Magazine - Fine Living People
Society

Society - 20/04/2020

Partono gli Horeca Digital Talks: confronti pratici sul futuro della ristorazione

APCI – Associazione Professionale Cuochi Italiani in collaborazione con Dynamo – Digital Marketing Agency per le soluzioni al settore.

Con il primo appuntamento “Ripartire? Si, ma come?” ha esordito il 16 aprile alle 17.00 il nuovo format HORECA Digital Talks, incontri in diretta sui canali social ideati da APCI – Associazione Professionale Cuochi Italiani e Dynamo, agenzia di digital marketing e comunicazione particolarmente attiva sui temi legati all’innovazione.

La diretta è disponibile sul gruppo Facebook: Horeca Digital Talks, sulla pagina Facebook: Associazione Professionale Cuochi Italiani e sull’account YouTube: Horeca Digital Talks.

Obiettivo del progetto, che prevede un appuntamento ogni giovedì alle ore 17.00, quello di informare il mondo HORECA (hotel, ristorazione e catering), in grave difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria causata dal COVID19, sulle prospettive future, fornendo informazioni e, laddove possibile, soluzione concrete, nell’ottica di una ripartenza sostenibile. Anima e filo conduttore degli eventi, Sonia Re, direttore generale di APCI – Associazione Professionale Cuochi Italiani e Laura Loprieno, marketing strategist di Dynamo. A presentare gli incontri Irene Colombo, ideatrice e conduttrice del programma “Sei quello che mangi”, esperta del mondo del food.

I prossimi incontri con HORECA Digital Talks sono previsti il 23 e il 30 aprile, alle 17.00. Si parlerà di Delivery, di Innovazione e si aprirà la partecipazione al mondo della Distribuzione. Filo conduttore dei prossimi incontri sarà il coinvolgimento all’interno delle discussioni anche di aziende e startup che hanno soluzioni e prodotti innovativi in grado di dare una mano concreta al settore.

Associazione Professionale Cuochi Italiani (APCI) è l’Associazione di categoria legalmente riconosciuta, punto di riferimento per la Ristorazione Professionale di Qualità, che nasce in un’ottica di aggregazione e di servizio, per costituire il valore aggiunto per il professionista della cucina italiana che voglia trovare un ambiente in cui riconoscersi, emergere, condividere la propria esperienza e trovare nuovi spunti di crescita e confronto. Migliaia di autorevoli chef, affiancati da validi colleghi ristoratori, con il supporto logistico e operativo di un team selezionato di professionisti, una presenza dinamica e frizzante a garanzia del successo dei più importanti format ed eventi enogastronomici. Sono questi gli ingredienti della famiglia delle berrette bianche dell’Associazione Professionale Cuochi Italiani.

Tutti gli appuntamenti sono trasmessi in contemporanea sulla pagina Facebook di Associazione Professionale Cuochi Italiani, sul gruppo Facebook Horeca Digital Talks e sul canale Youtube Horeca Digital Talks.

Il primo incontro ha visto come relatori Matteo Figura, food service diector di NPD Group; Luciano Sbraga, direttore del Centro Studi FIPE – Federazione Italiana Pubblici Esercizi; Massimo Gelati, fondatore e presidente del Gruppo Gelati; Carlo Meo, amministratore delegato di M&T; Roberto Carcangiu, presidente di APCI – Associazione Professionale Cuochi Italiani e Vincenzo Butticé, co-fondatore di Ri.Un – Ristoratori Uniti. Al forte grido di preoccupazione portato avanti dalla categoria di cuochi e ristoratori, rafforzato dalle molte richieste giunte anche in diretta dai canali social, hanno fornito risposte i relatori collegati, segnalando possibili scenari e regole da seguire per la riapertura.

Sarà necessario investire in sicurezza, formazione e tecnologia e saranno facilitati i locali con servizio al tavolo e con personale adeguato alle aspettative. Da prendere in considerazione e da migliorare, con piattaforme nuove e progetti dedicati, il delivery e l’asporto. Certo è che l’impegno che si chiede al Governo, portato avanti da APCI anche da petizioni e progetti istituzionali con tutte le associazioni di categoria, è quello di aiutare la ristorazione a trovare la strada, semplificando la burocrazia e non caricandola di costi ulteriori. Per non fare sparire una categoria che è portabandiera del Made in Italy.

La diretta è disponibile sul gruppo Facebook: Horeca Digital Talks, sulla pagina Facebook: Associazione Professionale Cuochi Italiani e sull’account YouTube: Horeca Digital Talks.

I prossimi incontri, sempre con l’obiettivo #dalleparoleaifatti, con HORECA Digital Talks sono previsti il 23 e il 30 aprile, alle 17.00. Si parlerà di Delivery, di Innovazione e si aprirà la partecipazione al mondo della Distribuzione.  Filo conduttore dei prossimi incontri sarà il coinvolgimento all’interno delle discussioni anche di aziende e startup che hanno soluzioni e prodotti innovativi in grado di dare una mano concreta al settore.



Trends - 22/05/2020

Groupe GM: “Fatevi belli e rispettate la natura con i nostri prodotti esclusivi negli hotel”

Una costante innovazione nel mondo dei prodotti da cortesia per l'hotellerie è un must per Groupe G [...]

Leisure - 23/05/2018

Pizza, pasta e…RossoPomodoro

I ravioli capresi sono il must della cucina campana di chef Antonio Sorrentino che con il collega Ma [...]

Trends - 14/01/2020

Capodanno cinese, l’anno del topo ispira Swarovski e Twinset

Il Capodanno Cinese è la festa popolare più importante in Cina, ricca di tradizioni e usanze affas [...]

Top