Magazine - Fine Living People
Society

Society - 09/01/2020

Monaco World Sports Legends Award, trionfo di Nasser Al-Attiyah e Loris Capirossi

Il WSLA è un evento che sta riscuotendo sempre maggiore successo a 3 anni dalla sua creazione con 14 social networks e web channel dedicati all’Oscar dello Sport.

La 4° Edizione del prestigioso Monaco World Sports Legends Award, gli Oscar dello Sport, si è tenuta a dicembre 2019 con il media day, l’Award Ceremony con Cena di Gala-Spettacolo e Red Carpet nella Salle D’Or del Fairmont Monte Carlo.

Il Monaco World Sports Legends Award ha l’intento di promuovere i valori etici e morali dello sport come ideale per stimolare le persone ad eccellere, ed in particolare i giovani.

I premiati entrano a far parte del Pantheon delle Leggende Mondiali dello Sport attraverso le impronte delle loro mani.

L’evento è stato presentato in 5 lingue dall’Etoile internazionale Lorena Baricalla, Ambasciatrice e Master of Ceremonies del Monaco World Sports Legends Award. Baricalla ha curato in prima persona il lifestyle che c’è attorno a un evento di questo prestigio: “Il Menu è stato elaborato appositamente dallo Chef Esecutivo del Fairmont Didier Aniès, “Meilleur Ouvrier de France”, in partenariato con la Fondazione Principe Alberto II di Monaco con l’impegno di privilegiare prodotti locali e di stagione e di seguire il programma di salvaguardia animale Mr Goodfish”.

Artista poliedrica in quanto prima ballerina, attrice e cantante Lorena Baricalla, ha portato avanti con talento i due giorni dell’evento esibendosi anche in una attesa performance durante il Gala dell’Award Ceremony concepito come un grande show all’americana con entertainment, corpo di ballo ed orchestra.

Infatti la particolarità dell’evento concepito e prodotto dalla Promo Art Monte-Carlo Production è quella di riunire le Star dello Sport con lo show, l’arte, la moda e il glamour facendo del Monaco World Sports Legends Award una vetrina unica a livello internazionale ed un Red Carpet VIP d’eccezione: gli Oscar dello Sport. 

Pe tanto i due giorni dell’evento sono all’insegna della moda e del glamour. “Per i Red Carpet ho voluto gli abiti couture Handmade in Italy di Raquel Balencia, designer spagnola basata a Milano e Parigi che mi veste spesso dall’anno scorso e che apprezzo molto per la sua raffinata eleganza”, racconta la presentatrice Baricalla.

Per l’Award Ceremony Show le innovative creazioni di Seyit Ares, e Fabiana Gabellini ha realizzato invece il costume di scena per la performance canora della stella: uno scintillante doppio abito di paillettes oro di grande effetto. “Per il WSLA Talk Show ho scelto lo stile femminile di Eles Italia, che mi veste già da tre anni e che ha appositamente creato una colorata collezione per l’occasione; Viktoriia Nosach, stilista polacca ha realizzato outfits molto chic fra cui il grintoso completo per la Press Conference e l’Awarded Dinner; ed abiti da giorno di Seyit Ares e Fabiana Gabellini. Al polso preziosi orologi dell’esclusiva marca svizzera Century Time Gems, cosi glamour ed eleganti“.

Anche nei gioielli, un aggancio con il mood dello spettacolo di premiazione, racconta Baricalla: “Ho avuto anche il piacere di portare un braccialetto che mi ha trasmesso grande emozione. Creato da Mongrip, luxury brand monegasco, fa parte di una esclusiva limited collection di 161 pezzi dedicata a Ayrton Senna, che abbiamo onorato l’anno scorso con il “WSLA Posthumous Award”, e realizzata a partire dagli pneumatici di una delle sue gare“.

Il prestigioso premio è assegnato a sportivi d’eccezione, uomini e donne, in attività o non più, che si siano distinti non solo per i loro exploits sportivi ma anche per il loro esempio che è d’ispirazione per le nuove generazioni. 

