Magazine - Fine Living People
Society

Society - 28/05/2020

Mafalda De Simone: “L’influencer deve sincerità ai suoi followers”

Solare e autentica, l'instagrammer avellinese ha un sogno: innamorarsi dell'idea di un futuro migliore.

Mafalda De Simone ci sembra un profilo da influencer molto carino e positivo. La ragazza amante della moda (collabora con settori fashion e beauty) si discosta da tante altre sue coetanee perché anzitutto perché è di Avellino e fa la studentessa di Giurisprudenza. Due caratteristiche che difficilmente trovereste nelle tante aspiranti reporter di bellezza che si accalcano gli eventi mondani nei soliti circuiti. E poi perché sembra davvero indossare e promuovere solo le cose che le si addicono. Guardate, per esempio con che naturalezza e individualità porta il costume da bagno di Laetitia Beachwear nella nostra foto di apertura.

Tanto basta per approfondire il suo personaggio, seguido da 130mila persone su Instagram.

Dove sei cresciuta e quando hai iniziato a postare foto sul tuo profilo?

Ciao, io sono di Avellino ma vivo da diversi anni a Salerno dove mi sono trasferita per intraprendere il mio percorso in giurisprudenza.  anni fa ho iniziato a postare foto sul mio profilo Instagram e dopo circa un anno ho iniziato a inquadrare il mio profilo su temi specifici quali la moda e il beauty, un anno dopo, nel 2016 ho iniziato le prime collaborazioni con le aziende.

Noto che c’è una bella sezione didascalie molto nutrita, ti piace comunicare anche con le parole?

Esiste il proverbio che una foto vale più di cento parole, io credo che sia vero in parte. Comunicare con le parole è fondamentale perchè spesso si dà per scontato che tutti vedano una foto come la vediamo noi, invece non è così, ognuno ha un proprio punto di vista e un proprio interesse ai dettagli. Credo quindi che una descrizione sia efficace per attribuire alla foto una determinata chiave di lettura, fermo restando che le emozioni che un’immagine possa suscitare sono spontanee per ognuno di noi.

Il make up e la moda sono le tue passioni. Cosa ti piace in questi due campi? E cosa piace ai tuoi followers?

Queste due passioni mi hanno sempre accompagnata, credo che siano un modo per manifestare le proprie emozioni e stati d’animo. Del make-up amo la possibilità di esaltare alcuni dettagli del viso e di armonizzarli anche con i vari outfit. I miei followers sono interessati a queste tematiche in quanto è anche un modo per avere idee sempre nuove ed essere al passo con le tendenze.

La cosa che è più difficile da sfatare circa una influencer, nella percezione degli altri?

Il preconcetto più difficile da sfatare è sicuramente che fare l’influencer sia un lavoro facile che consiste in pubblicare qualche foto scattata in fretta. Invece dietro c’è un duro lavoro, molto trasversale, che va dai contatti con le aziende, al test dei prodotti da sponsorizzare, per offrire un giudizio veritiero e non falsato, fino ad arrivare alla produzione del materiale fotografico con i fotografi. Il tutto richiede molto tempo e organizzazione.

Ci racconti di una cosa bella invece, che ti viene riconosciuta dal tuo pubblico?

Ho notato che dalle persone che mi seguono viene molto apprezzata la spontaneità e questo mi fa davvero piacere, perchè quando recensisco il prodotto, anche se il quel momento sto lavorando per l’azienda che mi ha commissionato, non dimentico che sto innanzitutto lavorando per i miei followers a cui devo la massima sincerità.

Sei studentessa a Salerno, come stai vivendo questo periodo di blocco? Cosa fai a casa?

Uno dei lati positivi del mio lavoro è che può essere svolto da qualsiasi parte del mondo che sia collegata a Internet. Tuttavia in questo periodo, mi sono organizzata, allestendo una stanza che si può dire sia diventata il mio set fotografico. Durante il giorno ho studiato, mi sono allenata e sono sempre stata in contatto con le varie aziende per curare nei minimi dettagli i vari progetti in atto.

 

La cosa più bella che ti è capitata viaggiando o incontrando aziende per lavoro?

