Magazine - Fine Living People
Society

Society - 03/11/2016

Golosaria ci illustra le civiltà partendo dal cibo

Alla kermesse del food made in italy a Milano si impara e si cucina. E c'è anche il premio delle 100 migliori cantine d'Italia

Torna a Milano uno dei più interessanti ed apprezzati eventi di gola: dal 5 al 7 novembre, negli spazi del MiCo di Fieramilanocity (metrò Lilla, fermata Portello) ecco Golosaria, rassegna ideata dal giornalista ed editore enogastronomico Paolo Massobrio. È l’undicesima edizione e si preannuncia come una delle più ricche e golose di sempre.

Golosaria

Marco Gatti e Paolo Massobrio aprono Golosaria a Milano.

Saranno infatti ben trecento artigiani del gusto selezionati dalla guida Il Golosario che saranno raggruppati in isole merceologiche e permetteranno di approfondire il concetto di cibo come fattore di civiltà. Seguendo appunto il tema chiave “Dal cibo, le civiltà” si potranno visitare le isole del latte e dei formaggi, della norcineria, della carne e della panificazione. E poi ancora del pesce, dei dolci, dei lievitati natalizi, delle paste, degli olii, del cioccolato, dell’acqua, dei distillati e delle birre artigianali. Non mancherà la grande civiltà del vino, che vanterà la presenza di un centinaio di cantine d’eccellenza; quindi spazio alle variegate delle Cucine di Strada di tutta la penisola, che offriranno un viaggio attraverso le sfumature più gustose delle cucine regionali.

La piazza principale della manifestazione ospiterà talk, incontri e premiazioni: dal raduno delle migliori botteghe d’Italia, all’attesa cerimonia di premiazione dei ristoranti della guida “GattiMassobrio”, taccuino dei migliori ristoranti d’Italia, fino al riconoscimento dei Top Hundred, ovvero la premiazione delle 100 migliori cantine d’Italia.

Oltre alle presentazioni, Golosaria ospiterà show cooking, laboratori e master, con i protagonisti del grande mondo dell’enogastronomia, senza dimenticare i wine tasting aperti al pubblico con le degustazioni di vini e gli approfondimenti territoriali. Poi, per gli appassionati, torna la Grill Academy e le degustazioni con gli stimolanti abbinamenti firmati dal Club Amici del Toscano.

Questa appetitosa rassegna, organizzata in collaborazione con Regione Lombardia Agricoltura, è sostenuta dai partner storici UniCredit, acqua Lauretana, farine Petra, elettrodomestici De’ Longhi e Grana Padano, che contribuiscono anche a supportare i progetti di promozione delle eccellenze gastronomiche del territorio presenti alla kermesse.

Il biglietto di ingresso è di 10 euro (scontato a 8 se comprato online dal sito di Golosaria) mentre gli orari di apertura sono dalle 14.30 alle 22.00 sabato 5, dalle 10.00 alle 20.00 domenica 6, e dalle 10.00 alle 17.00 lunedì 7.

Per info qui



Stefano Corrada
Una vita saporita, tra reazioni di Maillard, prodotti alimentari e racconti di gusto. Dopo la laurea scientifica, si è lasciato vincere dalla passione per tutto ciò che ruota intorno al cibo. E quindi (prima) la divulgazione tecnico-nutrizional-gastronomica e (poi) la scrittura, collaborando con periodici e guide, tra cui Focus, Il Golosario, Viaggi del Gusto e Agrodolce.it. È autore del blog Appuntigolosi, da cui è nato il libro "Appunti Golosi", edito da Jouvence.
Society - 07/12/2018

Eugenio Magno, ultimo grande paesaggista napoletano

Eugenio Magno nasce a Napoli nel 1944. Fortemente attratto dal paesaggismo dei grandi maestri parten [...]

Luxury - 08/11/2017

In Costa Azzurra arriva la Happy Spa Week

Quest’inverno non perdetevi la “Happy spa Week” in una delle coste più rinomate del mondo. D [...]

Fashion - 28/02/2016

Alexandra Alberta Chiolo: Le Albertine sono scarpe camaleontiche

Alexandra Alberta Chiolo ha inventato scarpe camaleontiche. Le Walking Gum della linea Albertine Pop [...]

Top