Magazine - Fine Living People
Society

Society - 18/09/2017

Paolo Icaro torna alla natura. Nel cortile dell’università

Abbiamo assistito all'incredibile debutto del grande artista alla Statale di Milano. Gli studenti che zappano con lui.

Quando Paolo Icaro si avvicina a uno studente con la zappa e gli fa vedere una zonna di terra appena strappata dal cortile dell’università di Milano, l’opera è partita definitivamente. “Guarda, senti l’odore, vedi, c’è un lombrico”. Questa conoscenza ravvicinata nel prato centrale dell’ateneo della Statale è il nocciolo dell’esperimento artistico di Icaro, chiamato per la terza edizione di La Statale Arte, dall’Università degli Studi di Milano, in collaborazione con la galleria Lorenzelli Arte, per realizzare Un prato in quattro tempi, un work in progress lungo due stagioni.

Paolo Icaro ha progettato per il campo del Cortile della Ca’ Granda che prevede il coinvolgimento attivo degli studenti dell’ateneo.

La presentazione del debutto dell'opera verde di Paolo Icaro alla Statale di Milano. (foto The Way Magazine)

La presentazione del debutto dell’opera verde di Paolo Icaro alla Statale di Milano. (foto The Way Magazine)

Pietro Paolo Chissotti – Icaro dal 1958, quando il suo maestro, lo scultore Umberto Mastroianni, per distinguerlo da due fratelli scultori omonimi attivi nella stessa Torino (dove Icaro nasce nel ’36) gli suggerì di cambiare il nome: “Da oggi ti chiami Icaro: vola, vola, vola!” – per questo nuovo lavoro ha pensato di scolpire la terra: una terra che verrà rispettata, osservata nei suoi ritmi, piegata solo in ultimo per un disegno finale. E lo ha fatto oggi con un gruppo di studenti muniti di zappa che ha indicato come usare per tastare per la prima prova la terra.

Il titolo pone l’accento su un prato e sui quattro tempi dell’intervento trasformativo, quattro fasi in cui la natura compie un ciclo autonomo di crescita: il dissodamento, la rastrellatura, la semina e i tagli. Oggi a Milano si è svolto il primo esperimento che porterà entro il 18 marzo 2018 ad avere l’opera completata con tanto di illuminazioni.

paolo icaro al lavoro the way magazine

Università degli Studi di Milano

Via Festa del Perdono 7

Cortile della Ca’ Granda

Milano www.lastatalearte.it

 



Leisure - 21/09/2017

Italia, repubblica fondata sul formaggio

L'Italia è una repubblica fondata sul formaggio. O meglio, sull'enorme diversità dell'alimento da [...]

Society - 06/11/2018

Lucie Awards consegnato a Gian Paolo Barbieri

Con un orgoglioso post sulla sua pagina Instagram, il maestro di tutti i fotografi moderni di moda, [...]

Design of desire - 09/05/2019

3 Days of Design in Danimarca

3daysofdesign è l'evento annuale di design della Danimarca, che presenta una selezione curata di op [...]

Top