Presente Nasser Al-Attiyah, Qatar, 3 volte vincitore della Parigi-Dakar (l’ultima volta nel 2019), medagliato olimpico di tiro a volo. Uno dei più importanti sportivi del Medio Oriente, sta ora preparando il prossimo Dakar ed i Giochi Olimpici di Tokyo. Cugino dell’Emiro del Qatar Tamim bin Hamad Al Thani è Ambasciatore della Coppa del Mondo di Calcio in Qatar nel 2022. “Un uomo caloroso e determinato”, lo definisce Lorena Baricalla.

Venuto dagli Stati Uniti Mario Andretti, dalla grande generosità, è la vera Icona della F1 ed è a capo di una dinastia di 8 piloti che include suo figlio Michael e suo nipote Marco. È il solo ad aver vinto Daytona, Indianapolis ed il Campionato del Mondo di F1. Una carriera leggendaria con 111 vittorie.

Il grande Loris Capirossi, dall’Italia, 3 volte Campione del Mondo di MotoGP. Uno dei rider dalla carriera più longeva, è ora Safety Advisor per la Federazione Internazionale di Moto. Conquista con il suo entusiasmo e semplicità.

Dal Messico Ana Gabriela Guevara, campionessa del mondo di 400m e pluri-medagliata olimpica e del mondo. Entrata nel mondo della politica è stata ora nominata Ministro dello Sport del Messico. Una donna che lotta per la condizione femminile nel suo paese con grande determinazione.

Il WSLA Best Values Award for Community Support è stato conferito a Connie Henry, Gran Bretagna, per Track Academy. Già atleta internazionale di salto triplo, ha fondato questa organizzazione per aiutare giovani in difficili contesti sociali attraverso l’atletica. Una donna dalla straordinaria intelligenza e capacità di comunicazione.

Infine il WSLA Posthumous Award è andato a Ferenc Puskas, Ungheria, campione e leggenda del calcio mondiale, nell’anno dell’inaugurazione dello stadio nazionale del suo paese a cui è stato dato il suo nome e del 10° anniversario del lancio del FIFA Puskás Award, premio internazionale per il goal dell’anno.

Il Premio è stato ricevuto dalla Famiglia Puskás rappresentata dalla pronipote Ane De Juan Damborena e dall’ex Presidente dell’Ungheria e Campione Olimpico Pál Schmitt. Un momento emozionante per tutto il loro paese che ha seguito con grande interesse la celebrazione.

 

STORIA – Pochi anni di vita, già tante leggende premiate. Nel 2016 Giacomo Agostini, Carl Fogarty, Mika Hakkinen, Tia Hellebaut, Sir Anthony McCoy, Jean-Marie Pfaff, il Gran Maestro Jhong Uhk Kim, Pernilla Wiberg, Victor Tello (WSLA Best Values Award for community support per Promotora Mexicana De Valores Deportivos A.C), Antony Noghès (WSLA Posthumous Award ricevuto dalla Famiglia Noghès); nel 2017 Michael Doohan, Jacky Ickx, Josefa Idem, Michèle Mouton, Armin Zöggeler; e nel 2018 Osvaldo Ardiles, Jutta Kleinschmidt, Freddie Spencer, Dott. Claudio Costa (WSLA Best Values per aver ideato la Clinica Mobile nel mondo del MotoGP), Ayrton Senna (WSLA Posthumous Award consegnato alla Famiglia Senna).

OSPITI 2019 – Dal mondo dello sport la off-road racing driver premiata alla scorsa edizione del WSLA Jutta Kleinschmidt, Presidente della Cross Country Rally Commission; i piloti Stéphane Richelmi, Augusto Farfus, Bruno Senna, la cui  famiglia ha ricevuto l’anno scorso il “WSLA Posthumous Award” in nome di Ayrton Senna; la nuova generazione con Louis Castellini, 10 anni, Official driver del JB17 Team ; Raul Carrillo Rodriguez, Direttore della Medicina e Scienze Applicate della CONADE (Commissione Nazionale dello Sport del Messico).

