Magazine - Fine Living People
Society

Society - 26/11/2019

Francesco Galimberti: “Le mie donne corteggiate con la bellezza”

Il passato nei programmi storici della televisione. Il presente in un'oasi di eleganza e design nel quartiere dei benestanti. "Mi dedico completamente alla cura dei capelli".

“Faccio i capelli e vesto le mie clienti dalla testa ai piedi.  Mi piace viziare le donne” mi dice l’imprenditore della bellezza Francesco Galimberti. Esperto di moda e del buon gusto, Francesco orride sempre e con i suoi clienti,  anche quelli più esigenti è sempre molto affabile.

Classe 1963, ama coccolare le sue clienti , le signore della ‘Milano da bere’, anche le più difficili e prima di aprire il suo salone in Via Vincenzo Monti 29 (Galimberti Hair and Beauty)  in uno dei quartieri più eleganti della città di Milano ha collaborato come hairstylist e truccatore per le testate  “Amica”, “Grazia”, “Cosmopolitan, “Vogue” e “Marie Claire”, curando numerose copertine insieme a fotografi del calibro di Bob Krieger, Giovanni Lunardi, Giampaolo Barbieri ed Helmut Newton. La sua esperienza nell’ambito della bellezza è maturata attraverso la frequentazione con i numeri uno.

Ha frequentato gli studi televisivi della Rai e di Mediaset,  occupandosi delle celebreties di numerose trasmissioni di successo come “Festivalbar”, “Sanremo”, “OK, il prezzo è giusto”, “Bim Bum Bam”, “Un affare”, “Premiatissima”, “Vota la Voce” .

Oggi,  si dedica completamente alla cura dei capelli, non usa i social ma preferisce il contatto diretto con i suoi clienti, pur comprendendo l’importanza dei nuovi mezzi di comunicazione.

Francesco da quanto tempo fai questo lavoro?

Sono titolare di questo brand “ Hair and Beauty” dal 1992 , ho cambiato due negozi. Il primo si trovava in piazza Napoli, una zona totalmente diversa da quella in cui lavoro oggi. Sono rimasto in quel negozio per ben 18 anni. Successivamente ho deciso di aprire in centro, e sono capitato qui in Via Vincenzo Monti 29.  Sono già passati 11 anni da quel trasloco.

 

Hai sempre fatto questo lavoro?

È una passione che ho da sempre, ci sono arrivato con tanta fatica. In realtà, ho studiato  prima ragioneria, ben consapevole che non avrei mai fatto il ragioniere nella mia vita. Non era proprio la mia strada e fortunatamente l’ho capito subito, di conseguenza, mentre studiavo ragioneria, frequentavo l’accademia di acconciatura. Una scuola molto seria, docenti professionali. Oggi non se ne trovano più.

 

Perché hai proprio deciso di aprire in Via Vincenzo Monti?

Conoscevo questa via sin da ragazzo. Lavoravo da un parrucchiere (un’istituzione della Milano anni 80) mi è sempre piaciuta come zona . Mi ricorda la città di Parigi, è una zona ben frequentata le clienti sono molto particolari e a me piacciono le sfide, non mi piace lavorare facile.

 

È cambiata secondo te la tua attività rispetto agli anni 80?

Tutto è cambiato, qualsiasi attività. Sempre più concorrenza e tutto è più difficile.

 

Sei un parrucchiere atipico, vero?

Mi diverte e mi soddisfa coccolare le nostre clienti, con articoli scelti con cura e attenzione, non solo capelli quindi ma anche , gioielli,  preziosi di vario tipo ed accessori ricercati:  borse, sciarpe e qualche capo di abbigliamento. Di sicuro non mancano prodotti di bellezza e per la cura dei capelli, ma amo stupire la mia clientela.

Che consiglio ti senti di dare ad i giovani lettori che vorrebbero intraprendere la tua carriera ?

 

Di valutare bene, ponderare prima di prendere una decisione che possa essere affrettata. E’ importante avere passione (penso che valga per tutti i mestieri) se non hai la passione, e tanta  pazienza, si rischia di fare poca strada. Informarsi bene , sulla zona dove si vuole aprire il negozio, studiare la concorrenza ed individuare il target di clientela di riferimento, le necessità latenti dei clienti. Bisogna metterci tanta energia.

 

 

Perché hai deciso di inserire nel tuo negozio oggetti di design e moda?

Senza peccare di modestia ma tutto mi riesce spontaneamente. Si tratta di un gioco di tendenze , mi piace mescolare il design alla moda. Un mix perfetto e per questo ho deciso di  inserire questi elementi nel mio negozio. Volevo qualcosa di nuovo.

 

 

Raccontaci un aneddoto che riguarda la tua cliente più esigente.

In realtà dovrei scrivere un libro, sono tanti gli aneddoti divertenti. Ma per la testa mi passa questo: una cliente appena sedutasi ha esclamato ad alta voce: Francesco!!!! È da due minuti che aspett ! un ammonimento che ancora oggi mi fa sorridere !!

Usi Instagram e Facebook?

Ho poco tempo per i social ma penso siano molto utili.



Luxury - 23/09/2018

A Vicenzaoro September c’è molta tecnologia

VICENZAORO September – the Jewellery Boutique Show, il Salone internazionale del gioiello organizz [...]

Leisure - 24/10/2018

Subsonica: “Otto è l’infinito e l’equilibrio”

I Subsonica alla Feltrinelli di Napoli hanno raccontano di magie e di come nascono i cd. Ieri 23 ott [...]

Fashion - 14/10/2016

Maria Grazia Severi guarda alla donna di Klimt della Belle Epoque

Maria Grazia Severi torna alla Belle Epoque e al Liberty per proiettare nell'estate 2017 un'eleganza [...]

Top