Magazine - Fine Living People
Society

Society - 01/10/2017

Il Terzo Paradiso di Pistoletto: a Pistoia la spiegazione

Presentato anche il libro-manifesto Ominiteismo e Demopraxia del grande artista, capofila dell'arte povera.

Non è un attacco al progresso ma per il suo ritorno a Pistoia, Michelangelo Pistoletto con il Terzo Paradiso invita tutti a riflettere. “Il primo Paradiso – ha detto il grande artista protagonista di un evento nella città della Cultura per il 2017è quello dell’integrazione nella natura, il secondo Paradiso è quello che si è venuto a creare uscendo pian piano dalla natura, la scienza che preoccupa. Il Terzo Paradiso in cui natura e artificio riescono a connettersi e produrre una situazione nuova deve arrivare”.

A 24 anni da quando  Pistoletto scelse la città per presentare il Manifesto di Progetto Arte, la visita del maestro è di grande valore simbolico per raccontare che le utopie e i sogni.

Michelangelo Pistoletto ha presentato in anteprima Ominiteismo e Demopraxia, un Manifesto politico, come recita la fascetta intorno al volume, che uscirà in libreria per Chiarelettere il 5 di ottobre. Uno scritto che invita ciascuno di noi a mettere in pratica la democrazia, a esercitarla in ogni piega del nostro quotidiano. E a mettere al primo posto, nel nostro vocabolario intimo, la parola responsabilità.pistoletto

Il Terzo Paradiso, simbolo del pensiero pistolettiano, accoglie il pubblico, nella medesima sala che ospita l’Arazzo Millefiori, opera medievale dall’ordito in seta e lana, popolata da animali selvatici e da una grande quantità di fiori. Un rimando all’hortus conclusus. Il richiamo all’arte povera che il maestro ha consegnato alla storia dei movimenti del Novecento c’è. L’Arazzo, come il Terzo Paradiso,  racconta trame di vita. Il tessuto umano. Ed è di fattura artigianale, come il Terzo Paradiso Pistoiese. Un’opera collettiva fatta di riuso, realizzata dalle donne della cooperativa sociale Manusa, che hanno tagliato, aggiustato e ricomposto i panni usati.

Dalla presentazione a Palazzo del Vescovi l’opera è stata portata nella Galleria Vannucci per la mostra “PISTOIA 30 SETTEMBRE 2017- MICHELANGELO PISTOLETTO PRESENTE” che resterà  visibile fino al 13 novembre.



Fashion - 07/05/2020

Prada, anno 2020: l’estate al femminile con l’eleganza anche in tempo libero

Prada, la cui storia nasce nel 1913 con l'apertura dello storico negozio in Galleria Vittorio Emanue [...]

Society - 09/05/2019

Il mare è un bene comune: a Slow Fish si riflette su pesca e ambiente

Siamo abituati a leggere e impegnarci a difendere il mare e ad approfondire la nostra conoscenza cul [...]

Leisure - 19/07/2018

Non si può togliere Terence Trent D’Arby da Sananda Maitreya

Quando dalla cartuccia estrae colpi come "Sign Your Name" e "Delicate" è innegabile che Terence Tre [...]

Top