Una Delegazione ufficiale ungherese in onore del “WSLA Posthumous Award a Ferenc Puskás” ha incluso l’ex Presidente dell’Ungheria Pal Schmitt; Lőrinc Mészáros, Presidente della Puskas Academy; György Szöllosi, Official Ambassador delle Puskas Affairs of Hungary; Sandor Berzi, Vice Presidente della Federazione Ungherese di Calcio; S.E. György  Károlyi, Ambasciatore dell’Ungheria a Parigi; la Famiglia Puskás con la pronipote Ane De Juan Damborena e la nipote Reka Damborena Puskás; il campione di calcio Amancio Amaro, rappresentante ufficiale del Real Madrid e compagno di squadra di Ferenc Puskas.

Inoltre dal settore dell’entertainment il produttore americano di cinema e regista Julius R. Nasso che ha ricevuto in questa occasione un Premio alla Carriera per i successi ottenuti nel mondo con i suoi film di arti marziali e d’azione per la Warner Bros nonché per il suo operato nel settore dell’entertainment. Il Premio è stato creato dall’artista Ivan Rando, Lugano.  Nasso ha presenziato con il tenore internazionale Vittorio Grigolo.

Dalle istituzioni S.E l’Ambasciatore d’Italia nel Principato di Monaco Cristiano Gallo; Bernard Gonzales, Prefetto della Regione delle Alpi Marittime; Emanuele De Filippis dell’Ufficio della Segreteria del Presidente della Repubblica  Sergio Mattarella; Christine Barca, Segretario Generale di Fight Aids Monaco fondata dalla Principessa Stefania di Monaco.

Inoltre la designer Elena Sivoldaeva; le soprano Ilaria Della Bidia e Leila Brédent; la produttrice di film e compositrice Giovanna Bruschi con il compositore di musica per il cinema e direttore d’orchestra Rodolfo Matulich; Mario Koss, Presidente del PresseBall di Berlino; i fashion designers Seyit Ares, Stefania e Silvia Loriga di Eles Italia, Fabiana Gabellini.

 

Il Red Carpet lungo più di 50 metri era ricco di esposizioni ed opere d’arte. “Lì è tato esposto il “Pantheon delle Leggende Mondiali dello Sport” che riunisce le impronte delle mani realizzate coi campioni premiati nelle scorse edizioni durante l’”Handprints Show” con Marcos Marin” dice Lorena Baricalla.  Artista ufficiale della Fondazione del Principe Alberto II di Monaco, e autore della “statuetta” dell’Oscar, Marin ha anche decorato il Red Carpet con opere “WSLA Art meets Sport”.

“Un momento in cui i grandi campioni esprimono la loro personalità e creatività con l’artista Marcos Marin – spiega Baricalla – Sono state da loro realizzate opere veramente interessanti che esponiamo ogni anno sul red carpet e che si stanno moltiplicando. Ormai in soli 4 anni arriviamo già a circa 30 opere. Anche l’Art Show animato da Century Time Gems, Official Partner dell’evento, ha dato loro la possibilità di partecipare al design di un orologio secondo i loro gusti”.

Inoltre è stato presentato un Memorabilia in onore di Ferenc Puskás e Photo Shooting Set sono stati realizzati dall’Official Partner Century Time Gems e dal Partner Mongrip.

 

Credit foto: S.Chiappalone – M. Koss



Society - 25/09/2018

Angelique Cavallari, attrice di stile

Cinema e moda continuano ad andare a braccetto, soprattutto quando sono le belle donne a organizzare [...]

Luxury - 15/05/2017

MonteNapoleone Yacht Club, ritorna la settimana nautica nella via dello shopping

Ha preso il via nel celebre quadrilatero della moda a Milano il MonteNapoleone Yacht Club, l’even [...]

Fashion - 25/09/2017

L’essenziale per Jil Sander è l’umanità degli abiti

In una location ancora non aperta al pubblico nell'avveniristico quartiere di City Life, Jil Sander [...]

Top