28 Febbraio 2020

Philip Guardione, executive chef di Piccola Cucina a New York

Abbiamo degustato arancini catanesi, pasta alla Norma di Philip, involtino di pesce spada e il "re cannolo" come dolce.

28 Febbraio 2020

Philip Guardione, executive chef di Piccola Cucina a New York

Abbiamo degustato arancini catanesi, pasta alla Norma di Philip, involtino di pesce spada e il "re cannolo" come dolce.

28 Febbraio 2020

Philip Guardione, executive chef di Piccola Cucina a New York

Abbiamo degustato arancini catanesi, pasta alla Norma di Philip, involtino di pesce spada e il "re cannolo" come dolce.

Al Fifty House Luxury Hotel di Milano abbiamo incontrato il celebrity chef del momento, Philip Guardione, executive chef di Piccola Cucina a New York. Si tratta del ristorante di cui tutto il circuito di gourmet lovers e celebrità parla in America: l’insegna si sta praticamente diffondendo in tutti gli USA e tutti vogliono assaggiare la cucina italiana in questo nuovo contesto.

Abbiamo degustato arancini catanesi, pasta alla Norma di Philip, involtino di pesce spada e il “re cannolo” come dolce.

Tipicamente siciliano il menù, quindi, ma lo chef, catanese classe 1981, è molto di più: “Sono stati tramandati per tutta la mia infanzia, questi piatti, e a 14 anni ho deciso che questa era la mia strada – ci racconta nella sua prima visita professionale da grande chef in Italia – . Ho iniziato a farmi belle esperienze in giro per il mondo, partendo dal Four Seasons di Milano e dal 2008 sono a New York”.

Nella Grande Mela Guardione c’è arrivato per caso e ha aperto Piccola Cucina Enoteca con l’idea di farsi portavoce della tradizione eno-gastronomica siciliana. “Il riconoscimento avuto mi ha spinto ad aprire Piccola Cucina Osteria nel 2013 e Piccola Cucina Estiatorio nel 2017. L’ultimo aperto è Piccola Cucina Ibiza, sempre con approviggionamento di materie prime in Italia”.

Guardione, che ha i suoi ristoranti tra i meglio piazzati di Tripadvisor New York e nella 50 Top Italy 2019, la guida online alla ristorazione italiana all’estero. Piccola Cucina Osteria ha vinto il 100per100 Italian Restaurant come miglior ristorante Made in Italy a New York.

In foto d’apertura: composit di foto di chef Philip Guardione a Milano, tra i suoi piatti e durante l’intervista con Christian D’Antonio di The Way Magazine.

Read in:

Picture of Christian D'Antonio

Christian D'Antonio

Christian D’Antonio (Salerno,1974) è direttore responsabile della testata online di lifestyle thewaymagazine.it. Iscritto all’albo dei giornalisti professionisti dal 2004, ha scritto due libri sulla musica pop, partecipato come speaker a eventi e convegni su argomenti di tendenza e luxury. Ha creato con The Way Magazine e il supporto del team di FD Media Group format di incontri pubblici su innovazione e design per la Milano Digital Week e la Milano Design Week. Ha curato per diversi anni eventi pubblici durante la Milano Music Week. È attualmente ospite tv nei talk show di Damiano Gallo di Discovery Italia. Ha curato per il quartiere NoLo a Milano rassegne di moda, arte e spettacolo dal 2017. In qualità di giudice, ha presenziato alle manifestazioni Sannolo Milano, Positive Business Awards, Accademia pizza doc, Cooking is real, Positano fashion day, Milan Legal Week.
Ti potrebbe interessare:

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”