Magazine - Fine Living People
Society

Society - 16/12/2019

Porto turistico di Rosignano Marina Cala de’ Medici: nel 2020 wellness e cibo

Lo studio e l'accoglienza degli studenti, le iniziative per i frequentatori di lusso. E la divulgazione di un nuovo spirito di "sentire" il mare nel nord del Tirreno.

Porto turistico di Rosignano Marina Cala de’ Medici, in provincia di Livorno, è stato protagonista della vita turistica e culturale della regione Toscana in questo 2019.

A marzo, si è costitutito il Consorzio Marine della Toscana, “nato per aggregare i porti della costa della Toscana e internazionalizzare il brand Toscana”, afferma Matteo Italo Ratti, AD e Direttore portuale del Cala de’ Medici.

Non solo attività marittime. Il porto di Cala de’ Medici è anche lifestyle. a seconda tappa della cocktail competition a scopo benefico Cockt-AIL, che si terrà giovedì 5 settembre presso il Porto turistico di Rosignano Marina Cala de’ Medici.

Una delle tappe più memorabili nel porto inq uesto 2019 è stata sicuramente quella della mixology a settembre. A Rosignano Solvay (Livorno) dove si trova la struttura, è arrivata la seconda tappa del Cockt-AIL Tour 2019, il concorso ideato nel 2015 da Nicola Fabbri, amministratore dell’omonima azienda, per sostenere la ricerca scientifica sulle leucemie.

Il contest, realizzato in collaborazione con Aibes (Associazione italiana barmen e sostenitori) e giunto alla sua 4° edizione, ha visto sfidarsi a colpi di shaker barman e barladies da tutta Italia in una gara di solidarietà: il traguardo del “Giro” è stato infatti raccogliere fondi per AIL (Associazione Italiana contro Leucemie, Linfomi e Mieloma) e sensibilizzare, con leggerezza ma puntualità, il pubblico giovane sull’incidenza di queste malattie. Durante le tappe del tour i drink della Cockt-AIL Competition e quelli preparati dai guest Bartenders sono stati battuti all’asta e il ricavato viene devoluto alle Sezioni AIL presenti.

LE FIERE – Marina Cala de’ Medici è sbarcata quest’anno alla quinta edizione dell’International Charter Expo (ICE) di Vienna, la fiera internazionale dedicata al mondo del charter a novembre. Dopo una prima presenza del Consorzio “Marine della Toscana” al salone nautico di Viareggio, il Versilia Yachting Rendez-vous, dal 10-13 maggio 2019, questa è stata per il Consorzio la prima presenza ad un salone internazionale.

All’interno del porto Il ristorante Volvèr è aperto tutti i giorni a pranzo e alla sera dal giovedì alla domenica: giorno di riposo il mercoledì.

Per quanto riguarda ciò che aspetta il Cala de’ Medici per il 2020, il porto porterà avanti il suo programma di investimento sul borgo e presto sarà pronto a proporre fondi in vendita ed in affitto. Per il 2020, inoltre, è stato ideato un palinsesto di eventi che vanno da gennaio a maggio, che ha come obiettivo primario quello di rendere maggiormente attrattivo il borgo per la cittadinanza e per i nostri Soci e utenti, palinsesto che si aprirà, il 4 e 5 gennaio, con un evento dedicato al mondo del wellness, e che proseguirà, il 6 gennaio, con l’ormai consueta Befana che vien dal mare che distribuirà dolci ai bambini. Gli eventi in programma, però, non finiscono qua. Ci saranno, infatti, mercati/degustazioni a tema di prodotti artigianali di qualità provenienti da tutta Italia, mercatini di artigianato di qualità, una festa di carnevale, mercatino dei giochi lego, nonché, a maggio, una festa dedicata al mare e all’ecologia sostenibile con focus sulle soluzioni per il mondo della nautica e del diportismo.

Altra novità del 2020 sarà che il Consorzio Marine della Toscana farà la sua seconda apparizione, dopo quella all’International Charter Expo di Vienna a novembre, in un contesto internazionale di elevatissima importanza per il settore nautico come quello del salone di Düsseldorf, con uno stand di ben 32 metri quadri.

La location ha ospitato anche visite dal carattere didattico. A novembre c’è stata la visita di studio tematica organizzata dall’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale (AdSP MTS) per una giornata presso il Porto turistico di Rosignano Marina Cala de’ Medici che ha coinvolto gli studenti di due Istituti superiori dell’Isola d’Elba. L’iniziativa è stataorganizzata nell’ambito delle attività di comunicazione e sensibilizzazione del programma di sviluppo Blue-Port 2030. “Blue Port 2030. La linea blu che lega sviluppo e coesione delle Isole” è il nome del programma di promozione varato dall’Autorità di Sistema portuale del Mar Tirreno settentrionale, con un insieme di investimenti su infrastrutture, servizi ai passeggeri, innovazione, guardando alla sostenibilità ambientale non come ad un costo, ma come ad un’opportunità.



Society - 16/05/2016

Francesco Gabbani: “Nella musica e nello stile sostengo la semplicità”

Francesco Gabbani dopo anni di gavetta ed esperienza nella musica, è finalmente salito alla ribalta [...]

Society - 28/09/2017

Al 28 Posti di Milano cucina con designer a cura dello chef Marco Ambrosino

Dopo il successo della Design Week, Marco Ambrosino, il giovane chef di 28 Posti, il bistrot di cuci [...]

Fashion - 22/02/2020

Hussain Harba: “Le mie borse che omaggiano l’avanguardia del Novecento”

Hussain Harba presente alla Milano Fashion Week 2020 con la sua nuova collezione, Galleria Vittorio [...]

Top