15 Marzo 2018

La fame di conoscenza secondo Achille Bonito Oliva

La felicità e la bellezza che da sempre pervade lo spirito umano interpretate da 45 artisti per il libro del grande critico.

15 Marzo 2018

La fame di conoscenza secondo Achille Bonito Oliva

La felicità e la bellezza che da sempre pervade lo spirito umano interpretate da 45 artisti per il libro del grande critico.

15 Marzo 2018

La fame di conoscenza secondo Achille Bonito Oliva

La felicità e la bellezza che da sempre pervade lo spirito umano interpretate da 45 artisti per il libro del grande critico.

A una settimana dall’inizio della primavera, fiorisce “L’Albero della cuccagna: Nutrimenti dell’arte”, un volume a cura di Achille Bonito Oliva ed edito da Skira.

Una lunga gestazione, durata ben tre anni, concepita durante l’Expo 2015, il cui tema era “Nutrire il pianeta”. Nutrimento e vita sono infatti i due filoni che caratterizzano questo libro.

Fin dai tempi più remoti, l’uomo è sempre andato alla ricerca del cibo e le incisioni rupestri ce lo testimoniano. Qui, il disegno è utilizzato come l’esaudimemto iconografico di un desiderio, desiderio che oggi, almeno in Occidente, possiamo considerare appagato. Ma c’è una fame che ancora non trova soluzione: una fame di cultura e di conoscenza, in cui concorrono spirito e materia.

L'albero della cuccagna
Un momento della presentazione del progetto di Achile Bonito Oliva a Palazzo Reale di Milano. Da sinistra: Guido Guerzoni (professore Università Bocconi), Davide Rampello (ideatore e curatore del Padiglione Zero di Expo 2015),  Domenico Piraina (direttore Palazzo Reale), Achille Bonito Oliva (curatore e autore) e Giulio Giorello (filosofo).

L’albero della cuccagna rappresenta dunque tutto quanto vi sia di desiderabile e utile all’uomo, pur tuttavia con una connotazione “sacrificale” poiché nulla che abbia valore è acquisibile senza impegno e sforzo.

45 artisti o, come li definisce Achille Bonito Oliva, 45 “errori biologici, poiché l’artista muore, mentre l’arte rimane”, si interrogano e interpretano ciascuno a modo proprio la fame di felicità e di bellezza che da sempre pervade lo spirito umano.

L’Albero della Cuccagna è anche un’installazione di Mimmo Paladino realizzata a Lecce.

Un progetto che vede coinvolti non solo gli artisti, ma anche il territorio italiano tutto, depositario e custode delle tradizioni legate al tema che il libro ci vuole raccontare.

“Ci sono molti ARTIERI ma pochi ARTISTI che riescono nella scalata”, per citare ancora il critico d’arte: non è cosa agevole né scontata, infatti, farsi interprete e medium di un desiderio così primordiale.

Questo volume, quindi, oltre a essere l’antologia di una ricerca estetico-spirituale, è una sfida per tutti creativi che condividono la medesima fame di bellezza e di vita… perché anche gli occhi hanno un palato!

Achille Bonito Oliva col direttore di Palazzo Reale, Domenico Piraina. (foto: Simona HeArt per The Way Magazine)

Read in:

English English Italian Italian
Simona HeArt

Simona HeArt

Simona HeArt è un'artista “visionaria" e art curator unica nel suo genere. Il suo percorso d'arte, infatti, è frutto di una lunga e laboriosa ricerca spirituale. Sulle pagine di The Way Magazine porta il punto di vista di un'esperta che dalla ricerca passa alla missione, al punto che la sua concezione di arte non si ferma al mero fattore estetico ma assume connotazioni di servizio e di strumento a favore del sociale. Simona HeArt si pone infatti come "medium" dello spirito e dell'arte presentandosi al pubblico come un soggetto nuovo nel panorama artistico, lavorando attivamente alla rivalutazione del territorio italiano per restituire al Paese la sua vocazione millenaria di culla della cultura. La sua penna restituisce al lettore riflessioni acute e non convenzionali dove, attraverso un linguaggio semplice e accessibile trasmette, con una punta di umorismo, l’emozione di una visione proveniente da “altrove”.
Ti potrebbe interessare:

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”

Utilizzando questo sito, accetti l’uso di cookie tecnici (anche di terze parti) per migliorare la tua navigazione. Vuoi saperne di più?