30 Gennaio 2023

Come cambia la Torre Velasca

Il restauro architettato da Hines prevede aperture di ristoranti, tra cui Sushisamba al primo piano.

30 Gennaio 2023

Come cambia la Torre Velasca

Il restauro architettato da Hines prevede aperture di ristoranti, tra cui Sushisamba al primo piano.

30 Gennaio 2023

Come cambia la Torre Velasca

Il restauro architettato da Hines prevede aperture di ristoranti, tra cui Sushisamba al primo piano.

Dalla seconda metà degli anni 50 a oggi, Torre Velasca ha attraversato varie epoche e ondate opposte. Il primo progetto destò scalpore, così ispirato ai campanili medievali lombardi, bombati nella parte superiore. Dalla prima fase di stupore si passò al rifiuto, soprattutto dovuto al fatto che i cittadini non vivevano la bellezza della costruzione, che è comunque portatrice di un valore storico per lo skyline cittadino. Ora grazie al restauro di Hines Italy si apre una nuova era per l’edificio che ha quasi 65 anni.

SUSHISAMBA il rinomato ristorante a livello internazionale che celebra la cultura e la cucina giapponese, brasiliana e peruviana – aprirà al 1° piano dell’iconica Torre Velasca, un simbolo milanese dello skyline cittadino di prima generazione.

Quando abbiamo iniziato i lavori di restauro, avevamo ben chiaro l’obiettivo: restituire alla città una torre rinnovata e riqualificata in ottica di sostenibilità, di sicurezza e di vivibilità degli spazi nel rispetto del suo inestimabile valore storico,” ha affermato Mario Abbadessa, senior managing director & country head di Hines Italy. “Si tratta di un passo importante per Torre Velasca destinata ad attrarre brand internazionali e a far vivere un’esperienza unica per Milano, i suoi cittadini e visitatori, che non dovranno più limitarsi ad ammirare l’iconico monumento dall’esterno, ma avranno invece la possibilità di godere di tutto ciò che offre, compreso SUSHISAMBA”.

Accanto al ristorante, c’è in programma un inedito format al 18° piano con una vista panoramica a 360° sullo skyline della città. I due ristornati occuperanno una superficie di oltre 1.500 metri quadrati sui due piani.

La storica Torre Velasca, oggetto di un’opera di riqualificazione sviluppata da Hines, società globale di investimento, sviluppo e gestione immobiliare, ospiterà la prima location italiana del celebre ristorante SUSHISAMBA, conosciuto a livello internazionale per la sua cucina esperienziale, multisensoriale e multidimensionale. Hines European Value Fund (HEVF) è proprietario di Torre Velasca attraverso HEVF Milan 1, un fondo gestito da Prelios, con Hines Italy in qualità di development manager.

Questo primo accordo di locazione rappresenta un’importante pietra miliare per il nuovo progetto della Torre Velasca, evidenziando sia la sua capacità di attrarre brand internazionali, non ancora presenti in Italia, sia di creare esperienze uniche valorizzando edifici storici e proiettandoli in una dimensione contemporanea. Torre Velasca è quindi per SUSHISAMBA lo spazio ideale da aggiungere al portafoglio di location esclusive di Doha, Dubai, Las Vegas e Londra.

SUSHISAMBA arriva al primo piano della Torre Velasca a Milano.
Un’anticipazione di come sarà il 18esimo piano di Torre Velasca a Milano.

Dopo aver concluso i lavori delle facciate, la Torre è attualmente oggetto di un complesso e accurato restauro degli interni, che trasformerà il simbolo di Milano in una destinazione d’eccellenza per vivere esperienze di respiro internazionale, aprendo le porte di un edificio prima esclusivamente privato e contribuendo a ridare nuova luce alla piazza Velasca, che diventerà luogo di incontro e di aggregazione sociale per la città. I due nuovi ristoranti, tra cui SUSHISAMBA al 1° piano, copriranno una superficie totale di quasi 1.500 metri quadrati suddivisa su due piani. Per la prima volta, la Torre infatti ospiterà un ristorante al 18° piano, introducendo una soluzione inedita per questo prestigioso spazio, che diventerà la location più alta con vista sull’intera città di Milano.

Al momento dell’apertura, questo inedito spazio panoramico, frutto di un cambio di destinazione d’uso e storicamente non accessibile in quanto dedicato agli impianti tecnici della struttura, offrirà a Milano e ai suoi cittadini una terrazza con una vista unica ed esclusiva a 360° su Milano: dal tradizionale marmo del Duomo allo skyline contemporaneo tra Porta Nuova e CityLife.

SUSHISAMBA offrirà i suoi piatti tipici, bevande creative, un’ampia selezione di vini, sakè e champagne, oltre al suo celebre intrattenimento, assicurando ad ogni visitatore ricordi indimenticabili. L’opening ufficiale è atteso per la primavera del 2024.

Antonio Gonzalez, CEO di Sunset Hospitality, il cui portafoglio comprende SUSHISAMBA, ha aggiunto: “L’Italia è sinonimo di cucina prelibata, quindi è assolutamente logico che i nostri piani di crescita coinvolgano anche questo mercato. Il lancio di SUSHISAMBA a Milano è un risultato straordinario per tutti noi di SHG, che seguiamo da tempo il panorama italiano del food & beverage e siamo entusiasti di poter consolidare la presenza dell’azienda sul mercato. SUSHISAMBA è rinomato per la sua offerta gastronomica contemporanea, l’ambiente dinamico e l’estetica straordinaria. Non vediamo l’ora che tutti voi possiate sperimentare tutto questo presso l’iconica Torre Velasca, dalla cui posizione strategica centrale si gode di una vista panoramica sulla città“.

Il progetto di rigenerazione di Torre Velasca è curato dallo studio Asti Architetti, in collaborazione con ARS, lo studio CEAS, ESA Enginering e con la Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio di Milano, mentre advisor dell’operazione sono CBRE, Colliers e DILS, che si stanno occupando della commercializzazione degli spazi.

Read in:

Ti potrebbe interessare:

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”