragranza Sangue Blu avverrà a Firenze nella sua nuova boutique in Via San Niccolò 72/R dalle 14 alle 20 del 7 gennaio 2019.

IL FOTOGRAFO – A Milano, nei primi anni ’70, un giovane graphic designer chiamato Aldo Fallai incontrò il giovane stilista di moda chiamato Giorgio Armani. Entrambi condividevano il sogno di creare un’estetica maschile nuova e estremamente precisa, rigorosa, sintetizzata dal celebre primo scatto di 4 uomini eleganti a via Broletto a Milano. Quello che poi negli anni, dal 1984 in poi, sarebbe diventato il riferimento della nuova eleganza maschile.

PROFUMIERE – Un esploratore di profumi miscela materie prime, essenze e profumi rari e naturali in un’alchimia sinfonica totalmente personale e personalizzata. È il maestro Sileno Cheloni ha una collezione raccolta dagli angoli più remoti del mondo: dalla profumeria fiorentina, alla profumeria araba e nordafricana a quella più orientale.

Il suo nuovo profumo, Sangue Blu è simbolico di un nuovo modo di essere: “Come il mio colore: blu placido, la mia religione è bianca o nera, nei prodotti e nei miei vestiti, ma il blu placido è il colore di un cielo cupo. Un po ‘come mi sento. Non è cupo per il colore del cielo, ma perché sembra pensoso, proprio come sono, sempre nei miei pensieri. A volte mi sento solo solitario in sana solitudine, isolato. Sono praticamente dentro di me, introverso, anche se il mio lavoro ha a che fare con le persone e devo esprimermi. Ma nella mia vita privata direi blu placido“.



Trends - 17/10/2018

“Aurora” di Fabrizio Cotognini vince il Premio Cairo 2018

Fabrizio Cotognini vince il PREMIO CAIRO 2018 con la sua opera “Aurora” (matite, inchiostro, bia [...]

Leisure - 07/09/2018

Le bambole in foto luminose di Dario Murri

Il gioco vintage affascina sempre più i creativi, specie se al centro della scena ci sono le bambol [...]

Fashion - 07/01/2017

Le inattese assonanze di Ferré e Maria Luigia a Parma

Si chiama "Gianfranco Ferré e Maria Luigia: inattese assonanze" la mostra organizzata a Parma nell' [...]

Top