Magazine - Fine Living People
Society

Society - 04/11/2019

Quel faro in Danimarca con acrobati italiani

Sabato 16 novembre la compagnia italiana di teatro acrobatico eVenti Verticali sarà protagonista della spettacolare cerimonia di inaugurazione del faro Rubjerg Knude.

In Danimarca prendono i fari molto seriamente e capita che per uno spostamento di ubicazione si facciano anche cerimonie pubbliche di grande interesse. Gli acrobati italiani della compagnia eventi Verticali saranno infatti protagonisti dell’attesa cerimonia di inaugurazione del faro Rubjerg Knude Fyr, nel nord della Danimarca, noto alle cronache internazionali per l’eccezionale operazione di spostamento avvenuta poche settimane fa a picco sul mare.

Il prossimo 16 novembre sarà il momento della riapertura del faro in Danimarca. Spicca la presenza made in Italy di eVenti Verticali. Il gruppo di danza acrobatica italiano è stato infatti invitato a esibirsi con gli artisti sospesi direttamente al Rubjerg Knude Fyr con la pièce Intuizioni.

Sabato 16 novembre evento di inaugurazione faro Rubjerg Knude Fyr, in Danimarca,
con spettacolo Intuizioni di eVenti Verticali.

Gli acrobati chiamati in Danimarca danzeranno sui muri del faro per poi attraversare lo spazio a testa in giù per oltre 60 metri, come sono soliti fare, ma questa volta si tratterà di un evento ancora più spettacolare, seguito in tutto il mondo.
Costruito nel 1899 sulla costa di Lønstrup in Danimarca, il faro Rubjerg Knude Fyr era infatti a forte rischio crollo a causa dell’erosione delle coste. Per evitarne la distruzione, che secondo gli esperti sarebbe avvenuta nel 2023, l’amministrazione ha deciso di spostarlo, realizzando un’impresa a dir poco eccezionale. Lo scorso 22 ottobre il faro, pesante 940 tonnellate, è stato fatto scorrere su binari indietro di 70 metri circa rispetto alla sua posizione originaria, per allontanarlo dalla linea della costa sempre più compromessa dall’erosione. La grande operazione di spostamento è durata circa 6 ore, è stata seguito in streaming da tutto il mondo e ha suscitato grande stupore per la sfida tecnica che ha rappresentato.

cerimonia di inaugurazione altrettanto straordinaria e spettacolare. E, tra i protagonisti chiamati a celebrare la riapertura spicca la presenza made in Italy di eVenti Verticali. Il gruppo di danza acrobatica italiano è stato infatti invitato a esibirsi con gli artisti sospesi direttamente al Rubjerg Knude Fyr con la pièce Intuizioni, uno suggestivo spettacolo dove i performer camminano, danzano e fanno acrobazie sullo spazio verticale, per poi concludere con una vertiginosa teleferica sulla testa del pubblico e con il panorama a picco sul mare come palcoscenico.

 

Il pubblico danese conosce già le performance di eVenti Verticali, che frequenta i festival danesi da oltre 10 anni, esibendosi in location di grande impatto: nell’ultima stagione, sulla torre campanaria della chiesa di Mors, nell’ambito del Kulturmødet Festival e poi sulla facciata del Fjordenhus, il gioiello architettonico progettato da Eliasson a Vejle, per il Trekantfest. Questa sarà tuttavia un’occasione ancora più spettacolare e simbolica, sia per il pubblico danese, sia per tutti coloro che seguiranno l’evento da ogni parte del mondo.

Nata nel 2006 dall’idea dei fratelli Andrea e Luca Piallini, che hanno unito la carriera nel teatro alla passione per l’alpinismo e le tecniche di corda. eVenti Verticali realizza spettacoli in sospensione su tutti gli spazi verticali: torri, campanili, facciate di palazzi ed edifici storici.
Con eVenti Verticali lo spazio verticale diventa dunque un palco privilegiato, pavimento ruotato di 90°… i muri si fanno palco. Uno spazio ogni volta diverso che eVenti Verticali reinterpreta e reinventa.

Specializzati nella sospensione di performers, eVenti Verticali crea spettacoli mozzafiato non solo su edifici, ma anche su strutture appese ad autogru. La compagnia è particolarmente apprezzata all’estero: negli Stati Uniti, che frequenta regolarmente da oltre 3 anni; in Cina, dove sono stati chiamati per 46 giorni al Qingdao International Beer Festival, portando 3 produzioni per oltre 172 repliche; in tutta l’Europa, dove palazzi storici, campanili e grandi piazze hanno fatto da sfondo per le performances degli acrobati volanti.



Society - 20/02/2017

I business district stanno cambiando il volto alle città del mondo

I business district stanno cambiando il volto alle città di tutto il mondo. Un tempo, il progresso [...]

Fashion - 08/09/2017

Anche fuori dal red carpet di Venezia spopolano i Levi’s

Una linea di jeans che porta un twist moderno a linee iconiche che hanno segnato le generazioni: per [...]

Leisure - 24/08/2018

“Il diario di Angela” arriva a Venezia 75

Una proiezione speciale a Venezia 75 in partenza questo mese, per il film fuori concorso "Il diario [...]

Top