Magazine - Fine Living People
Society

Society - 21/03/2020

Mari J, bellezza e idee di successo internazionale: “Punto a essere una star completa”

Partita da Avellino, con un'avvenenza che in molti paragonano a Monica Bellucci. La nuova diva dei set ha ispirazioni molto precise: "Le attrici di un tempo, sono una nostalgica".

Fa sempre piacere scoprire nuove bellezze italiane che non si fermano all’apparenza. Mari J, nome d’arte della giovane bellezza campana Maria Bove, è sulla bocca (e sotto gli occhi) di tutti gli addetti ai lavori in Europa per la sua meravigliosa somiglianza con la Monica Bellucci della prima ora. Ma anche per la sua caparbietà: è un esempio positivo di come una modella, partita dal blogging, possa dimostrare di poter migliorare il suo talento. Con lo studio e impegno nelle varie discipline dello spettacolo. L’abbiamo intervistata, per scoprire che davvero “oltre le gambe c’è di più”.

Maria Boe, campana, in arte Mari J, è stata finalista a Miss mondo Italia e ha collaborato a produzioni tv e come testimonial di brand internazionali. La sua bellezza ricorda l’italianità senza tempo.

Maria, sei cresciuta al sud Italia, ci racconti dove e che ambiente hai vissuto?

Sono una meridionale DOC, sono nata e cresciuta a Vallata, un piccolo paese alle porte di Avellino. Provengo da una famiglia umile e ho vissuto i primi anni della mia vita sentendomi un po’ “stretta” in quella piccola realtà.

Che lavoro facevi prima di dedicarti alla moda e quali erano i tuoi sogni?

Ho fatto innumerevoli lavori, alcuni li ho persino dimenticati. Ho lavorato come cameriera, come ballerina, per una agenzia immobiliare…..e tanti altri.

Che tipo di esperienze, anche personali, hai fatto prima di debuttare sui set? Quali sono stati i tuoi viaggi, le tue letture e le tue attività formative?

Quando mi sono accorta di avere le ali, ho spiccato il volo. Ho viaggiato tantissimo, sono sempre stata una curiosa e questo mi ha spinta a guardare un po’ più in là.  Ho vissuto un grande sogno, quando sono stata finalista italiana a Miss Mondo. Leggo tantissimo, soprattutto biografie celebri. Ho studiato danza e sto studiando recitazione. Parlo correttamente più lingue.

Guardandoti ci rendiamo conto che hai una bellezza davvero cinematografica. Che riferimenti hai? Chi ti piace ammirare?

Sono pazzamente innamorata delle grandi attrici del cinema italiano, Sophia Loren, Monica Vitti, Anna Magnani. Tutte donne nelle quali “l’italianità” è davvero evidente, donne immortali.

Mari J non vuole fermarsi alla bellezza: “Ho in programma il mio debutto musicale e nel frattempo studio recitazione”.

La moda: hai uno stile e una bellezza naturalmente elegante e molto italiana. Cosa ti dicono all’estero della tua italianità?

Sono sempre stata una donna elegante, fin da bambina, anche nel portamento. Ci sono stati paesi che mi hanno definita la nuova Monica Bellucci, dedicandomi articoli e copertine. Io mi sento comunque molto distante da lei, ci accomunano i tratti mediterranei e forse la prorompente sensualità.

Cosa non faresti mai per un servizio fotografico?

Sono avvezza ai servizi fotografici, la mia carriera di modella, inizia in giovane età. Nulla mi inibisce se non il nudo che per ora è un grande ostacolo. Mi hanno proposto calendari e servizi fotografici con grandi fotografi ma non ho mai accettato. Chissà se prima o poi cambierà qualcosa…

Cosa ti piace indossare nel tempo libero?

Nulla di sportivo ! Pigiami di seta, abiti morbidi e caldo cashmere.

La tua massima ambizione?

Amo fare tantissime cose, cantare, ballare e recitare e voglio riuscire a farle tutte in maniera eccelsa. Voglio diventare una star internazionale, possibilmente completa. Per questo ora sto preparando un disco ed è la mia prima esperienza in veste di cantante.

Sei contenta di questa epoca? Sei contenta di essere parte del fashion system e dello show business oggi o c’è qualcosa che rimpiangi delle epoche passate?

Non sono proprio contentissima, sono una nostalgica, amo la televisione, il cinema, il canto di una volta. Vorrei lavorare con coloro che ancora fanno quel tipo di attività artistica che ha reso celebre la nostra bella Italia nel mondo.

Per le foto e intervista si ringrazia Management Lorella Maselli



Design of desire - 23/05/2018

Il filo che diventa arte nei tappeti di Alberto Fiorenzi per I-Mesh

Appesi ai muri dello spazio Alcova all'ultima design week, i tappeti di I-Mesh risultavano essere de [...]

Leisure - 14/11/2019

Chaosmos disseminazioni/ armonie/ epifanie alla Permanente di Milano

Al via “Chaosmos  disseminazioni/ armonie/ epifanie”, la prossima mostra organizzata dal Museo [...]

Luxury - 21/03/2018

Carta preziosa, il gioiello che non ti aspetti

Il gioiello è tale se si avvera dopo un'idea geniale. Il materiale colpisce, certo, ma come vediamo [...]

Top