Magazine - Fine Living People
Society

Society - 05/07/2019

Deodato Arte apre al Waterfront Costa Smeralda di Porto Cervo

La galleria milanese con un pop up fino al 7 settembre con altri 10 prestigiosi brand. Il Waterfront Costa Smeralda impreziosito dagli artisti.

Dal 6 luglio al 7 settembre 2019, Deodato Arte apre una temporary gallery presso il Waterfront Costa Smeralda di Porto Cervo. Oltre a godere di uno splendido contesto unico, il luxury temporary store ospita marchi di fama mondiale, eventi inediti e atelier di lusso. In questo contesto, la galleria d’arte milanese specializzata in urban e pop art farà conoscere le sue opere a un pubblico di elevato target in una location aperta al pubblico, con 11 pop-up store, 5 piazze espositive, l’area lounge del Nikki Beach Cocktail Bar e un palco per le esibizioni. Per gli appassionati di moda e gioielli, motori, imbarcazioni di lusso e benessere, vi sono le firme più esclusive.

Da luglio a settembre, alla Deodato Arte in Sardegna ci saranno le opere degli artisti contemporanei più amati: Mr Brainwash, Andy Warhol, Romero Britto, Keith Haring, Damien Hirst, Mr Savethewall.

La galleria d’arte a Porto Cervo , selezionata direttamente dal Waterfront Costa Smeralda, apre domani 6 luglio con un party inaugurale ricco di ospiti.

Damien Hirst, serigrafie. Da sinistra: “Love You” e “For The Love of God”.

L’inaugurazione del Waterfront (aperta al pubblico) a partire dalle 19.30 prevede la partecipazione di Joe Bastianich che presenta la stagione di Waterfront e alle 20,10 si esibisce in concerto come Joe Bastianich and the Quartet. Le stelle del trip hop anni 90 Morcheeba tornano al pubblico italiano con un concerto unico alle 21, 30 seguito alle 22,30 da un dj set.

Grande attesa per il 14 agosto, poi, quando l’evento preparato da Deodato Arte prevede la presenza in persona dell’artista Mr. Brainwash, reduce da una affollatissima apertura quest’anno della prima personale a Milano. Amico di Michael Jackson e Madonna, l’artista franco-californiano si è appassionato all’Italia tanto da iniziare una serie di lavori dedicati a Milano. E chissà che non vada oltre nella scoperta dell’iconografia italiana delle varie città.

La scelta di aprire più sedi per Deodato Arte nasce come naturale conseguenza successiva alla scelta prioritaria di investire stringendo accordi con artisti internazionali, creando un magazzino rilevante di opere e soprattutto definendo chiare strategie di contenuto e storytelling. “Tutto ciò quindi per essere certi di offrire “storie di qualità”, qualunque e dovunque siano le sedi”, dice il fondatore della galleria milanese Deodato Salafia.
Perché ha scelto proprio Porto Cervo?Porto Cervo è il centro del Mediterraneo, che a sua volta è il centro della cultura occidentale nonché il luogo ove “tutto” è avvenuto. Senza il Mediterraneo non c’è alcuna storia; a Porto Cervo si arriva da mare, da altri porti, da altri luoghi, abitudini e ambienti vitali. Quando mi è stato chiesto di valutare se aprire una sede a Porto Cervo, la prima cosa che mi è venuta in mente è stata la storia e le genti che l’hanno attraversata e che la attraverseranno“.

La Marilyn di Andy Warhol e l’invitation card “Flowers”.

Il Waterfront è il luogo di incontro a Porto Cervo, quindi per definizione è il punto cardine ove anche in questa estate 2019 tante culture si mescoleranno: “Io e il mio team non vediamo l’ora di essere lì, ad osservare, ad ascoltare e a raccontare storie d’arte contemporanea. L’entusiasmo di esserci è stato tale da averci indotto a chiedere ad artisti internazionali, come Mr Brainwash, di venire di persona e di realizzare opere proprio per questa esposizione”.

Mr Savethewall, tecnica mista su tela. Da sinistra, “This Love” e “Kiss Me”.

Il brand Deodato Arte, che racchiude gallerie d’arte a Milano, Como, Porto Cervo e Svizzera, dal 2010 propone artisti moderni e contemporanei di fama internazionale con un forte focus rivolto alla cultura Pop, Street e Urban, cui sono state dedicate mostre monografiche e collettive. Deodato Arte, oltre a seguire mostre e progetti interni, crea sinergie con musei, brand dinamici e partecipa a fiere nazionali e internazionali.

Keith Haring, a sinistra il famoso manifesto per il Festival di Montreaux nel 1983. A destra una litografia per il gallerista napoletano Lucio Amelio.

LA LOCATION IN SARDEGNA – Salotto di grande eleganza e fascino disegnato dall’architetto Gio Pagani per conto di Smeralda Holding, Waterfront Costa Smeralda è sinonimo di stile assoluto. Si sviluppa davanti al mare, come evoca il nome stesso: ogni spazio è ideato per stupire e intrattenere, complice la cornice esclusiva degli yacht più lussuosi del Mediterraneo. Lo splendido scenario in cui è incastonato, il molo del Porto Vecchio nell’area che costeggia l’ormeggio degli yacht fino al ristorante Quattro Passi al Pescatore, dona un’atmosfera molto suggestiva. Oltre a godere di uno splendido contesto unico, il luxury temporary store ospita marchi di fama mondiale, eventi inediti e atelier di lusso. Aperto al pubblico, vanta undici pop-up store, cinque piazze espositive, l’area lounge del Nikki Beach Cocktail Bar e un palco per le esibizioni.

Shopping, glamour e appeal a Waterfront Costa Smeralda, salotto di grande eleganza e fascino disegnato dall’architetto Gio Pagani.

I marchi presenti al Waterfront, tra Sardinia Experience e Warner Bros, racchiudono il meglio del lusso e del lifestyle contemporaneo. Sanlorenzo e Riva per la nautica, Deodato Arte per il collezionismo di classe, Jaguar, Bentley e BMW per le auto, D&G per la moda. E arrivano anche le star della musica a intrattenere gli ospiti d’estate: in cartellone Morcheeba, Planet Funk, Sophie Auster, Bowland.

Foto d’apertura: Mr.Brainwash Vespa Piaggio 1959, tecnica mista, pezzo unico customizzato per la mostra 2019.



Leisure - 19/06/2018

Anche Laetitia Casta e Alessio Boni al Napoli Teatro Festival

Al via l’undicesima edizione del Napoli Teatro Festival, la seconda diretta da Ruggero Cappuccio [...]

Society - 10/03/2017

Valerio Braschi nuovo Masterchef d’Italia. Andrà a lavorare da Barbieri

Quando si pensa a Masterchef comunemente si indica la fiction tv costruita ad arte e la scarsa adere [...]

Trends - 07/02/2018

Festival del giornalismo alimentare a Torino, avanti il novel food

Sarà il novel food e la comunicazione intorno alla nuova frontiera dell'alimentazione a essere prot [...]

Top