15 Novembre 2019

Con Needle Scampia si riprogetta lo spazio pubblico anche a Napoli

Da quartiere periferico a laboratorio di rigenerazione urbana partecipata. L'esperienza dei workshop di crowdmapping all'università.

15 Novembre 2019

Con Needle Scampia si riprogetta lo spazio pubblico anche a Napoli

Da quartiere periferico a laboratorio di rigenerazione urbana partecipata. L'esperienza dei workshop di crowdmapping all'università.

15 Novembre 2019

Con Needle Scampia si riprogetta lo spazio pubblico anche a Napoli

Da quartiere periferico a laboratorio di rigenerazione urbana partecipata. L'esperienza dei workshop di crowdmapping all'università.

Da zona di degrado e al centro delle cronache solo negativamente, con la passione di architetti e cittadini, Scampia a Napoli sta diventando altro. Un “altro” che parte dal ripensamento del disegno dello spazio pubblico.

Immaginare insieme la trasformazione dello spazio pubblico è quello che vuol fare il progetto “Needle Scampia”, la cosiddetta ‘agopuntura urbana’, una giovane rete per riprendersi spazi urbani ideata da un collettivo multidisciplinare che comprende non solo architetti.

Lunedì c’è stato il primo incontro di confronto tra abitanti, architetti, fotografi, creativi, antropologi, operatori sociali ed attivisti al centro sociale di via Monterosa. L’incontro è iniziato con Mirella Lamagna che ha raccontato il lungo percorso di risveglio delle coscienze del Gridas Grupporisvegliodalsonno . Il Professor Pone e i giovani architetti di Needle Napoli hanno condiviso la loro brillante idea di risveglio di coscienze, con la partecipazione del Gruppo Zoone – Gattablu, con Giovanni Chianese, e di Patrizia Palumbo di Associazione Dream Team – donne in rete, impegnati in tantissime attività di riqualificazione, tra cui quelle del Progetto Pangea – Scampia. Il quartiere periferico è terreno fertile quanto a creatività, contaminazione positiva di buone pratiche, attivismo politico e riappropriazione di spazi pubblici dal basso ad opera di comitati territoriali e della rete di associazioni che da anni si attiva nel quartiere. Per questo si prospetta un percorso di grande sinergia.

Dice l’architettore Salvatore Diana, uno dei promotori del progetto che fa parte dello studio Dianarchtiecture: “Abbiamo dato via al percorso che condurrà la Comunità Territoriale di Scampia, gli studenti, i docenti dei corsi di Architettura e Sociologia e gli attivisti del gruppo Needle Napoli fino alla realizzazione di un progetto di rigenerazione urbana ideato, definito e realizzato in maniera partecipata“.

Needle Scampia condividerà un piano di obiettivi e strategie d’azione con tutti i partecipanti. Sta inoltre per partire il workshop di crowdmapping: laboratorio di indagine, ascolto e mappatura nella fase preliminare ai progetti di rigenerazione urbana.

Gli incontri si terranno a partire dal 22 novembre, presso la Facoltà di Architettura dell’Università Federico II di Napoli (via Forno Vecchio), presso il Centro Sociale Monterosa a Scampia (via Monterosa 90b), e presso il Liceo Elsa Morante di Scampia.

 

Intervento promosso e sostenuto dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea e Rigenerazione Urbana del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Per partecipare agli appuntamenti needlenapoli@gmail.com

Read in:

Picture of Christian D'Antonio

Christian D'Antonio

Christian D’Antonio (Salerno,1974) è direttore responsabile della testata online di lifestyle thewaymagazine.it. Iscritto all’albo dei giornalisti professionisti dal 2004, ha scritto due libri sulla musica pop, partecipato come speaker a eventi e convegni su argomenti di tendenza e luxury. Ha creato con The Way Magazine e il supporto del team di FD Media Group format di incontri pubblici su innovazione e design per la Milano Digital Week e la Milano Design Week. Ha curato per diversi anni eventi pubblici durante la Milano Music Week. È attualmente ospite tv nei talk show di Damiano Gallo di Discovery Italia. Ha curato per il quartiere NoLo a Milano rassegne di moda, arte e spettacolo dal 2017. In qualità di giudice, ha presenziato alle manifestazioni Sannolo Milano, Positive Business Awards, Accademia pizza doc, Cooking is real, Positano fashion day, Milan Legal Week.
Ti potrebbe interessare:

Nausicaa, beauty club a Napoli

Si presenta al pubblico lunedi 26 novembre al Nausicaa Dibi Center, in via Onofrio Fragnito 49, Napoli, dalle ore 17.30

Panini gourmet: Daniele Reponi

Salumiere, oste, paninaro incallito e soprattutto scopritore di qualità. Daniele Reponi oggi è famoso tra gli amanti delle tendenze del

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”