Magazine - Fine Living People
Society

Society - 19/01/2020

Le 4 nuove residenze di lusso a Milano per il 2020

Horti, Giardini d'inverno, Via Varese 10, Isola 10 sono all'avanguardia nel panorama edilizio italiano. E contribuiscono alla piena rinascita della città lombarda.

Con il passaggio a Hines (da Unipol) della Torre Velasca ufficializzato pochi giorni fa, un altro pezzo di pregio dell’immobiliare a Milano è ora in fase di rilancio. Ma le residenze di lusso in città sono tutte in grande grazia in questo momento.

Per la banca svizzera Julius Baer, Milano è nella top 20 delle città del lusso nel mondo, con l’appeal internazionale del settore immobiliare in grande ascesa. Prezzi medi per questo segmento: 12mila dollari a mq.

Le richieste dell’immobiliare di alto livello si concentrano a Porta Romana, Castello, Pagano, Magenta, Sant’Ambrogio e Brera. Ecco dove si sta costruendo e recuperando meglio per questo mercato.

HORTI – Grazie al progetto Horti l’area tra Via Orti e Via Lamarmora (Porta Romana) torna a vivere, attraverso un’imponente trasformazione residenziale, che prevede la riqualificazione dei fabbricati esistenti e la valorizzazione del parco e del giardino storico. Le abitazioni si trovano in un’area di 14.600 mq, di cui 10mila mq di parco, dove c’erano diversi stabilimenti realizzati tra il 1700 e il 1900. Il piano di ristrutturazione, guidato da Michele De Lucchi, insieme all’ingegnere Enrico Strada, ha l’obiettivo di esaltare le linee ottocentesche insite dei palazzi, e il recupero di due edifici storici, la Lavanderia e il Casello, oltre alla villa principale del XIX secolo.

Lo studio DFA Partners – il cui fondatore è Daniele Fiori – è specializzato nel settore residenziale, con particolare attenzione alla bioarchitettura. Per Horti ha progettato l’architettura degli interni.

Horti conta 82 eleganti dimore con cantine e parcheggi interrati. Le proposte abitative presentano tagli e metrature differenti con finiture di pregio, alta tecnologia e sistema domotico.

L’intero complesso è certificato in classe energetica A e il progetto registrato Leed con obiettivo Gold.

Il contesto esclusivo di Horti a Porta Romana, Milano, comprende anche il recupero di giardini di ispirazione medievale. Horti è circondata da un polmone verde ricco di storia, che si estende per circa 10.000 mq. Tigli e cedri secolari sono i protagonisti degli spazi, disegnati dalle essenze di nuova piantumazione, dai filari, dalle siepi che circondano i giardini privati e dai percorsi pedonali in pietra.

 

ISOLA10 – Isola a Milano era il quartiere dell’operosità. Ancora oggi, alle spalle del celebre Bosco Verticale, ci sono angoli celati e suggestive stradine con artigiani che si alternano a piazze futuristiche che si riflettono nelle facciate in vetro dei nuovi edifici, in un affascinante gioco di rimandi visivi. La recente riqualificazione del distretto di Porta Nuova ha segnato un importante slancio teso al futuro, che ha donato nuova linfa vitale al quartiere, amalgamandolo con il resto della città. Il concept di Isola10 nasce da un progetto di riqualificazione di un edificio preesistente. La valorizzazione ha previsto una profonda trasformazione estetica dell’architettura, mantenendo invariati il perimetro e la struttura portante.

Gli appartamenti di Isola10 sono privilegiati: per l’abbondanza di spazi interni e per la generosità con cui sono state adibite le terrazze, che rispecchiano l’andamento curvo e panoramico dell’edificio.

Esclusivi e sofisticati, gli attici di Isola10 sono vere ville sospese tra i tetti di Milano, in grado di offrire comfort e prestigio senza eguali.

Isola10 si trova alla via Alserio, tra il Blue Note e il Bosco Verticale. Salotti panoramici sono chiamati i suoi attivi che hanno impagabile qualità dell’abitare, grazie a efficienza energetica e dinamiche aperture panoramiche.

GIARDINI D’INVERNO – L’€™elegante residenza è situata in Via Giovanni Battista Pirelli 33 e si affaccia su via Melchiorre Gioia, poco distante dall’€™avveniristica area di Porta Nuova. Si tratta di 15 piani su cui si distribuiscono ben 127 appartamenti hi-tech e dotati di ogni comfort, tra verde, tecnologia, servizi e design per una nuova qualità dell’abitare. Il progetto, promosso dalla società italo-cinese China Investment, è frutto del lavoro dello studio di architettura Caputo Partnership International. Ogni appartamento sarà dotato di arredi fissi, personalizzabili grazie alla collaborazione con i brand Poliform e Varenna.

La residenza accoglie al suo interno una lobby, un’area wellness comprensiva di piscina panoramica e palestra, nonché spazi verdi. Al piano terra affacciati su via Pirelli sono destinati a esercizi commerciali quali bakery, ristoranti e spa, tutti spazi aperti alla collettività tramite accessi indipendenti e autonomi rispetto alla vita privata del condominio.

A via Pirelli, tra la Stazione Centrale di Milano e il nuovo business district, controllo centralizzato di tutti gli impianti, un sistema di videosorveglianza h24 e la possibilità di gestire la casa a proprio piacimento e con estrema semplicità grazie alla domotica. In questo modo sono minimizzati i consumi e l’impatto sull’ecosistema e si migliora il benessere psicofisico e la sicurezza della persona.

Molteplici soluzioni immobiliari situate in via Varese 10. Esclusività, riservatezza ed eleganza nel cuore pulsante di Milano.



Leisure - 19/01/2019

“Ragazzi di vita” a Milano

Massimo Popolizio porta in scena, con la drammaturgia di Emanuele Trevi, il romanzo che Pasolini scr [...]

Society - 27/11/2017

Ultimi due libri e poi David Lachapelle si ritira

Se vi capita di trovare un numero di Interview degli anni 80 ammirerete sicuramente un'opera di [...]

Society - 04/01/2019

Da Cortina a Eastpak è sempre Andy Warhol

Sarebbe orgoglioso di essere un'effige che viene trasportata in pubblico in maneira seriale e fashio [...]

Top