La scorsa estate sono stata invitata da diverse strutture turistiche a Santorini. Questa è indubbiamente stata una bella esperienza che mi ha permesso di viaggiare e divertirmi lavorando, di conoscere persone e ottenere stimoli nuovi nel mondo del social marketing.

La cosa più brutta invece che hai dovuto rifiutare?

Qualche tempo fa mi hanno proposto di sponsorizzare una piattaforma improntata al gioco d’azzardo. Io avrei dovuto fare un video in cui dicevo di aver vinto con un particolare sistema messo a disposizione dal sito invitando altre persone ad iscriversi ed utilizzarlo, io avrei ricevuto un compenso. Ho immediatamente rifiutato perché ho ritenuto ciò assolutamente poco etico e irrispettoso nei confronti dei miei followers ai quali mi rivolgo sempre con consigli sinceri e leali.

Saresti in grado di avvertire di rischi e pericoli i tuoi seguaci? Pensi che si debba avere una responsabilità in tal senso anche nel mondo digitale?

Come nel caso appena ricordato, non mi sono resa partecipe di un’azione poco corretta e non esiterei ad avvertire prontamente i miei followers in caso di pericolo di qualsiasi tipo che li possa indurre in errore. Credo assolutamente che la responsabilità nel mondo digitale sia doverosa, ma di questo non possiamo lamentarci perché il nostro sistema legislativo ha lavorato piuttosto bene in tal senso e la polizia postale ogni giorno evita diversi illeciti.

La tua idea di bellezza?

Questa domanda provoca diversi effetti nelle persone, la maggior parte rimangono spiazzate. Ci ho pensato un po’ e credo che la bellezza per me sia qualcosa alla quale non si possa più rinunciare una volta vista, esperita o “scoperta”. Una volta scoperta la bellezza, non si vuole più vivere senza, come una specie di dipendenza alla quale però non associo nessuna qualità negativa.

La tua idea di futuro?

Abbiamo bisogno secondo me di un’idea di futuro di cui ci si possa innamorare.

La tua idea di amore?

L’amore per me è un insieme di emozioni. È una sensazione singolare, il momento in cui si smette di ragionare con la testa e si inizia a ragionare col cuore.

Questo impegno nel digitale ti ha insegnato qualcosa che reputi duraturo?

Sicuramente mi ha insegnato tantissime cose, a rapportarmi con gli altri. Spero possa essere di esempio anche per chi voglia intraprendere questo lavoro e realizzarsi in questo ambito.

E dal punto di vista umano e dei rapporti veri ti ha portato dei benefici? Hai fatto amicizie nuove o stretto legami?

Questo lavoro mi ha portato a conoscere tante persone, ma pochissime sono rimaste nel tempo fra le mie strette conoscenze. Ho instaurato dei rapporti solidi con altre ragazze, tra noi c’è uno scambio assiduo e reciproco di opinioni e consigli sul nostro lavoro.

Come integri il tuo impegno di studentessa di Giurisprudenza con quello che fai?

Cerco di organizzarmi, di darmi degli orari, in modo da dedicarmi pienamente alle due cose dividendo i momenti della giornata. Ovviamente ci sono periodi in sessione nei quali devo chiudermi in casa tralasciando un pò tutto il resto, è un percorso abbastanza impegnativo.

Lasciamoci con un sogno. Cosa vorresti diventare?

Mi piacerebbe continuare questo lavoro con l’ambizione  di raggiungere livelli sempre più alti diventando un’influencer riconosciuta a livello internazionale.

 



Travel - 07/03/2019

Al Velas il Messico delle eccellenze

Un resort nella Riviera Maya del Messico,  il Grand Velas Riviera Maya sorge in quel tratto di terr [...]

Society - 30/09/2016

A Montecarlo Lia Riva riceve il Positive Business Award

Serata di eccezionale eleganza a Monaco alla Riva Lounge nella giornata inaugurale del XXVI Monaco Y [...]

Fashion - 13/07/2018

Scarpe Mjus RBL per l’estate in pelle e in spirito cittadino

Si può rimanere in città o optare per una calzatura comoda ed elegante anche con comfort in estate [...]

Top