Magazine - Fine Living People
Society

Society - 14/09/2019

Radicity 2019, primi vincitori, ospiti e studenti in visita alle installazioni di Eboli

Le prime ore del concorso "The Heart of Eboli" con la creazione delle scuole locali che ha impressionato la giuria. Arte, artigianato e gastronomia in primo piano.

La riuscita di un evento diffuso, che coinvolge tutto il territorio e nello specifico il centro storico in parte dimenticato di un paesino del Sud Italia, passa anche dalla rivalutazione del patrimonio artistico ed eno-gastronimico locale. Ecco perché “The Heart of Eboli” sta portando a Eboli, provincia di Salerno, in questi giorni grandi eccellenze del luogo, visitatori da tutta la regione e tante esperienze di condivisione per il bello e il bene pubblico.

“Finestre Mediterranee” di Cristina Mazzucchelli ha trasformato un angolo di Eboli dimenticato in una delle installazioni più ammirate di green design. Vincitore di Radicity The Heart of Eboli 2017.

Presenti oggi, alle 18 nel talk promosso in collaborazione con The Way Magazine, Flavio Colantuoni e Michele Scala, rispettivamente general manager e agronomo del Monastero Santa Rosa di Conca dei Marini, uno dei resort di lusso più famosi al mondo, che opera proprio nella stessa provincia di Eboli.

Con loro, un manipolo di paesaggisti accorsi ad abbellire l’incredibile tesoro del centro storico di Eboli: Dario Valenti, GreenAtelier, YellowOffice, Sofia Dionisio, Monica Botta e Pampa Studio.

Brindisi inaugurale per Radicity 2019: Emilia Abate, Ennio Ginetti (assessore Comune di Eboli, Sabrina Masala, Massimo Cariello, sindaco di Eboli, Mariagrazia Castiello, Francesco Rotondale, Adele Solimene, proprietaria della tenuta che fa parte del circuito Grandi Giardini Italiani a Battipaglia.

Lo chef Fabio Pesticcio ha preparato per i delegati di Radicity una cena succulenta nel pergolato del suo “Il Papavero”, una stella Michelin ai piedi del centro storico della città. Deliziosi entrèe di pesce, raffinata pasta in casa con frutti di mare e fagioli e un grande assortimento di cioccolato artigianale che ha lasciato di stucco i creativi presenti.

Il ristorante stellato Michelin “Il Papavero” a Eboli.

Un gradito fuori programma è stato offerto da un imprenditore locale, Costantino Vacca de Dominicis, erede del sontuoso palazzo Vacca De Dominicis, che ha svelato ai visitatori della manifestazione il giardino della sua residenza, finemente curato e rivitalizzato dopo un attento restauro della meravigliosa proprietà aperta al pubblico solo per visite straordinarie e allestimenti di eventi.

Costantino Vacca De Dominicis con Emilia Abate, architetto di Radicity nella sua tenuta a Eboli.

L’agronomo Michele Scala e Flavio Colantuoni del Monastero Santa Rosa Spa e Resort in visita al giardino Vacca De Domonicis a Eboli.

Alacri ed entusiastici i lavori presso i cantieri dei sei studi di architettura: con le maestranze locali e l’energia positiva di tutti, in queste ore stanno facendo i miracoli contro il tempo per portare a compimento le opere che saranno valutate dalla giuria di The Heart of Eboli per la premiazione del miglior progetto di riqualificazione green ed eco-compatibile in programma domani, alle 20 al chiostro di S. Francesco nel centro storico di Eboli.

Giulia Montefusco è tra i realizzatori dell’installazione “Oltre il giardino” pensata da GreenAtelier in vico I Attrizzi di Eboli per Radicity.

Monica Botta, che ha ideato “prendi il tuo tempo” in Vico II  Barbacani con Liberato Moccaldi Edic Doc, sta preparando una nuova seduta pubblica, un angolo di green design e un particolare hotel per gli insetti da donare alla città di Eboli. Mirabile l’intervento con le ceramiche artistiche Francesco De Maio, che ha prodotto delle mattonelle in stile vietrese fortemente volute dall’architetto per il nuovo angolo di incontro nel centro storico.

Per Radicity a Eboli scende in campo anche Ceramica Vietrese Francesco De Maio, pavimenti e rivestimenti in cotto e piastrelle in bicottura. Ammirate in tutto il mondo, queste ceramiche sono eredi di un’antica e gloriosa tradizione locale salernitana.

Monica Botta, architetto che con Liberato Moccaldi Edil Doc ha ideato l’installazione “Prendi il tuo tempo” per Radicity edizione 2019.

Il cantiere dell’angolo curato da YellowOffice, Le Colonne Fiorite.

Ieri, intanto, i primi premi per questa edizione. “Ebolinverde” ha visto gli studenti di due istituti ebolitani “Sfidarsi” amichevolmente nella realizzazione di panchine e fioriere sul percorso delle nuove installazioni. Ha vinto la realizzazione che porta all’intervento “intrecciare il tempo” di Pampa Studio (con piante di Mazzeo Floricoltura). A ritirare il premio i ragazzi del liceo artistico Carlo Levi e dell’istituto tecnico Giustino Fortunato. Presenti il preside dell’Artistico, Giovanni Giordano e il professore del Tecnico Benedetto Reppuccia, con grande soddisfazione da parte degli studenti coinvolti nell’impresa di realizzare una creazione in poche ore.

“Ebolinverde”. I ragazzi del liceo artistico e dell’istituto tecnico agrario di Eboli in posa per The Way Magazine con l’attestato di partecipazione a Radicity The Heart of Eboli 2019.

 

Encomio da parte della giuria capitanata da Valentina Camillo, paesaggista veneziana, e da Luigi Vicinanza, agronomo della tenuta Porta di Ferro che hanno valutato la biodiversità e la composizione dei lavori degli studenti. Un’esperimento sicuramente da ripetere, che ha coinvolto i futuri attori dell’abbellimento cittadino. “Un seme – ha detto l’assessore al centro storico di Eboli, Ennio Ginetti – che se seminato e curato può dare frutti nelle nuove generazioni. Che già ci hanno chiesto di essere protagoniste il prossimo anno”.



Leisure - 12/12/2018

No Curves è il primo artista a esporre a Mercabot, in mezzo al mercato a Milano

L’artista No Curves si è fatto conoscere per la tape art, portata a Milano come forma d'arte più [...]

Leisure - 18/01/2019

Declamazioni futuriste alla Fondazione Sonia e Massimo Cirulli

Ci saranno anche declamazioni futuriste e sorprese irriverenti a Bologna nella settimana dell'arte. [...]

Society - 11/06/2019

I divi storici del rock nelle immagini di Art Kane

Alcune celeberrime, altre inedite: cento fotografie raccontano l’immaginario visivo della seconda [...]

Top